ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Linfodrenaggio: il massaggio linfodrenante secondo il metodo vodder


Linfodrenaggio: il massaggio linfodrenante secondo il metodo vodder

Il linfodrenaggio vodder altro non è che la prima tecnica di massaggio linfatico manuale ideata nella prima metà del ‘900 dai coniugi Vodder (Emil e Estrid); la tecnica del linfodrenaggio è rimasta grosso modo la stessa durante questi primi cento anni di vita (poco meno in verità, dal momento che il linfodrenaggio vodder viene ideato nel 1936), tuttavia più o meno negli stessi anni anche il dottor Albert Leduc elaborerà un sistema simile del quale avremo modo di evidenziare le differenze rispetto al linfodrenaggio vodder in uno dei prossimi paragrafi. In questo post tenteremo quindi di capire meglio che cos’è il linfodrenaggio vodder, a cosa serve, quali sono i benefici per la salute e il benessere del corpo umano offerti dal linfodrenaggio e scopriremo tante altre informazioni su questa tecnica.

Che cos’è il linfodrenaggio vodder

Il linfodrenaggio vodder, o più soltanto linfodrenaggio, è semplicemente una particolare tecnica di massaggio che si presuppone come obiettivo quello di riattivare la circolazione linfatica e prevenire il ristagno dei liquidi nel corpo umano. In questo senso il massaggio linfodrenante secondo il metodo vodder viene ancora oggi ampliamente utilizzato per prevenire e contrastare la formazione della cellulite proprio in virtù della sua capacità di favorire il rilascio dei liquidi che si accumulano in eccesso nel tessuto adiposo. Il linfodrenaggio vodder, così come tante altre tecniche e metodi nati nei primi anni del secolo scorso, ha saputo resistere a quasi 100 anni di storia, ed anche se oggi molti massaggiatori hanno fatto delle variazioni sul tema ed eseguono questo tipo di tecnica (il massaggio linfodrenante) senza più seguire pedissequamente il metodo ideato dal dottor Vodder, la tecnica di base è rimasta in larga parte immutata.

Linfodrenaggio vodder: informazioni generali

Adesso che abbiamo capito meglio che cos’è il massaggio linfodrenante vodder e a cosa serve possiamo entrare nel vivo di questo post e scoprire qualche dettaglio in più rispetto a questa particolare tecnica di massaggio; in particolare nei prossimi paragrafi scopriremo quali sono gli effetti del linfodrenaggio sulle varie parti del corpo (viso, gambe, braccia) e quali sono i benefici e le controindicazioni del massaggio linfodrenante. In chiusura del post daremo qualche dettaglio in più sulla biografia del dottor Vodder, proveremo a capire quali sono le differenze tra il linfodrenaggio vodder e quello leduc e tireremo le somme di quanto scritto in questo post

  1. Linfodrenaggio Vodder per il viso

    Dato che come abbiamo detto il linfodrenaggio vodder aiuta a liberare l’organismo dai liquidi in eccesso e riattiva il sistema circolatorio risulta ovvio come questa tecnica sia anche ampliamente impiegata con finalità prevalentemente estetiche per migliorare lo stato di salute della pelle del viso. In particolare i trattamenti viso realizzati attraverso il linfodrenaggio vodder puntano a migliorare tonicità, elasticità e luminosità della pelle del viso; per migliorare l’efficacia del trattamento spesso vengono impiegati oli essenziali con proprietà antiossidanti i cui principi attivi riescono a penetrare più in profondità nella cute durante il massaggio linfodrenante contribuendo così in maniera rilevante all’efficacia complessiva del trattamento
  2. Linfodrenaggio Vodder per le braccia

    A differenza di quanto detto nel paragrafo precedente il linfodrenaggio vodder per le braccia non è da intendersi come una sorta di trattamento estetico ma come una vera e propria terapia di supporto che trova amplio utilizzo nel trattamento dei tumori al seno; frequentemente infatti tra le conseguenze del trattamento delle neoplasie a carico del seno abbiamo il linfodema del braccio, cioè un ristagno anomalo dei liquidi nel braccio. Il braccio apparirà quindi gonfio e la paziente avvertirà una fastidiosa sensazione di torpore all’arto; anche se il linfodema del braccio non è un sintomo particolarmente grave e si riassorbirà da solo nel tempo è consuetudine l’utilizzo del linfodrenaggio vodder per ridurre al minimo i fastidi correlati a questo tipo di disturbo. Come stiamo iniziando a capire quindi il linfodrenaggio vodder non è semplicemente una tecnica estetica ma ha un valore anche da un punto di vista più prettamente medico
  3. Linfodrenaggio Vodder per le gambe

    Per finire occorre evidenziare come l’uso più comune del linfodrenaggio vodder sia quello in cui il massaggio è concentrato sulle gambe ed ha quindi un valore duplice, sia medico che estetico; la cellulite infatti, come abbiamo ripetuto in numerosi altri post sull’argomento, è molto più che un semplice inestetismo ma è il sintomo di una vera e propria patologia (la ritenzione idrica). Il linfodrenaggio vodder aiutando a prevenire la ritenzione idrica si configura quindi sia come trattamento “sanitario” sia come trattamento “estetico” (dal momento che riduce quel fenomeno noto come pelle a buccia d’arancia).
  4. Benefici del linfodrenaggio secondo il metodo vodder

    I benefici del linfodrenaggio secondo il metodo vodder sono numerosi, alcuni sono direttamente correlati al massaggio in se, sono quindi benefici che possono essere ottenuti anche attraverso altri tipi di massaggio, altri ancora invece riguardano in maniera diretta questa particolare tecnica. L’azione di strofinamento tipica di qualsiasi massaggio (non solo del linfodrenaggio quindi) permette di esfoliare la pelle, riscalda i muscoli e quindi contribuisce ad alleviare eventuali dolori localizzati, crea una sensazione di rilassamento che si ripercuote su tutto l’organismo in termini di benessere psico-fisico; ma questi sono tutti benefici che possiamo avere con qualunque altra seduta di massaggio, riguardano invece più direttamente il linfodrenaggio vodder la possibilità di prevenire e contrastare il ristagno dei liquidi che rendono questa tecnica ideale sia per prevenire al ritenzione idrica (e quindi la cellulite) che per trattare gli edemi sia primari che secondari
  5. Linfodrenaggio vodder: controindicazioni

    Anche se il linfodrenaggio vodder offre numerosi benefici per la nostra salute e il nostro benessere non vuol dire che questa tecnica sia sicura per tutti; il massaggio linfodrenante secondo il metodo vodder presenta numerose controindicazioni, andrebbe quindi evitato da persone con problemi di insufficienza cardiaca o renale, oltre che in presenza di problemi di carattere respiratorio (asma e bronchite), in caso di flebite e/o trombosi recenti. Questo solo per quel che riguarda il linfodrenaggio vodder nello specifico, ricordiamo poi che tutte le sedute di massaggio hanno controindicazioni in caso di infezioni cutanee e/o di infezioni di carattere batterico dfal momento che il contatto diretto che caratterizza qualunque massaggio favorirebbe la possibilità di contagio. Per quanto riguarda le donne incinta il linfodrenaggio vodder può essere certamente un buon modo per prevenire la ritenzione idrica che si manifesta tipicamente durante la gravidanza, ma solitamente si sconsiglia questo tipo di trattamento durante i primi tre mesi di gestazione; dal quarto mese in poi il linfodrenaggio vodder è ampliamente usato da tantissime donne incinta, tuttavia, come sempre consigliamo in questi casi, se aspetti un bambino prima di iniziare qualunque tipo di trattamento chiedi consiglio al tuo medico di fiducia

Storia di Emil Vodder e della nascita del linfodrenaggio

Ciò che colpisce in particolar modo della storia di Emil Vodder è il suo indirizzo di studi, egli non era infatti laureato in medicina bensì in filosofia; si consideri che negli anni in cui il dottor Vodder operava la conoscenza del sistema linfatico umano era ancora molto superficiale, non può che colpire quindi che uno dei maggiori impulsi alla conoscenza del sistema linfatico umano non sia arrivato da un medico bensì da un filosofo.  Dopo aver ideato il metodo e averlo pubblicato (nel 1936 come abbiamo già avuto modo di ripetere nei paragrafi precedenti) entrambi i coniugi vodder dedicarono il resto dei loro anni ad insegnare il metodo e a favorirne la diffusione.

Linfodrenaggio: differenza tra il metodo Vodder e quello Leduc

La differenza sostanziale che distingue il linfodrenaggio vodder dal metodo elaborato dal dottor Leduc è nei movimenti attraverso cui il massaggio linfodrenante viene realizzato; vodder riconosce sostanzialmente quattro diversi movimenti da eseguire per il massaggio linfodrenante, che vanno ripetuti secondo quanto previsto dal suo metodo, Leduc invece riconosce solo due tipi di movimento per il massaggio linfodrenante. Sostanzialmente un terapeuta che abbia appreso il metodo Vodder non ha alcuna difficoltà ad apprendere anche il metodo Leduc, i vantaggi e i benefici offerti dalle due tecniche sono abbastanza simili, tuttavia il metodo vodder è ancora oggi quello più diffuso quando parliamo di massaggio linfodrenante

Linfodrenaggio Vodder: conclusioni

Il linfodrenaggio vodder è una tipologia di massaggio che risulta particolarmente utile per prevenire e contrastare il ristagno di liquidi (edema) nell’organismo; questo tipo di tecnica (nata agli inizi del secolo scorso) trova oggi largo impiego in campo estetico come trattamento per contrastare e prevenire la formazione della cellulite. In realtà il linfodrenaggio vodder è una tecnica che trova applicazioni anche in ambito medico, viene ad esempio usata come terapia di supporto per trattare il linfodema del braccio (una delle conseguenze più comuni dei trattamenti per la cura del tumore al seno); anche se questa condizione non presenta rischi di alcun tipo per le pazienti si preferisce trattare il linfodema del braccio attraverso il linfodrenaggio vodder per tentare di migliorare nel complesso la qualità della vita delle donne che combattono contro il tumore al seno. Esistono sostanzialmente due tecniche distinte per il massaggio linfodrenante, quella elaborata dal dottor Vodder (e consorte) che è la più comunemente impiegata e quella di cui ci siamo occupati in questo post, e quella elaborata (più o meno negli stessi anni) dal dottor Leduc.

Hai trovato utile questo post sul linfodrenaggio Vodder?
Condividilo sui social network
Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606