Wellness organizzativo: solite anomalie all'italiana


Il benessere nella gestione di un'attività lavorativa

Vi abbiamo recentemente parlato del concetto di Wellness organizzativo oggi vogliamo rilanciare questa notizia che arriva dall'Università di Parma, che ha di recente avviato un'indagine sull'argomento presso il personale tecnico e amministrativo dell'Ateneo.
I dipendenti dovranno compilare un questionario teso a valutare la loro opinione, ovviamente in maniera anonima, relativamente alla qualità della vita lavorativa;


si tratta di un'iniziativa certamente lodevole da parte dell'Università di Parma, per quanto ci corre l'obbligo di dire che quella in questione è una pratica abbastanza diffusa al giorno d'oggi, più nel privato che nel pubblico forse, e per quanto ci sia dato di sapere non ha mai portatoa risultati concreti.
Quello che intendiamo dire è che ormai tutte le aziende, anche pubbliche, tendono a raccogliere dati sul "grado di soddisfazione" dei propri dipendenti attraverso appunto dei questionari, ma altrettanto abitualmente questi questionari rimangono chiusi nel cassetto di qualche dirigente e, in sostanza, alla raccolta delle informazioni raramente seguono (se non per qualche rara eccezione) azioni precise e puntuali per migliorare sul serio la qualità della giornata lavorativa dei dipendenti.
Alla raccolta delle informazioni, attività nella quale noi italiani siamo diventati ormai espertissimi, devono seguire poi, in tempi ragionevoli, oltre che l'elaborazione degli stessi anche, meglio soprattutto, l'elaborazione di quelle strategie e l'attribuzione di budgett adeguati per attuarle, al fine di incidere concretamente sulla situazione di partenza;
occorre stabilire obiettivi e responsabilità, predisporre procedure e piattaforme, stabilre un piano nel medio-lungo periodo, perchè il wellness organizzativo offre enormi opportunità a quelle aziende che sanno come applicarlo, mentre si traduce in un semplice spreco di tempo ed energie per quelle altre che si limitano, ottusamente, semplicemente, tutti i santissimi anni, a sottoporre ai propri dipendenti l'ennesimo questionario.

EFFETTUA LA TUA RICERCA

Sei qui
CATEGORIA WELLNESS
Condividi sui social Condividi su facebook Condividi su google plus
Feed Rss categoria wellness
FEED RSS WELLNESS
Segnala un errore Diventa partner unadieta.it
indice di massa corporea Vai

IL TUO INDICE DI MASSA CORPOREA

IL TUO PESO ESPRESSO IN KG
LA TUA ALTEZZA ESPRESSA IN CM
IMC (Indice di Massa Corporea)
rischio

< 18.5 SOTTOPESO

OK

TRA 18.5 E 24.9 NORMOPESO

pericolo

> 30 OBESO

rischio

TRA 25 E 29.9 SOVRAPPESO

Visita la nostra community dedicata al wellness Torna in home Stampa Torna indietro Contatti Informazioni Torna su