ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Funghi per combattere il cancro


funghiI funghi finiscono immancabilmente, ogni anno, col far finire qualcuno pronto soccorso per un'intossicazione, cosa che, in alcuni e per fortuna sporadici casi, porta a conseguenze purtroppo ben più gravi di una semplice lavanda gastrica;
per questo motivo i funghi, prodotto tipico dell'enogastronomia in molte zone d'Italia, godono ingiustamente di una cattiva fama e sono visti da qualcuno come un prodotto pericoloso da consumare.
Nulla di più sbagliato, in verità i funghi, fatta ovvia eccezione per quelli velenosi, hanno tante qualità benefiche per la nostra salute ed in particolare alcuni studi epidemiologici ne hanno rilevato le proprietà anticancro;

i primi studi sono di matrice giapponesi ed evidenziano i benefici legati a un consumo regolare di funghi, gli studiosi, infatti, si sono accorti che i coltivatori di alcune specie di funghi tipiche della loro cucina (l'enokitake e il shiitake) presentano una frequenza inferiore del 50% di insorgenza di alcuni tipi di tumore (specie di quelli intestinali) rispetto alla popolazione giapponese in generale.
Ma cosa rende il consumo dei funghi così importante per la prevenzione del cancro?
Facile, i funghi contengono alcuni polisaccaridi (tra cui il lentinano, tra i più studiati) che gli conferiscono queste particolari caratteristiche anticancro:
vi basti pensare che nel corso di alcune sperimentazioni il lentinano è stato aggiunto ai normali cicli chemioterapici durante la cura di tumori al colon e allo stomaco contribuendo ad aumentare la durata di vita dei pazienti;
il meccanismo secondo il quale il lentinano ha favorito tutto ciò non è ancora del tutto chiaro ma si pensa che questa molecola sia in grado di stimolare positivamente la reazione immunitaria dell'organismo.
Senza bisogno di svenarsi nei negozi che vendono cibi esotici anche i funghi nostrani contengono una buona quantità di lentinano, semplicemente alcuni ne contengono di più (come il così detto orecchione) altri ancora invece ne sono semplicemente ricchissimi (come nel caso dei funghi champignon).
Che dire quindi, che si tratti di un buon risottino, di un contorno sott'olio, o di un piatto tipico della nostra tradizione enogastronomica, aver cura della propria salute attraverso una dieta sana ed equilibrata non può prescindere dal consumo di funghi e, in questo caso, non è mai stato così gustoso;
buon appetito a tutti.

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606