ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Tisana alla betulla: ricette per infusi e decotti


Proprietà, benefici e controindicazioni della tisana alla betulla

La tisana alla betulla sarà la protagonista di questo nuovo post, prima di entrare nel vivo, però, e vedere come si preparano infusi, decotti e tisane a base di betulla fermiamoci un attimo a capire meglio che cos'è la betulla e quali sono le sue caratteristiche.
La betulla è un albero che cresce tipicamente in regioni nordiche, ama quindi i climi piuttosto freddi, e qui in Italia cresce normalmente ad altitudini superiori ai 700mt; alla specie delle betulle fanno capo almeno 40 famiglie di piante che possono crescere in gruppi, formando boschi o addirittura foreste, ma anche in maniera isolata. Le proprietà benefiche della betulla sono note sin dall'antica e già in epoca romana era comune produrre infusi, decotti e tisane alla betulla per curare varie tipologie di disturbi sfruttando i principi attivi tipicamente contenuti nelle foglie e nella corteccia della betulla

Tisana alla betulla: come preparare infusi e decotti

Se fin qui abbiamo capito cos'è la betulla adesso è importante distinguere le tisane dai decotti e dagli infusi, sostanzialmente la differenza fra queste parole sta nella quantità di principio attivo usata e dall'impiego che intendiamo farne; all'aumentare del principio attivo si parlerà di volta in volta di infuso, tisana o decotto a base di betulla, inooltre questi prodotti, grazie alle differenti proprietà della betulla, possono essere usati (come vedremo meglio più avanti) sottoforma di bevanda oppure per realizzare impacchi ad uso topico

Ingredienti

Compreso quindi che cosa sia la betulla, oltre che la differenza fra le parole decotto, infuso e tisana vediamo come preparare facilmente un estratto alla betulla casalingo, ecco quello che ti serve avere

  1. Foglie di betulla: facilmente reperibili in commercio presso le erboristerie o nelle migliori parafarmacie
  2. Una tazza d'acqua: in pratica una tazza d'acqua a persona
  3. Un colino: vedremo più avanti perchè
  4. Un bollitore: ma va bene anche un pentolino in cui mettere a bollire la nostra tisana alla betulla
  5. Un cucchiaino di miele: a discrezione

Preparazione

Ovviamente la prima cosa da fare per preparare la nostra tisana alla betulla è rifornirci della materia prima presso la nostra eboristeria di fiducia; ovviamente in commercio è possibile reperire anche prodotti in polvere, tuttavia noi di unadieta.it consigliamo sempre, anche per motivi di sicurezza, di acquistare sempre il prodotto al naturale, di modo da essere certi che non vi siano additivi di alcuna natura, per cui, se accetti il nostro consiglio, devi acquistare delle foglie di betulla. Quindi per la preparazione della tisana alla betulla ti basterà procedere come segue:

  1. Lava le foglie di betulla e tritale grossolanamente
  2. Metti l’acqua a bollire in un pentolino
  3. Quindi aggiungi le foglie di betulla (un cucchiaio per ogni tazza di tisana che intendi preparare)
  4. Lasciare bollire per almeno 5 minuti e per un massimo di 15
  5. Filtrare la tisana alla betulla con un colino
  6. Consuma la tisana ancora bollente, se la trovi troppo amara per i tuoi gusti evita lo zucchero ed opta per un cucchiaino di miele (ovviamente biologico e italiano)

Tisana alla betulla: per cosa è indicata

Come abbiamo detto all'inizio di questo post le proprietà della betulla erano note già dall'antichità, dopo aver imparato a riconoscere questa pianta e a realizzare infusi, decotti e tisane a base di betulla vediamo di capire insieme quali sono le proprietà benefiche della betulla e le eventuali controindicazioni al consumo di tisane a base di betulla

Proprietà, benefici e controindicazioni della tisana alla betulla

In quest'ultimo paragrafo, come accennato, tenteremo di capire quali sono i benefici della tisana alla betulla tanto per la salute quanto per il wellness, senza però trascurare eventuali pericoli che potrebbero derivare dal consumo di infusi, tisane e decotti contenenti il suo principio attivo

  1. Proprietà officinali

    Per proprietà officinali intendiamo le capacità della tisana alla betulla di aiutarci a risolvere alcuni piccoli e fastidiosi disturbi che sono anche piuttosto comuni; vediamo quindi quali sono gli effetti benefici per la nostra salute che possiamo ricavare consumando una tisana alla betulla
    1. Proprietà diuretiche: la tisana alla betulla è nota per la sua capacità di favorire la diuresi, è quindi ampliamente usata per prevenire e favorire l'assorbimento di disturbi come la renella e i calcoli
    2. Proprietà drenanti: oltre alle suddette proprietà diuretiche la tisana alla betulla aiuta anche a contrastare la ritenzione idrica, grazie alle sue proprietà drenanti, è quindi un ottimo rimedio naturale contro la cellulite
    3. Proprietà antinfiammatorie: infine un'altra proprietà officinale particolarmente rilevante della betulla è quella antinfiammatoria che la rende un valido supporto assolutamente naturale per trattare molti piccoli disturbi attribuibili a flogosi
  2. Usi omeopatici

    La tisana alla betulla si presta bene anche per uso omeopatico, in pratica oltre che agli usi utili per la salute che abbiamo appena visto (dalla ritenzione idrica ai calcoli) può essere utilizzata anche per stimolare il benessere psicofisico complessivo della persona, ecco come:
    1. Deodorante naturale: la betulla è usata frequentemente dalle persone con problemi di iperidrosi o che comunque abbiano un sudore dall'odore particolarmente sgradevole
    2. Trattamento inestetismi cutanei: con la betulla è possibile trattare alcuni inestetismi cutanei come ad esempio quelli dovuti alla cellulite
    3. Cura dei capelli: la betulla viene anche comunemente consigliata per prevenire la caduta dei capelli, per quanto ci riguarda non abbiamo trovato alcuna evidenza scientifica in questo senso (anche se molte persone affermano di aver trovato concreti benefici dall'uso topico della betulla), tuttavia puoi fare comunque un tentativo in tutta sicurezza nel peggiore dei casi, semplicemente, non troverai alcun giovamento, nel migliore magari sei una di quelle persone fortunate che scoprirà di aver trovato nella betulla un valido alleato per contrastare la caduta dei capelli
  3. Controindicazioni

    A differenza di altre tisane che abbiamo trattato nei nostri post, quella alla betulla presenta diverse controindicazioni;
    iniziamo col dire che, come sempre, per le donne in stato interessante è preferibile sempre consultare il proprio medico di fiducia prima di iniziare ad assumere un qualsiasi prodotto omeopatico (non vale quindi solo per la tisana alla betulla); entrando più nello specifico l'assunzione di tisane alla betulla è assolutamente controindicata per le persone con problemi cardiaci di qualunque entità, oltre che ai pazienti che stiano seguendo un trattamento a base di farmaci anticoagulanti.
    Infine dovrebbero evitare l'assunzione di tisane alla betulla anche le persone con problemi di allergia all'aspirina, questo a causa di un particolare principio attivo presente nella betulla che potrebbe facilmente originare reazioni allergiche anche importanti
Hai trovato utile questo post sulla tisana alla betulla?
Condividilo sui social network!
Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606