ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Tisana al finocchio: infusi e decotti a tutto wellness


Scopri come preparare una tisana, un infuso o un decotto al finocchio

La tisana al finocchio è, nel mondo degli infusi e dei decotti, probabilmente tra quelle il cui consumo offre maggiori benefici per la salute e il benessere della persona;
le proprietà del finocchio, in generale, sono certamente risapute, si tratta infatti di un alimento ricco di fibre, con pochi zuccheri e un ridottissimo apporto calorico.
Il finocchio è una pianta erbacea tipica del bacino del mediterraneo e la sua diffusione negli orti di tutta Europa si presume possa essere fatta risalire al 1500;
seppure questa pianta abbia bisogno di essere irrigata abbondantemente e prediliga i climi temperati la sua coltivazione si è diffusa molto velocemente grazie alla sua capacità di adattarsi ad ogni tipo di terreno.


Per la preparazione di una tisana, oppure di un infuso o un decotto, al finocchio si usano normalmente i semi della pianta contrariamente a quanto succede per altre tisane per preparare le quali vengono normalmente usati fiori e foglie.
in questo post impareremo a conoscere leproprietà benefiche della tisana al finocchio, oltre che di un infuso o un decotto, scopriremo come fare a preparare le nostre tisane, in quali casi gli infusi e i decotti al finocchio sono più indicati per trattare alcuni particolari stati di malessere e quando, invece al contrario, il consumo di una tisana al finocchio può presentare delle controindicazioni

Tisana al finocchio: come preparare infusi e decotti

Come sempre facciamo prima di entrare nel vivo di un post che parla di tisane ci sembra doveroso definire la differenza fra una tisana, un decotto oppure ancora un infuso al finocchio;
se non altro perché spesso questi termini vengono usati come sinonimi quando invece, come stiamo per vedere, non lo sono affatto.
Semplicemente la differenza fra un decotto, una tisana o un infuso al finocchio sta tutta nella quantità di estratto (o eccipiente) usata nella realizzazione;
in base alla quantità di semi di finocchio per litro di acqua potremo, quindi, parlare di decotto, tisana o infuso.
Adesso che abbiamo capito la differenza fra tisana, decotto e infuso al finocchio andiamo a vedere di cosa abbiamo bisogno per preparare la nostra tisana al finocchio

La tisana al finocchio: cosa ti serve

Per preparare un decotto, un infuso oppure una tisana al finocchio ti serviranno:

  1. Semi di finocchio: puoi facilmente trovarli in erboristeria
  2. Un colino: vedremo più avanti perchè
  3. Un pentolino: un pentolino (oppure anche un bollitore)

La tisana al finocchio: come prepararla

Per preparare la nostra tisana, piuttosto che un infuso o un decotto a base di finocchio dobbiamo, come detto nel paragrafo precedente, semplicemente avere a disposizione il nostro ingrediente principale, cioè appunto i semi di finocchio; la preparazione della tisana è davvero semplice, infatti ti basterà:

  1. Preparare un cucchiaino di semi di finocchio per ogni tazza di tisana
  2. Mettere l’acqua a bollire in un pentolino
  3. Quindi aggiungere i semi di finocchio
  4. Lasciare in infusione per 10/15 minuti
  5. Filtrare la tisana, con un colino
  6. Consuma la tisana al finocchio così com’è senza aggiungere zucchero o dolcificanti

Tisana al finocchio: per cosa è indicata

Il finocchio è una pianta davvero importante per la nostra salute e il suo consumo non dovrebbe essere mai trascurato all’interno di una dieta sana ed equilibrata;
come tutte le tisane (ma vale anche per gli infusi e i decotti al finocchio) è caratterizzata da un apporto calorico particolarmente basso e può pertanto essere tranquillamente assunta anche dalle persone che seguono una dieta.
Le tisane, gli infusi e i decotti al finocchio hanno molteplici effetti benefici sulla nostra salute, andiamo a scoprire insieme quali

Proprietà, benefici e controindicazioni della tisana al finocchio

Adesso che sappiamo come si prepara una tisana al finocchio andiamo a vedere più nel dettaglio quali sono i benefici per la salute e per il benessere in generale, oltre che le eventuali controindicazioni, relative al consumo di una tisana al finocchio

  1. Tisana al finocchio: benefici per la salute

    Come avrai certamente immaginato ci sono diversi motivi, e circostanze anche, in cui il consumo di una tisana al finocchio può rivelarsi un preziosissimo alleato per la nostra salute;
    non perdiamo quindi altro tempo e vediamo insieme quando e perché è utile per la nostra salute una tisana, un infuso oppure un decotto al finocchio
    1. Funzioni carminative: la tisana al finocchio è particolarmente utile per trattare piccoli disturbi intestinali perché favorisce la regolarizzazione delle normali funzioni dell’intestino
    2. Trattamento dei dolori mestruali: molte donne trovano enorme giovamento nel trattare i dolori tipici del periodo mestruale proprio grazie al consumo di tisane al finocchio
    3. Azione antisettica: i decotti al finocchio sono spesso impiegati, proprio per la loro funzione antisettica e lenitiva, per trattare piccoli disturbi come le congiuntivite o alcuni sintomi influenzali (in tal caso la tisana al finocchio è un valido alleato contro i muchi influenzali)
  2. Le proprietà benefiche della tisana al finocchio

    La tisana al finocchio non è utile solo per trattare alcuni piccoli disturbi, come abbiamo appena visto, ma è anche un valido alleato per il nostro benessere in generale;
    infusi, decotti e tisane al finocchio sono infatti indicati anche per:
    1. Sgonfiare la pancia: le tisane al finocchio, per la loro azione carminativa, sono un prezioso alleato contro il gonfiore di pancia
    2. Contro l’alitosi: la tisana al finocchio rientra a pieno titolo fra i rimedi naturali contro l’alitosi proprio in virtù della propria azione antisettica e depurativa (in questo caso non serve ingerire il decotto ma basta usarlo come una specie di colluttorio)
    3. In menopausa: il consumo di una tisana al finocchio può rilevarsi utile per arginare quei piccoli disturbi tipici della menopausa in quanto stimola la produzione di fitoestrogeni
  3. Tisana al finocchio: controindicazioni

    Una delle proprietà della tisana al finocchio di cui non abbiamo, volutamente, parlato fin qui è quella di stimolare la produzione del latte durante il periodo di allattamento;
    molti siti suggeriscono il consumo della tisana al finocchio alle donne incinte o che comunque stanno allattando, noi sinceramente ci sentiamo, al contrario, di sconsigliarne l’uso in questi casi (ma ti invitiamo in ogni caso a consultare il tuo medico e/o ginecologo in proposito).
    Se da un lato è infatti innegabile che la tisana al finocchio favorisca la produzione di latte per le mamme è altrettanto vero che la comunità scientifica segnala una criticità in questo approccio dovuta al fatto che il finocchio contiene estragolo una sostanza cancerogena che le mamme potrebbero trasmettere ai figli durante l’allattamento.
    Per lo stesso motivo, a differenza di quanto fanno altri siti, ti sconsigliamo l’assunzione per periodi prolungati di tempo di una tisana al finocchio e, soprattutto, ti chiediamo di evitare l’assunzione, che tipicamente viene consigliata su tutti i maggiori siti, per 3 volte al giorno;
    la tisana al finocchio è senza dubbio un valido alleato per la nostra salute ma come per tutti gli alimenti non bisogna mai esagerare quindi, se pensi che il consumo di una tisana al finocchio possa aiutarti, assumi pure questa bevanda senza alcuna preoccupazione, solo ricordati di non esagerare, lascia perdere i consigli fai da te che suggeriscono l’assunzione per 3 volte al giorno e limitati al massimo ad una, inoltre evita di consumare tisane al finocchio per troppo tempo (puoi considerare un mese il periodo ottimale e massimo al termine del quale sospendere l’assunzione della bevanda).
    Come tutte le tisane, infine, segnaliamo che anche la tisana al finocchio può dare origine a delle reazioni allergiche e per tanto il consumo di questa bevanda andrebbe evitato da parte di quelle persone che trovano in uno o più eccipienti del finocchio un possibile allergene.
    Per ogni altra esigenza o necessità ti consigliamo sempre di consultare il tuo medico prima di iniziare l’assunzione di una tisana al finocchio.
Hai trovato utile questo post sulla tisana al finocchio?
Condividilo sui social network!
Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606