ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Rinofiller: vantaggi e benefici della rinoplastica non chirurgica


Rinofiller: vantaggi e benefici della rinoplastica non chirurgica o rinofillerIl rinofiller, come vedremo nel corso di questo post, è una tecnica di medicina estetica abbastanza recente (come del resto l’uso stesso del filler) e che permettere di migliorare l’estetica del naso in maniera non chirurgica, con un breve intervento ambulatoriale che non supera i 30 minuti, scarsamente invasivo e molto meno doloroso (ovviamente) rispetto a un normale intervento di rinoplastica. Nei prossimi paragrafi tenteremo di capire meglio che cos’è il rinofiller, quali sono i benefici di questa tecnica, e tenteremo di dare quante più informazioni utili sulla tecnica del rinofiller

Che cos’è il rinofiller

Si definisce rinofiller una tecnica di medicina estetica che mira al rimodellare la forma del naso (con finalità quindi puramente estetiche) senza intervenire chirurgicamente ma utilizzando le proprietà di particolari sostanze (filler) attraverso delle micro-iniezioni; di cosa siano i filler e dei loro usi in medicina estetica ci siamo già occupati in questo post sull’acido polilattico (uno dei filler più impiegati in medicina estetica), per quanto riguarda invece il rinofiller normalmente si utilizza l’acido ialuronico (rinofiller riassorbibile) ma questo rende gli esiti della tecnica di durata limitata nel tempo; esistono anche dei rinofiller permanenti, che quindi si configurano a tutti gli effetti come una vera e propria rinoplastica non chirurgica, ma questo aspetto avremo modo di approfondirlo meglio nei prossimi paragrafi

Rinofiller: informazioni generali

Fin qui abbiamo avuto modo di capire che la tecnica del rinofiller consiste, molto semplicemente, nell’iniettare particolari sostanze (tipicamente acido ialuronico) al fine di rimodellare la forma del naso per migliorarne l’estetica; ma abbiamo anche accennato che esistono due tipi di rinofiller, quello riassorbibile e quello permanente, nei prossimi paragrafi entreremo quindi più nel dettaglio di queste e molte altre informazioni utili sul rinofiller

  1. Vantaggi e benefici del rinofiller

    Uno dei principali vantaggi del rinofiller è di essere una tecnica non chirurgica, quindi risulta più facile da gestire per il paziente, non è dolorosa e non richiede un periodo di convalescenza; ovviamente anche il costo del rinofiller è sensibilmente più basso rispetto a una classica rinoplastica, e questo è probabilmente un altro dei principali vantaggi di questa tecnica. A livello di risultati, poi, questi sono immediatamente visibili, ed è certamente possibile migliorare l’estetica del viso attraverso il rinofiller per quanto, ovviamente, il risultato finale potrà variare molto in base alle particolarità specifiche di ogni intervento.
  2. Rischi e problemi del rinofiller

    Il rinofiller è una tecnica che non presenta particolari rischi di complicazioni (ovviamente se eseguita da personale competente), i problemi che si possono originare dopo un trattamento rinofiller sono quelli che accompagnano qualunque altra iniezione di questo tipo (ricordiamo infatti che le iniezioni di filler sono una tecnica nata per ridurre le rughe); parliamo quindi di arrossamenti, un gonfiore leggero, al massimo qualche piccolo livido, ma niente di particolarmente rilevante.
  3. Che cosa si intende per rinofiller permanente

    La tecnica del rinofiller, come abbiamo accennato, prevede normalmente l’iniezione di acido ialuronico, una sostanza riassorbibile che rende quindi questo tipo di interventi di durata limitata (orientativamente tra i 12 e i 18 mesi); in questi casi si parla quindi di rinofiller riassorbibile. Esiste quindi la possibilità di ricorrere ad una tecnica denominata rinofiller permanente, tecnica che però è quasi sempre fortemente osteggiata dalla gran parte dei medici estetici. Il primo e principale motivo è che non sempre i pazienti riescono ad affidarsi a medici preparati e competenti (così come per tante altre categorie anche nel campo della medicina estetica i truffatori non mancano), per cui in caso di filler riassorbibile i danni eventualmente procurati dalla scarsa competenza del furbacchione di turno non saranno danni permanenti, dal momento che l’acido ialuronico, come detto, è una sostanza riassorbibile. Il secondo motivo per cui normalmente i medici estetici sconsigliano il rinofiller permanente e che questo prevede di iniettare sostanze sintetiche, il che può dare luogo a effetti indesiderati e reazioni (anche violente) da parte del nostro organismo; attenzione, questo non vuol dire che certamente si avranno effetti indesiderati ricorrendo al rinofiller permanente, ma solo che essendo la cosa semplicemente possibile, la maggior parte dei medici estetici non ritiene giusto far correre questo tipo di rischio ai propri pazienti.
  4. Quanto costa ricorrere al rinofiller

    Il costo di una seduta di rinofiller può variare anche sensibilmente in base al medico o alla struttura cui ci si rivolge ed ovviamente anche in base alle esigenze specifiche di ogni paziente; tipicamente quella del rinofiller è una tecnica che ha un costo difficilmente inferiore ai 600€ a seduta; si consideri ovviamente che il costo di una rinoplastica è sensibilmente più alto e che, come vedremo nel prossimo paragrafo, questo tipo di tecnica risulta utile solo in un numero limitato di casi
  5. Quando è utile ricorrere al rinofiller

    Non sempre l’estetica di un viso può essere migliorata attraverso il ricorso al rinofiller; questo tipo di procedura, infatti, consente di correggere piccoli difetti nel profilo del naso, ma non consente (ad esempio) di ridurre un naso particolarmente pronunciato (che è poi la tipologia di ritocchi più richiesta quando parliamo di estetica del naso). Attraverso la tecnica del rinofiller è possibile correggere piccoli affossamenti a livello del naso, migliorando certo l’estetica complessiva del viso ma senza fare miracoli; in pratica molte persone sono convinte di poter trarre un qualche beneficio dalla tecnica del rinofiller, ma in realtà non è così, nella maggior parte dei casi infatti per migliorare l’estetica del viso è necessario ricorrere alla classica rinoplastica

Meglio il rinofiller o la normale rinoplastica

Come abbiamo spiegato nel paragrafo precedente le due tecniche non andrebbero considerate come opzionali (l’una rispetto all’altra), andrebbero invece considerate come complementari; quello che intendiamo è che difficilmente un paziente si può trovare a dover scegliere tra rinoplastica e rinofiller, dal momento che il più delle volte la sola tecnica possibile per migliorare l’estetica del naso è la rinoplastica (senza alternative) e quando invece l’inestetismo non è particolarmente pronunciato e si può quindi risolvere attraverso il rinofiller è improbabile che un medico possa suggerire un approccio di tipo chirurgico.

Opinioni dei pazienti sul rinofiller

Le opinioni sul rinofiller da parte dei pazienti possono essere sostanzialmente di due tipi, di totale entusiasmo o di totale rammarico, senza vie di mezzo; tipicamente quelle persone che hanno optato per rinofiller riassorbibili e quindi per il classico acido ialuronico si mostrano in linea di massima ampliamente soddisfatte di questa scelta, diverso invece il discorso per il rinofiller permanente, tecnica in merito alla quale, spulciando in giro per la rete, potrai trovare numerose lamentale da parte di coloro che hanno avuto la sfortuna di sottoporsi a questo tipo di intervento. Ribadiamo che non sempre il rinofiller permanente finisce col procurare problemi di qualche tipo, ovviamente però su internet ci finiscono più facilmente le storie di chi ha avuto un’esperienza disastrosa e meno quelle di chi non ha avuto alcun problema; a parte questo, come abbiamo già avuto modo di evidenziare nei paragrafi precedenti, il rinofiller permanente non è una tecnica che incontri particolari simpatie da parte dei medici estetici italiani e, conseguentemente, anche noi di Unadieta.It ci sentiamo di sconsigliarla.

Rinofiller: conclusioni

Il rinofiller è una tecnica non chirurgica che consente di migliorare l’estetica del naso attraverso l’iniezione di particolari sostanze (filler) come ad esempio l’acido ialuronico; il rinofiller a base di acido ialuronico è riassorbibile e quindi ha una durata limitata nel tempo (dai 12 ai 18 mesi), esistono anche filler di tipo permanente tuttavia il loro uso non è particolarmente caldeggiato dai medici estetici italiani i quali anzi in larga parte lo sconsigliano. La tecnica del rinofiller riassorbibile non presenta particolari rischi di controindicazioni, è indolore, si fa tranquillamente in ambulatorio in meno di trenta minuti ed ha un costo tutto sommato accessibile (a partire dai 600€ a seduta). Bisogna però ricordare che il rinofiller non è una tecnica miracolosa, consente cioè di correggere piccoli difetti nell’estetica del naso, per la maggior parte dei casi, però, la classica rinoplastica continua ad essere la sola strada percorribile.

Hai trovato utile questo post sul rinofiller?
Condividilo sui social network
Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606