ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Food ingredients arriva a Mosca nel 2015


Si svolgerà a Mosca l'edizione 2015 di food ingredients

Oggi rilanciamo una notizia apparsa qualche giorno fa su adnkronos che parla del lancio della fiera degli ingredienti (Food Ingredients) che si terrà in russia dal 27 al 29 aprile 2015 (a Mosca); leggendo l'articolo emerge come la Russia, oggi come oggi, importi oltre il 98% degli ingredienti necessari alla produzione alimentare per un valore che si avvicina ai 2,5 miliardi di Euro.
La crescente attenzione che in Russia sta nascendo intorno al tema degli ingredienti per la produzione alimentare apre scenari di crescita in Europa soprattutto per i produttori italiani.

Non è del resto un mistero il fatto che proprio i russi siano tra i maggiori estimatori a livello internazionale dell'italian style, non solo per tutto ciò che riguarda moda e design ma anche, e forse soprattutto, proprio per quel che riguarda il cibo.
E' fondamentale quindi che i produttori italiani sappiano cogliere quest'opportunità per allargare gli orizzonti della loro attività all'est Europa, area geografica in fortissimo sviluppo e dove gli investimenti di ogni tipo sono in continua crescita.
Food ingredients è stata pensata in Olanda nel lontano 1986 (ad Utrecht dove si tenne la prima edizione) e in tutti questi anni oltre mezzo milione di persone ha partecipato all'evento che, nel 2015, arriverà a Mosca;
attenti quindi perchè nonostante l'apparenza di immobilismo cui assistiamo nella nostra quotidianità qualcosa di importante si sta muovendo ed è fondamentale che gli italiani capiscano come la globalizzazione, almeno per il nostro paese, prima che essere un problema è innanzitutto un'opportunità.
Se da un lato infatti il mercato globale sta infliggendo durissimi colpi al manifatturiero italiano è d'altrocanto innegabile come ci sono interi settori produttvi che dall'allargamento dei mercati possono trarre vantaggi enormi e l'agroalimentare è esattamente uno di questi;
certamente affinchè ciò sia possibile è imprescindibile un forte impegno della politica che deve sforzarsi di più di tutelare e promuovere l'eccellenza italiana nell'agroalimentare anche attraverso forti azioni di contrasto alla contraffazione dei marchi.
Insomma, il mondo ama il made in Italy e noi, invece da italiani, possiamo davvero dire altrettanto?

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606