ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Dieta detox: liberati delle tossine


dieta detoxDella dieta detox ne avrete sentito sicuramente parlare, ne avrete letto sulle riviste, avrete sentito dire che la seguono un gran numero di star dalla nostrana Simona Ventura all'attrice Halle Barry fino a Katie Holmes;
ma cos'è, di cosa si tratta e come funziona una dieta detox?
Iniziamo a fare un pò di chiarezza, qualora ce ne fosse bisogno, dicendo che dieta detox sta per disintossicante, servirebbe cioè per depurare l'organismo assumendo per un certo periodo di tempo limitato (dai 3 ai 15 giorni) determinati tipi di alimenti ed evitandone invece degli altri;
sostanzialmente, inoltre, possiamo dire della dieta detox che è, fondamentalmente, una dieta ipocalorica alla quale è stato fatto un restyling per mezzo di un nome nuovo, dieta detox, appunto, invece che semplicemente ipocalorica, e di qualche accortezza in più di cui però parleremo alla fine di quest'articolo.
Ma veniamo al sodo e tentiamo di capire in cosa consiste una dieta detox.

Dieta detox: caratteristiche

Vediamo quindi velocemente in 10 punti in cosa consiste una dieta detox:

  1. Controllo del peso (prima di iniziare ed alla fine)
  2. Tanta acqua, è una caratteristica fondamentale della dieta detox, almeno 2lt al giorno più succhi e/o tisane per ancora 300ml circa
  3. Largo a frutta e verdura, alimenti principi, senza particolari limiti di quantità, sconsigliate solo patate e banane
  4. Almeno 30gr di fibra al giorno, mentre riso, pesce e frutta secca sono previsti solo se la dieta si protrae per più di una settimana ma in quantità comunque limitate
  5. No zucchero, alcol ne altri alimenti ricchi di tossine, niente carne, niente uova, niente latticini e così via
  6. Condimenti ridotti al minimo, solo olio extravergine in quantità ridottissime e poco o preferibilmente niente sale.
  7. Mangiare poco ma spesso, procedere per piccoli spuntini ogni 3 ore circa
  8. Un minimo di attività fisica, fossero anche solo delle passeggiate, ogni giorno per almeno mezz'ora
  9. Gli esperti consigliano di assumere integratori, noi siamo contrari quindi non svisceriamo questo punto e saltiamo al decimo ed ultimo punto
  10. Non lasciate di botto, niente grandi abbuffate dal primo giorno dopo la fine della dieta detox, ritornate alla normale alimentazione in maniera graduale

Detto ciò, se non ve ne siete accorti, quello che avete fatto è stato seguire una dieta strettamente vegetariana (vegana quindi) con una forte impronta ipocalorica;
questo è in buona sostanza una dieta detox.
La domanda a questo punto è, piuttosto che fare una dieta detox fortemente ipocalorica per quattro giorni una volta al mese o per dieci giorni ogni due mesi, con tutto ciò che ne consegue, ricordare infatti che una dieta detox è fondamentalmente una dieta ipocalorica (detto in parole povere avrete una certa fame) ma perchè, perchè, perchè invece di fare una dieta detox non diventate vegetariani?
Avrete gli stessi benefici di cui parlano gli "esperti" che sponsorizzano la dieta detox sulle riviste ma senza la sgradevole sensazione di fame continua che con ogni probabilità proverete durante tutto il periodo in cui seguirete la vostra fantastica dieta detox;
con buona pace di Simona Ventura, Halle Barry e delle riviste di cui sopra.

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606