ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Coldiretti lancia l'allarme, cala il consumo di frutta e verdura


Calano i consumi di frutta e verdura

Abbiamo già avuto più volte occasione di parlare come la crisi economica stia incidendo anche sulla qualità della salute degli italiani;
l'abbiamo fatto parlando dei dati pubblicati dall'osservatorio per la salute della donna (ONDA) dai quali emerge come le donne italiane stiano rinunciando sempre più a screaning e visite periodiche (a beneficio dei figli) e in occasione dell'indagine save the children dalla quale emerge come il costo delle strutture sia la principale causa del fatto che un giovane italiano su quattro non pratichi nessuna attività sportiva.

Oggi rilanciamo ancora un dato inquietante in questo senso, prendendo spunto da un'indagine Coldiretti che denuncia come gli acquisti degli italiani di frutta e verdura siano scesi ai minimi storici dal 2000;
parliamo di un calo del 18% nel consumo di frutta e verdura in soli 14 anni, in un paese come il nostro che non ne consumava già abbastanza, ed in questo caso non è un problema di formazione, informazione o culturale come in altri casi, le famiglie italiane sanno benissimo quanto sia importante consumare abitualmente frutta e verdura, semplicemente non possono permetterselo.
Serve quindi una politica seria capace di avvicinare produttori e consumatori favorendo così il consumo di prodotti agricoli a KM0, andando ad incidere sui costi vivi del trasporto e della logistica per abbattere il costo finale per il consumatore;
una politica che incentivi la nascita di consorzi locali, tagliando fuori la grande distribuzione e riuscendo così a calmierare i prezzi per i consumatori.
Questo lo diciamo da tempo, insieme a Coldiretti, AIAB, Slow Food, e decine di altre associazioni ed esperti che ormai da anni denunciano come l'organizzazione stessa del sistema economico stia incidendo negativamente sulla salute del popolo italiano;
chissà se qualcuno se ne accorgerà mai prima che sia troppo tardi.
Noi restiamo in attesa che una voce si alzi forte e chiara in questo assordante silenzio della politica.

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606