ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Ricette tipiche napoletane: i piatti della tradizione


Tre ricette di piatti tipici napoletani

Quella di Napoli in Italia rappresenta, nel bene e nel male, una realtà a se stante rispetto al resto d'Italia;
questa città infatti ha una propria individualità ed una propria personalità che esprime attraverso ogni piccolo particolare, a partire dalla lingua (perchè il dialetto napoletano è una lingua riconosciuta dall'unesco) passando attraverso usi e costumi che sono propri solo di questa città ed ovviamente, era proprio qui che volevamo arrivare, si esprime in maniera ancora più prepotente proprio attraverso le ricette tipiche napoletane.

A Napoli possiamo trovare piatti tipici che vengono consumati solo in questa città, concetti estremamente affascinanti come quello de "à merenn", insomma Napoli è un mondo a sè del quale non puoi fare a meno di innamorarti una volta che impari a conoscerlo.
In questo posto vogliamo presentare tre ricette tipiche napoletane, ma prima di fare questo vogliamo fermarci un attimo per conoscere meglio quali sono le eccellenze, oltre che i piatti tipici, dell'eccezionale enogastronomia che caratterizza questa città.

Ricette e piatti napoletani: i prodotti locali

Nel prossimo paragrafo scopriremo quali sono le tre ricette tipiche napoletane che abbiamo scelto di presentare, adesso però fermiamoci un attimo per scoprire e conoscere meglio i prodotti locali d’eccellenza dell’enogastronomia napoletana;
del resto i tre piatti tipici napoletani che abbiamo scelto, per essere gustati appieno, meritano di essere accompagnati da prodotti ugualmente “caratteristici”.
Vediamo quindi come ricreare ovunque in Italia la giusta atmosfera di napoletanità abbinando correttamente vini, salumi, formaggi e tutti i prodotti locali di questa città alle tre ricette tipiche napoletane che vedremo nel prossimo paragrafo.

I vini da accostare ai piatti tipici napoletani

Vediamo quindi tre vini napoletani ideali da abbinare a dei piatti tipici di questa regione

  1. Ischia: questo vino doc, che prende origine dall’omonima isola, è prodotto in 4 differenti versioni, rosso, bianco, rosato e passito (vino da dessert)
  2. Falanghina: è uno dei vini bianchi italiani più pregiati, il falanghina viene prodotto nella zona dei Campi Flegrei (una vasta area di origine vulcanica a nord-ovest della città di Napoli)
  3. Lacryma Christi: questo vino è certamente fra i più pregiati della produzione italiana, famoso già in epoca romana, è classicamente rosso ma ne vengono prodotte anche delle varianti bianche

Salumi e formaggi da accostare ai piatti tipici napoletani

Ora che conosciamo i vini tipici prodotti nella provincia di Napoli possiamo addentrarci nel mondo delle eccellenze in fatto di formaggi e salumi che la tradizione tipica napoletana ci regala

  1. Salame di Napoli: questo prodotto, che prende il nome dalla città, è un salame aromatizzato (piccante) con una stagionatura minima di due mesi, la denominazione DOP garantisce che ancora oggi il salame di Napoli venga prodotto seguendo pedissequamente il metodo tradizionale originario
  2. Mozzariello: è un salame piccante prodotto con carne di maiale tipico della provincia di Napoli e si rifà, per la sua produzione, ad una tradizione antichissima; è anche l’ingrediente di base di una ricetta tipica napoletana (la minestra maritata)
  3. Riavulillo: sostanzialmente si tratta di un caciocavallo, il nome (riavulillo – “diavoletto” in dialetto napoletano”) svela però le sue due caratteristiche principali e cioè che è molto più piccolo di un normale caciocavallo (più o meno delle dimensioni di un bocconcino) e che racchiude un cuore di olive e peperoncino piccante; insomma, che altro dire se non che, Uagliu, chest nunn’è nu formaggio, è nu’ babbà

Altri prodotti d’eccellenza della cucina napoletana

Pensare di scrivere un post sulle ricette tipiche napoletane e i prodotti locali di questa terra è un po’ riduttivo, molto meglio infatti sarebbe scrivere un’enciclopedia, vista la ricchezza e la varietà di prodotti tipici che Napoli ci offre; terminiamo dunque questo excursus nel mondo dei prodotti tipici napoletani con una veloce rassegna di alcune altre specialità provenienti da questa terra

  1. albicocca vesuviana: questo tipo di denominazione identifica in realtà oltre 100 differenti varietà di albicocche, le quali hanno tutte come caratteristica quella di essere appunto coltivate nell’area vesuviana e nel solco di una tradizione antichissima (le prime colture in questa zona vengono infatti segnalate già nel primo secolo DC)
  2. melannurca campana: la melannurca è una delle varietà di mele di migliore qualità nell’immensa famiglia delle mele italiane (che restano tutte degli ottimi prodotti)
  3. Pizza napoletana: è la regina di tutti i piatti e prodotti tipici napoletani, diffusa ed amata da tutti ovunque nel mondo, è così famosa su tutto il pianeta che gli americani, giusto per fare un esempio, pensano sia un piatto tipico di New York

Tre ricette e piatti tipici della cucina napoletana

Dopo aver dato il giusto risalto ai vini, ai salumi ed ai formaggi tipici di questa grande terra, vediamo come preparare tre piatti tipici napoletani;
Vediamo quindi quali sono le tre ricette tipiche campane che abbiamo scelto di presentare

  1. Ricette tipiche napoletane: Pasta alla genovese

    Contrariamente al nome la pasta alla genovese non ha nulla a che vedere con il capoluogo della Liguria ma è una delle tantissime ricette tipiche napoletane che questa città ci offre;
    si tratta di un piatto molto semplice da preparare, la salsa alla genovese, però, un po’ come per il ragù, richiede una cottura molto lunga quindi serve un po’ di tempo per prepararla, vediamo come

    Pasta alla genovese: ingredienti

    Pasta (grossa, a scelta) | Carne di manzo (500gr) | Olio (EVO) | Gambetto di prosciutto (50gr) | Carote (due) | Sedano (una costa) | Cipolle (1kg) | Pomodorini (mezza dozzina) | Prezzemolo (quanto basta) | Vino bianco (mezzo bicchiere) | Sale (quanto basta) | Pepe (quanto basta)

    Pasta alla genovese: preparazione

    1. Pasta alla genovese: preparazione
    2. Preparare il soffritto tritando finemente il sedano, la carota, una cipolla e il prezzemolo
    3. Tritare il resto della cipolla
    4. Aggiungere al soffritto, appena dorato, il gambetto di prosciutto a dadini
    5. Mischiare il soffritto con il resto della cipolla in un tegame ed aggiungere la carne
    6. Cuocere per almeno tre ore aggiungendo regolarmente acqua e vino fino a far sfumare per poi riprendere il processo
    7. Preparare la pasta
    8. Far saltare per qualche minuto salsa e pasta in padella
    9. Consumare bollente
  2. Ricette tipiche napoletane: frittata di maccheroni

    La frittata di pasta, in diverse varianti, è un piatto diffuso un po’ in tutta Italia, la ricetta originale della frittata di maccheroni è però tipicamente napoletana;
    si tratta di un piatto estremamente semplice da preparare che rientra nella categorie delle ricette “da recupero” cioè prodotte con gli avanzi di altri piatti

    frittata di maccheroni: ingredienti

    Maccheroni (1/2 kg, o spaghetti) | Aglio (uno spicchio) | Carota (mezza) | Passata di pomodoro (quanto basta) | Cipolla (una) | Uova (cinque) | Burro (50gr) | parmigiano (150gr) | Sale (un pizzico per ogni uovo) | Pepe (quanto basta)

    frittata di maccheroni: preparazione

    1. Tagliare la mozzarella (in fette spesse almeno un centimetro)
    2. Sbattere le uova con sale e pepe (e un po’ di parmigiano)
    3. Amalgamare la pasta e l’uovo
    4. Procedere come una normale frittata
  3. Ricette tipiche napoletane: La puttanesca

    Si tratta di una delle ricette più antiche della tradizione napoletana, le origini del nome (pasta alla puttanesca) sono ancora un piccolo mistero;
    alcuni presumono che la ricetta originale sia stata ideata dal proprietario di un bordello, altri, invece, ritengono che il nome sia imputabile all’abbigliamento “particolare” delle cameriere della trattoria che per prima iniziò a proporre questo piatto ai propri clienti.
    E’ una ricetta decisamente facile da preparare, vediamo come

    La puttanesca: ingredienti

    Pasta (tipicamente spaghetti) | Pelati (Pomodori, 500gr) | Aglio (tre spicchi) | Olio (EVO) | Origano (quanto basta) | Peperoncino (quanto basta) | Capperi (100gr) | Acciughe (secondo gusto) Olive (tipicamente nere, 150gr) | Prezzemolo (quanto basta) | Sale (quanto basta)

    La puttanesca: preparazione

    1. Preparare il soffritto
    2. Una volta dorato aggiungere al soffritto i capperi, le olive e i pelati
    3. In cottura aggiungere peperoncino e origano
    4. Quando la salsa è quasi pronta aggiungere le acciughe
    5. Preparare la pasta
    6. Saltare in padella per qualche minuto
    7. Consumare bollente
Hai trovato utile questo post sulle ricette, i piatti e i prodotti tipici napoletani?
Condividilo sui social network
Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606