ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Essere vegetariani è un diritto anche in carcere


dieta vegetariana in carcerceRipeschiamo da ecoseven.net una notizia che abbiamo trovato molto interessante;
a dire il vero ci ha un pò stupito che non abbia avuto la giusta rilevanza sui maggiori media, ma tant'è, altrimenti noi piccoli blogger amanuensi non avremmo più ragione di esistere.
Parliamo di una sentenza della Cassazione che accoglie la denuncia di un carcerato convinto che il fatto che gli venisse impedita la possibilità di proseguire la propria dieta vegetariana all'interno della prigione costituisse di fatto una violazione dei suoi diritti inviolabili di uomo;

se da un lato il magistrato, in un primo momento, si era limitato a suggerire alla direzione di sostinuire l'azienda che organizzava la mensa, subito dopo la Corte di Cassazione ha corretto il tiro, rimarcando soprattutto il fatto che, essendo il detenuto in questione un buddista, lo stato ha l'obbligo di garantire ad ogni detenuto il diritto alla libertà di culto religioso.
Essendo quindi la dieta vegetariana un'abitudine del tutto complementare al culto del buddismo ecco che la nostra Costituzione (che è davvero una delle meglio scritte al mondo) non si fa trovare impreparata nel garantire ad ognuno la libertà di continuare ad esercitare le proprie convinzioni financo dentro una casa circondariale.
Ma c'è di più nell'articolo di cui vi stiamo parlando, viene citato anche un precedente della Corte europea la quale con la sentenza Jakoboski Vs Polonia riconosceva come leso il diritto di un altro detenuto buddista di consumare pasti vegetariani arrivando anche a sanzionare la Romania proprio per il fatto di non aver offerto ad un carcerato la possibilità di proseguire la propria dieta vegetariana pur non essendo questo legato ad alcun culto religioso.
Insomma la buona notizia, se siete vegetariani, è che adesso potete farvi tranquillamente arrestare senza dovervi preoccupare dei pasti che vi serviranno in prigione;
vi pare poco?

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606