ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

I metalli pesanti nei cibi


Metalli pesantiL'inquinamento, è risaputo, è il nemico numero uno per la sopravvivenza del genere umano sul pianeta terra;
peggio della bomba atomica, più subdolo, un pericolo più concreto della guerra batteriologica, un parassita che mina la nostra salute in maniera invisibile ma non per questo meno tangibile.
Questo perchè ogni forma di inquinamento, dell'aria, dell'acqua e della terra finisce con l'avvelenare il cibo di cui ci nutriamo;
l'insidia maggiore quando parliamo di alimentazione sono i metalli pesanti:
questi maledetti si accumulano nell'organismo, sono impossibili da espellere, affaticano reni e fegato e, alla lunga, li danneggiano in modo irreparabile, andiamo quindi a scoprire come si chiamano nel dettagli questi nemici dell'umanità

Metalli pesanti presenti nel cibo

Quelli che seguono sono alcuni dei metalli pesanti più comunemente presenti negli alimenti, ognuno di loro produce diversi effetti negativi sulla salute e danni di vario tipo sul nostro organismo:

  1. Il piombo: il piombo, più di ogni altro metallo pesante, è il nemico numero uno per lo sviluppo cognitivo dei bambini, negli adulti causa ipertensione danni dell'apparato gastrointesinale, agli organi riproduttivi ed al sistema nervoso, finisce negli alimenti attraverso il suolo o quando gli stessi sono confezionati con contenitori colorati con vernici che contengono piombo (ecco perchè il vetro rimane il contenitore migliore per gli alimenti, soprattutto liquidi, come ad esempio il latte)
  2. Il cadmio: genera disfunzioni renali, danni alle ossa e agli organi genitali
  3. Il mercurio: come il piombo altera lo sviluppo cognitivo dei bambini e, in dosi elevate, questo metallo pesante è in grado di provocare alterazioni mentali anche negli adulti; l'alimento più soggetto ad inquinamento da mercurio è il pesce, ecco perchè è importante limitare il consumo del pesce grasso (come ad esempio il tonno) e preferire invece pesce magro come il merluzzo o il pesce azzurro che risulta meno soggetto alla contaminazione da metalli pesanti
  4. Il cromo: crea danni al fegato, ai reni, al sistema nervoso e all'apparato cardio-circolatorio
  5. L'alluminio: questo metallo danneggia il al sistema nervoso, favorisce l'Alzheimer, i cibi più soggetti alla contaminazione da alluminio sono i formaggi ai quali spesso viene aggiunto un additivo per migliorarne alcune caratteristiche che contiene appunto alluminio (ecco perchè è importante acquistare sempre cibi biologici per ridurre il rischi di contaminazione)
Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606