ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Come realizzare il sito web di un dietologo o nutrizionista


Realizzare il sito di un dietologo o nutrizionista: ecco come fare

In questo post vedremo come fare a costruire il sito internet di un dietologo o nutrizionista;
anche se hai già deciso di rivolgerti ad un professionista (indipendentemente dal fatto che sia una web agency o un webmaster) è fondamentale che tu sappia esattamente cosa vuoi fare anche perché la persona che sceglierai per realizzare il tuo sito lavorerà certamente sulla base delle tue indicazioni.
Come vedrai realizzare il sito internet di un dietologo o nutrizionista è una cosa che necessita, in ogni caso, un certo impegno e non è detto che tu abbia modo, o voglia, di sostenerlo. Prima di iniziare a spendere i tuoi soldi, quindi, meglio chiarirti le idee e valutare magari se non sia meglio una soluzione più semplice (e meno dispendiosa) come ad esempio diventare partner di unadieta.it

Come realizzare il sito web di un dietologo o nutrizionista: introduzione

Creare un sito web di un dietologo o nutrizionista non è una cosa poi così complicata, al giorno d’oggi, del resto, le soluzioni, anche "fai da te", abbondano e potrebbero facilmente convincerti a preferire questo tipo di opzione invece che affidarti a soluzioni più professionali (che sono del resto spesso più onerose);
potresti, ad esempio, optare per una piattaforma web che ti permetta di costruirti da solo il tuo sito web orientandoti ad un CMS fra i più famosi:

  1. Wordpress: semplice da usare ma con una grafica un po’ troppo da blogger
  2. Joomla: che vedi all’opera qui sul nostro sito, è un CMS sicuramente più strutturato di wordpress, richiede quindi un po’ di impegno, ma presenta il mix ottimale fra semplicità d’uso e prestazioni
  3. Drupal: questa piattaforma non sarà nota ai più come wordpress o joomla ma presenta ottime prestazioni per quanto, purtroppo, sia tendenzialmente più complicata da apprendere

A queste soluzioni fai da te, che offrono migliori risultati a fronte di un impegno certamente maggiore, si aggiungono i così detti one minute site, che altro non sono che dei siti web pensati per dare l’opportunità a tutti di costruire in pochi semplici passaggi il proprio sito, citiamo ad esempio:

  1. Webnode.it
  2. Sitonline.it
  3. Weebly.com

Il tuo sito internet: una scelta low cost per un dietologo o un nutrizionista

Fino adesso abbiamo realizzato come costruire il sito web di un nutrizionista o un dietologo non è poi una cosa così difficile da fare e che, nella peggiore delle ipotesi, ci si potrà rivolgere a un webmaster della propria città che realizzerà il sito senza alcuno sforzo da parte tua e ad un prezzo ragionevole.
Tuttavia ipotizzare di mettere online un sito web senza alcuna strategia e senza promuoverlo in alcun modo non è la cosa più furba che tu possa fare per promuovere la tua attività di dietologo o nutrizionista;
anche ipotizzando che tu riesca a posizionarlo discretamente su google questo modo di ragionare rientra a pieno titolo nella categoria degli "investimenti umorali” quegli investimenti, cioè, fatti in maniera un po’ sconclusionata e senza il supporto di un progetto o un’idea forte.
Il sito web di un dietologo, così come di un nutrizionista, deve essere funzionale al suo scopo fondamentale che altro non è se non quello di calamitare contatti di potenziali clienti; il problema, piuttosto grande in verità, è che per fare questo servono, come vedremo più avanti, tempo, lavoro e competenze che probabilmente non hai la minima intenzione di investire.
Invece di spendere centinaia, se non migliaia, di euro nella costruzione di un sito web per la tua attività di dietologo o nutrizionista, e poi ancora investire nella pubblicità, in una web agency, e in molto altro ancora, potresti decidere di attivare la tua pagina su unadieta.it;
a fronte di una spesa minima (meno di cento euro l’anno) potrai avere il tuo spazio sul nostro sito, caricando video, foto, volantini, informazioni di ogni tipo, sconti e coupon.
Con una spesa piccolissima avrai tutte le caratteristiche fondamentali di un sito web (che vedremo più avanti) con in più la forza del nostro network a darti supporto;
non ti dovrai preoccupare di ulteriori investimenti, pubblicità, tempo e lavoro da spendere perchè questo lo faremo noi per te.
Se invece hai proprio deciso di volerti lanciare in questa avventura e investire nella costruzione di un sito per promuovere la tua attività di dietologo o nutrizionista almeno leggi tutta questa guida, vedrai che ti sarà molto utile

Quali caratteristiche deve avere il sito di un dietologo o di un nutrizionista

Costruire un buon sito web per pubblicizzare la tua attività di dietologo o nutrizionista on line significa costruire un immagine reale di te e della tua professionalità;
la scelta delle caratteristiche del tuo sito internet sono quindi fondamentali per restituire un’idea appropriata di te e del tuo lavoro ai tuoi potenziali clienti.
Vediamo quindi subito alcuni dei punti principali indispensabili per ottenere un risultato ottimale

  1. Siti web per dietologi e nutrizionisti: progetto editoriale o one page site

    Iniziamo col dare una definizione di “sito one page” e diciamo subito che con questo termine ci riferiamo a quei siti composti da una sola pagina ma anche (in termini concettuali) a tutti quei siti web di dietologi e nutrizionisti che sono strutturati attraverso le classiche pagine Home - Contatti - Chi siamo - Cosa facciamo - Dove siamo.
    Questa tipologia di siti offre vantaggi particolarmente interessanti ma anche grossi limiti;
    iniziamo col dire che i siti one page sono spesso graficamente piuttosto gradevoli, non richiedono grosso impegno (perché non devono essere aggiornati) e spesso offrono ottime performance sotto il profilo commerciale (generano cioè abbastanza contatti) ma, come detto, spesso presentano limiti anche importanti che li rendono una soluzione adatta a pochi.
    Riuscire a posizionare un sito di questo tipo, infatti, fra le prime pagine di google può essere molto complicato e spesso è sconsigliabile lanciarsi in un’attività di questo tipo se non a fronte di una concorrenza scarsa; se ad esempio io stessi cercando un dietologo a Lecce andrei a scrivere su google esattamente la combinazione "dietologo a Lecce" ed otterei circa 40.000 risultati da questa ricerca.
    Se però abito a Napoli dalla stessa ricerca (dietologo Napoli) otterrò invece 120.000 risultati e, nel caso di Roma, più di 230.000.
    Ecco, se nel caso di Lecce costruire un sito one page per un dietologo o un nutrizionista può essere una buona strategia, già nel caso di Napoli inizia a trattarsi di una bella sfida (che potresti anche perdere) mentre, nel caso di Roma, un sito one page è, semplicemente, improponibile.
    Peggio ancora è optare per un sito one page e poi mettere in atto le strategie più losche per posizionarlo sui motori di ricerca, in quanto le conseguenze che dovrai pagare (quando i motori di ricerca si accorgeranno di quanto sei furbetto) sono così importanti da non rendere minimamente conveniente correre un rischio di questo tipo (un sito penalizzato per tecniche malevole di posizionamento è veramente difficile da recuperare).
    Molto meglio invece, per ottenere un posizionamento organico, puntare ad una soluzione “editoriale” ma questo richiede, manco a dirlo, un progetto più strutturato ed articolato di pubblicazione di contenuti inerenti alla tua attività di dietologo o nutrizionista nella tua città
  2. Il sito web di un dietologo o nutrizionista: la scelta del logo

    La scelta del logo è fondamentale per la tua immagine sia sul web ma anche nella vita reale;
    il logo andrebbe scelto accuratamente e poi usato e “spinto” attraverso tutte le tue attività di pubbliche relazioni, dovresti quindi ristampare i tuoi biglietti da visita, esporre il tuo logo sui tuoi account social, esporlo sulla cassetta delle lettere, insomma, ovunque ed in qualunque modo tu abbia la possibilità di esporre il tuo logo lo dovresti fare.
    Immagina, ad esempio, di acquistare un lotto di 200 penne con sopra il tuo logo e i tuoi recapiti (ci sono diverse società online che offrono servizi in questo senso), oltre che usarle nel tuo studio, durante la tua attività, potresti regalarne qualcuna e, di tanto in tanto, prendere l’abitudine di abbandonarne un paio qua e la, in luoghi pubblici (all’ufficio postale, al bar dove la gente si accalca per compilare le schedine del lotto, oppure in biblioteca), la tua penna continuerà così a lavorare per te anche dopo che non sarà più tua, continuerà a farti pubblicità anche dopo che l’avrai perduta e anche se te la dovessero rubare mai furto potrà risultare più gradito perché quella penna continuerà a farti pubblicità ogni qual volta qualcuno poserà il suo sguardo sul tuo logo di dietologo o nutrizionista.
  3. Il sito web di un dietologo o nutrizionista: colori e font

    La prima cosa che devi considerare, prima ancora dell’estetica, quando scegli i colori per il tuo sito è che garantisca sempre una buona leggibilità;
    nella scelta del colore del suo sito un dietologo o un nutrizionista hanno un vantaggio in più rispetto ad altre categorie professionali, perché hanno più varietà di colori tra cui scegliere.
    I colori migliori per il sito web di un dietologo o di un nutrizionista sono quelli tenui, vanno bene quindi il verde (che infatti noi abbiamo scelto per categorizzare il canale dedicato all’alimentazione), il blu (che è un colore molto rilassante, che trasmette una sensazione di pace, benessere e tranquillità), ma anche il giallo (attenzione però perché riduce la leggibilità delle pagine) o l’arancione (comunemente associato al cibo).
    Coi colori puoi giocare come vuoi, puoi andare sul classico (nero su sfondo bianco) molto professionale ma forse un po’ banale, oppure azzardare usando più accostamenti di colore ma sempre prestando la dovuta attenzione a che la pagina mantenga una buona leggibilità;
    per il tuo sito internet evita, te lo chiediamo a titolo personale, lo sfondo nero con testo bianco (sei un nutrizionista mica il nipote di dracula), e gli sfondi glitterati tipo diario adolescenziale (nessuno si rivolgerebbe mai ad un dietologo coi gusti di un sedicenne)
    Per quanto riguarda i font, infine, anche loro devono anzi tutto garantire la leggibilità dei testi, per il resto ogni cosa va bene purchè tu rimanga nell’ambito del professionale, quindi niente font a fumetti (stile comic sans per intenderci), niente font calligrafici (illeggibili e frivoli) ma meglio rimanere su qualcosa di minimale e pulito
  4. Il sito web di un dietologo o nutrizionista: strutturare un progetto editoriale

    Parlando dei siti one page per un dietologo o nutrizionista abbiamo accennato alla possibilità di strutturare un programma editoriale intendendo quindi la possibilità di pubblicare una certa quantità di contenuti in un dato periodo di tempo (ad esempio settimanalmente);
    sono abbastanza sicuro che, a questo punto, tu stia di già pensando a un blog, il che è certamente un’opzione ma non è l'unica soluzione che puoi trovare ne tanto meno la migliore.
    Anche la pubblicazione regolare di promozioni (ad esempio la promo del mese) è una buona soluzione da mettere in pratica, oppure ancora una gallery fotografica per dimostrare i risultati conseguiti da altri pazienti (questo è un forte stimolo per chi non è ancora sicuro di voler iniziare una dieta), oppure ancora una forum con le domande più comuni dei tuoi pazienti.

Il sito web di un dietologo o nutrizionista: il marketing online

Chiudiamo quindi questo excursus su come andrebbe costruito un sito web per un dietologo o un nutrizionista andando ad eseminare le principali attività di web marketing che possiamo mettere in campo per promuovere la nostra attività sul web

  1. Siti per dietologi e nutrizionisti: google adwords

  2. Siti per dietologi e nutrizionisti: i social network

    Anche la presenza sui social richiede, nemmeno a farlo apposta, di strutturare un piano editoriale accurato, devi quindi farti una serie di domande che tenterò di riassumere brevemente nelle seguenti tre:
    1. Cosa funziona sui social: il gossip funziona, come sempre, benissimo online, metterti a fare lo storytelling dell’isola dei famosi su twitter ti porterà un sacco di followers e condivisioni ma sei proprio sicuro che questo modo di fare accenda i riflettori sulla tua professionalità in quanto dietologo o nutrizionista
    2. L'autocensura: di conseguenza, per quanto appena detto, non è sufficiente riuscire a capire quali argomenti attirino di più l’utenza social perché alcuni di questi sono deleteri da trattare;
      gli argomenti con maggior engagement (che attirano cioè più attenzione dal pubblico) sono anche spesso quelli più divisivi (attirano cioè tante simpatie quante antipatie), di conseguenza puoi certamente parlare di calcio ma rischi poi di risultare antipatico ai tifosi di una certa squadra oppure, nel caso della politica, intervenire su certi argomenti significherebbe essere percepito come una persona di destra o di sinistra invece che, semplicemente, un bravo dietologo o un nutrizionista preparato.
      Perché il tuo sito, e quindi l’attività sui social, servono a questo, tu non hai bisogno tanto del traffico quanto di consolidare un’immagine seria e professionale per attirare nuovi clienti.
      Meglio, molto meglio in verità, ricevere 10 visite al mese sul proprio sito e 1 richiesta di contatto da parte di un potenziale cliente che riceverne 10.000 di curiosi che non hanno mai avuto la minima intenzione di contattarti;
      pensaci bene quindi prima di riempire il tuo sito, la tua pagina facebook, twitter e tutta la rete con contenuti che non hanno alcuna attinenza con la tua attività
    3. I risultati: Stabilita quindi la linea editoriale, i tipi di contenuti da pubblicare, si potrà puntare ad aumentare il numero di followers (veri, comprarli non serve a nulla) al fine di raggiungere quella massa critica (diciamo un migliaio) di followers che ti permetterà di utilizzare i social per mettere in atto una serie di azioni per sponsorizzare e promuovere il sito internet della tua attività di dietologo e nutrizionista, come ad esempio giochi, contest, promozioni o altre iniziative di questo genere.
  3. Siti per dietologi e nutrizionisti: promozioni e coupon

    Per far crescere il tuo sito web hai bisogno che le persone, gli utenti, linkino le tue pagine e le rilancino sui social network, per ottenere ciò, senza dover mettere in campo grossi investimenti, c’è solo una cosa che puoi fare: offrire contenuti altamente allettanti per i tuoi utenti;
    il modo più semplice che hai per realizzare questo scopo sono proprio gli sconti e le promozioni, ma non basta, dovrai anche porre in atto quelle strategie che sono fondamentali per la riuscita di qualsiasi evento promozionale.
    La prima cosa che ti consiglio di fare è di curare maniacalmente tutte le tue promozioni, lavorando di fantasia e tentando di esulare dalla dinamica tipica e un po’ banale degli sconti (esistono molti tipi di promozioni come i clienti unadieta.it sanno bene);
    un altro consiglio che posso darti è di scegliere attentamente i canali per dare visibilità alle tue promozioni, evita quindi i portali che ti richiedono provvigioni sul venduto (che ti tolgono profitto) e scegli portali come il nostro (ma ce ne sono diversi) che ti danno accesso liberamente a servizi di couponing, senza vincoli, obblighi ne provvigioni di alcuna natura.
    Interessanti poi sono i siti di annunci, come bacheca o kijiji, insieme coi piccoli siti di coupon locali che pubblicano gratuitamente buoni sconto, coupon e offerte varie, devi solo trovare quelli più visitati nella tua zona.
    Infine anche i social network possono ovviamente essere un’ottima fonte di traffico per le tue promozioni.
    Se poi hai anche qualche soldino da investire in pubblicità attraverso soluzioni come google adwords o gli annunci di facebook, è possibile con piccoli investimenti e budgett prestabiliti, ottenere ottimi risultati di vendite per le promozioni di qualunque sito web di un nutrizionista o di un dietologo
Hai trovato utile questo post su come realizzare il sito web di un dietologo o nutrizionista?
Condividilo sui social network
Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606