Curcuma: benefici, proprietà e controindicazioni all'uso abituale della curcuma

benefici, proprietà e controindicazioni all'uso abituale della curcuma

La curcuma è una pianta perenne erbacea della famiglia delle Zingiberaceae, per cui anche se questa spezia viene considerata qualcosa di esotico e tipico della cucina indiana, mediorientale e del sud-est asiatico in realtà la curcuma è una stretta parente dello zenzero per cui non ci è poi così estranea. Per il resto, pur facendo parte della stessa famiglia, queste due piante non condividono quasi nulla se non forse solo il colore; dopo questa rapida introduzione su cosa sia la curcuma possiamo senza ulteriori indugi entrare nel vivo di questo post e provare a capire insieme quali sono le proprietà, i valori nutrizionali, i benefici e le eventuali controindicazioni che possono sussistere in seguito a un uso abituale della curcuma nell'alimentazione quotidiana.

Introduzione ai benefici della curcuma

I benefici della curcuma non dovrebbero stupire nessuno, tanto meno i nostri lettori più assidui che dovrebbero conoscere bene le fantastiche proprietà di quasi tutte le spezie; non fa eccezione la curcuma, che quindi può venire integrata tranquillamente nella dieta di ognuno per una maggiore varietà e per provare qualche nuovo sapore. Le spezie sono dei prodotti fantastici prima di tutto perchè ci permettono di insaporire i cibi senza aumentarne l'apporto calorico e senza dover eccedere nell'uso del sale (il cui consumo eccessivo è tra i primissimi responsabili dell'ipertensione); oltre questo, poi, le spezie, curcuma inclusa ovviamente, sono ricche di molecole e nutrienti con proprietà molto particolari, che sono in tutto e per tutto preziosi alleati per la nostra salute.

Principali nutrienti contenuti nella curcuma

Andiamo quindi a vedere quali sono i nutrienti presenti nella curcuma, per 100 gr di prodotto, di modo da iniziare ad intuire meglio quali benefici il suo consumo possa apportare nella nostra dieta; ricordiamo che si tratta di valori medi che possono variare da un prodotto all'altro.

  1. Minerali: Calcio 183mg Sodio 38mg Fosforo 268mg Potassio 2525mg Ferro 41.42mg Magnesio 193mg Zinco 4.35mg Rame 0.603mg Manganese 7.833mg Selenio 4.5mcg
  2. Vitamine: Betaina 9.7mg | B1 0.152mg | B2 0.233mg | B3 5.14mg | B6 1.8mg | Folato alimentare 39mcg |  Folato DFE | C 25.9mg | E 3.1mg | K 13.4mcg | J 49.2mg | Tocoferolo beta 0.12mg | Tocoferolo gamma 0.47mg
  3. Zuccheri: Fruttosio 0.45g | Destrosio 0.38g | Saccarosio 2.38mg
  4. Lipidi: Monoinsaturi 1.66mg | Polisaturi 2.18mg | Saturi 82mg
  5. Amminoacidi: non contiene amminoacidi

I valori nutrizionali della curcuma

Dopo aver illustrato i principali nutrienti contenuti nella curcuma passiamo a a illustrare l'apporto calorico che sarà quindi pari, per 100gr di prodotto, a 354Kcal; la curcuma è anche ricca di fibre (21.10gr per 100gr di prodotto) e proteine (7.83gr per 100gr di prodotto ). Ma soprattutto la curcuma è particolarmente ricca di vitamine, e sono loro la chiave di volta dei benefici della curcuma

I principali benefici della curcuma

Abbiamo appena visto quali sono i valori nutrizionali della curcuma, adesso possiamo comprenderne meglio i benefici; come per qualsiasi altro prodotto anche per la curcuma i benefici possono essere divisi in due grandi categorie, quelli in termini di prevenzione della salute e quelli invece che rendono ideale il consumo della curcuma in una dieta. Nei prossimi paragrafi avremo quindi modo di illustrare entrambi gli aspetti

Benefici della curcuma in termini di prevenzione

Passiamo quindi a illustrare in maniera molto schematica alcuni dei benefici che il consumo di curcuma può apportare alla nostra salute sotto il profilo della prevenzione.

  1. Migliora la risposta immunitaria: la curcuma ha, fra le altre, la capacità di rafforzare le difese immunitarie
  2. Regola la circolazione: proprio per questoviene spesso consigliato il consumo di curcuma a chi ha problemi di circolazione
  3. Favorisce la digestione: come tutti gli alimenti ricchi di fibre tra i benefici della curcuma c'è anche quello di essere un vero toccasana per l'apparato digestivo
  4. Previene il cancro: sono sempre più numerosi gli studi che dimostrano come tra i benefici della curcuma ci sia anche quello di prevenire il cancro, così come tantissimi altri tipi di spezie

Uso della curcuma nella dieta

Sotto il profilo prettamente nutrizionale la curcuma è un prodotto utile da integrare nell'ottica di una dieta sana ed equilibrata; i vantaggi del consumo quotidiano di questa spezia sono divesi, oltre ad essere un importante antiossidante (e conseguentemente il suo consumo ci aiuta a prevenire l'insorgenza della malattia neoplastica), la curcuma aiuta anche a prevenire e contrastare il diabete, oltre ad avere un'azione protettiva a livello cardiovascolare contribuendo alla riduzione del colesterolo. Bisogna ancora aggiungere che alcuni studi sembrano accertare anche una buona capacità di favorire il dimagrimento e contrastare l'obesità da parte di questa spezia; insomma, arrivati a questo punto la curcuma potrà iniziare a sembrare quasi una pianta miracolosa,ricordiamo quindi (come al solito), ancora una volta, che non basta il consumo abituale di un singolo alimento per farci godere di tutti questi benefici per la nostra salute ma che è necessario integrare tutti questi cibi, non solo la curcuma, all'interno di un regime alimentare sano ed equilibrato.

Principali usi e impieghi della curcuma

Il principale uso della curcuma è in cucina dove viene impiegato nella preparazione di numerosi piatti e bevande tipiche; un uso di cui non tutti invece sono al corrente è quello in qualità di colorante, la curcuma viene infatti utilizzata con questa finalità sin dall'antichità non solo come colorante alimentare ma anche come colorante tessile. Ancora più particolare è invece l'uso della curcuma in alcuni rituali del sud est asiatico in cui questa spezia viene utilizzata sempre come colorante ma questa volta per dipingere il corpo. Terminiamo segnalando i vari impieghi della curcuma nelle varie medicine tradizionali, citiamo ad esempio l'india dove questa spezia viene ancora oggi usata per le sue proprietà antisettiche, a dimostrazione del fatto che i benefici della curcuma per la salute umana sono noti in realtà da migliaia di anni.

Rischi e controindicazioni dell'uso di curcuma

Per evitare qualsiasi rischio di controindicazione o effetto indesiderato dall'uso di curcuma è prima di tutto importante non esagerare con le dosi; l'uso di questa spezia può essere integrato nell'alimentazione senza particolari problemi a patto però di non esagerare, in caso di sovradosaggio la curcuma potrebbe infatti causare reazioni come nausea e diarrea. Recentemente alcuni studi hanno evidenziato alcune criticità relativamente al consumo di curcuma da parte di soggetti affetti da coliche e calcoli biliari e per coloro con problemi alla cistifellea, per queste persone infatti l'uso di curcuma potrebbe incidere negativamente per cui in questi casi meglio evitare o comunque parlarne sempre preventivamente col medico di fiducia. La curcuma potrebbe interagire negativamente con alcuni tipi di farmaci, per cui come diciamo sempre se state prendendo delle medicine prima di integrare un prodotto naturale è sempre importante confrontarsi col medico. Per quanto riguarda le donne incinta il consumo di questa spezia non risulta particolarmente controindicato durante la gravidanza (sempre meglio in ogni caso parlarne preventivamente col medico di fiducia), mentre andrebbe sicuramente ponderato con attenzione nel periodo dell'allattamento; il consumo di curcuma, infatti, come quello di qualunque altra spezia, potrebbe arrivare ad alterare il sapore del latte materno rendendelo poco appetibile per il bimbo. Terminiamo segnalando che, per quanto rara, esiste anche la possibilità di una reazione allergica alla curcuma, ma questo ovviamente può valere potenzialmente per qualsiasi nuovo alimento ci ritrovassimo a consumare.

Curcuma: dove comprarla sul web

Abbiamo già avuto modo di spiegarti per quale motivo i migliori benefici dal consumo di curcuma si hanno scegliendo un prodotto BIO; ci sono diverse marche di curcuma BIO e certamente i negozi biologici della tua città ne avranno diverse varietà da proporti, noi qui però vogliamo consigliarti alcuni siti on line dove puoi acquistare dell'ottima curcuma BIO.

  1. Tutti i benefici della curcuma in un integratore: non tutti apprezzano il gusto della curcuma come spezia, se vuoi integrare la curcuma nella tua alimentazione puo usare un integratore
  2. Tutti i benefici della curcuma in polvere: il modo migliore per usare la curcuma in cucina è proprio in polvere, qui puoi trovarla a un prezzo ragionevole
  3. Curcuma e pepe nero: un mix vincente curcuma e pepe nero, da provare subito

Curcuma: conclusioni

La curcuma è sicuramente una spezia ricca di proprietà benefiche per la nostra salute per cui può essere utile integrarne il consumo all'interno di una dieta sana ed equilibrata; ovviamente non bisogna mai cadere nell'errore di credere che basti consumare un singolo alimento per tenerci in salute, la curcuma può aiutarci a prevenire alcune patologie ma sempre contestualizzando la cosa all'interno di una quadro che breveda corretti stili di vita è una sana alimentazione. In questo post abbiamo anche illustrato le principali controindicazioni della curcuma e i rischi cui potremmo essere esposti consumando abitualmente questa spezia. Particolare attenzione dovrebbero fare i soggetti in precario stato di salute e le donne sia durante la gravidanza che durante l'allattamento, per tutti gli altri, invece, al netto di eventuali reazioni allergiche, la curcuma rimane un alimento ricco di benefici, dalle importanti proprietà e utile da integrare nell'alimentazione di ognuno.

Hai trovato utile questo post sulla curcuma?
Condividilo sui social network
Creato da La Redazione il 24/11/2014 Ultima revisione: 16/06/2017 Ultimo aggiornamento: 16/06/2017
Torna in home Stampa Torna indietro Contatti Informazioni Torna su

EFFETTUA LA TUA RICERCA

Sei qui
CATEGORIA ALIMENTAZIONE
Condividi sui social Condividi su facebook Condividi su google plus
Feed Rss categoria alimentazione
FEED RSS ALIMENTAZIONE
Segnala un errore Diventa partner unadieta.it
indice di massa corporea Vai

IL TUO INDICE DI MASSA CORPOREA

IL TUO PESO ESPRESSO IN KG
LA TUA ALTEZZA ESPRESSA IN CM
IMC (Indice di Massa Corporea)
rischio

< 18.5 SOTTOPESO

OK

TRA 18.5 E 24.9 NORMOPESO

pericolo

> 30 OBESO

rischio

TRA 25 E 29.9 SOVRAPPESO

Visita la nostra community dedicata all'alimentazione Torna in home Stampa Torna indietro Contatti Informazioni Torna su