ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Tre famosissime ricette tipiche romane


Tre ricette di piatti tipici romani

Le ricette tipiche romane, così come i piatti tipici di questa tradizione culinaria, sono un patrimonio di inestimabile valore per l'enogastronomia di tutto il paese;
il nostro viaggio attraverso la cucina tradizionale delle varie regioni italiane fa quindi tappa in questo post nella capitale, unica città insieme a Napoli alla quale abbiamo deciso di dedicare un post ad hoc.
Le ricette tipiche romane sono veramente tante e abbiamo avuto un certo imbarazzo nello scegliere tre piatti tipici che rappresentassero la tradizione culinaria romana, ma alla fine ci siamo riuscite e vedremo più avanti su quali ricette tipiche è caduta la nostra scelta.

Come per gli altri post che abbiamo scritto sulle cucine tradizionali delle regioni italiane anche in questo caso ci regaleremo un istante (nel prossimo paragrafo) per conoscere meglio le eccellenze di quei prodotti locali che poi ritroveremo nelle nostre ricette di piatti tipici romani.
Procediamo quindi subito il nostro viaggio alla scoperta delle ricette tipiche romane ma non prima di aver fatto una piccola riflessione, e cioè che se la chiamano "mamma Roma" un motivo sicuramente c'è è sapra esprimersi, come vedremo, anche attraverso i piatti tipici di questa fantastica città

Ricette e piatti romani: i prodotti locali

Nel momento stesso in cui decidevamo di scrivere un post sulle ricette tipiche romane sapevamo perfettamente che non avremmo potuto limitarci a questo e che dovevamo anche presentare quelli che erano i prodotti locali d’eccellenza di questa regione;
e del resto chiunque decidesse di volersi cimentare nella preparazione di uno dei tre piatti tipici romani che presenteremo nel corso di questo post vorrà certamente organizzarli in un contesto appropriato, accostando adeguatamente, ad esempio, i giusti vini o i salumi, i formaggi piuttosto che altri prodotti tipici d’eccellenza romani.
Prima di svelare quindi il mistero e rivelare quali sono le tre ricette di piatti tipici romani che abbiamo scelto per raccontarvi le tradizioni culinarie di questa regione vediamo quali sono i prodotti più buoni che mamma Roma ci regala

I vini da accostare ai piatti tipici romani

Vediamo quindi tre vini romani DOC ideali da abbinare a dei piatti tipici di questa regione

  1. Bianco Capena: è un vino dal colore paglierino la cui produzione (tutelata dal disciplinare previsto dal marchio DOC) è consentita solo in alcuni comuni della provincia romana, dal sapore asciutto e vagamente aromatizzato
  2. Frascati: il Frascati è un vino tipo della provincia romana, tra i più famosi vini locali di questa città, è particolarmente adatto ad accompagnare le ricette dei piatti tipici romani
  3. Colli Lanuvini: chiudiamo questa veloce rassegna sui vini DOC romani con questo secco dal gusto amabile e fruttato, un vino di qualità superiore fra i tanti che ci regala questa terra genererosissima

Salumi e formaggi da accostare ai piatti tipici romani

E’ giunto quindi il momento di passare, com’è naturale che sia, dai vini ai salumi e formaggi tipici di Roma, ideali per accompagnare le ricette tradizionali tipiche romane che abbiamo scelto per questo post

  1. Pecorino: il formaggio pecorino per eccellenza nell’immaginario di tutti è quello romano DOC, che viene prodotto anche in altre regioni del nostro paese (la Toscana e la Sardegna per esempio), ma che vanta una tradizione millenaria legata alla città di cui porta il nome, numerosi sono infatti gli scritti di epoca romana che parlano di questo formaggio e ne decantano le qualità
  2. Mortadella di cavallo: è una mortadella che, come dice il nome, viene prodotta invece che da carne di suino da carne di cavallo, è tipica della provincia di Roma ed un salume non particolarmente noto nel resto del nostro paese
  3. Cacio fiore: è un formaggio tipico della campagna romana, molto simile al pecorino ma che da questo differisce per alcune tecniche adottate nel produrlo

Altri prodotti d’eccellenza della cucina romana

Chiudiamo la nostra rassegna sui prodotti locali da abbinare alle ricette dei piatti tipici romani che presenteremo nel prossimo paragrafo, con alcuni prodotti che non potevamo assolutamente mancare di consigliare

  1. Tartufo dei monti lepini: sui monti lepini, nella provincia di Roma, non tutti sanno che cresce spontaneamente l’omonimo tartufo che, purtroppo, è una specie a rischio, ci serve però a ricordare quanto sia ricca e enormemente varia la produzione della terra romana, che ci regala, tra le altre cose, anche questo splendido tartufo
  2. Broccolo romanesco: anche se si chiama romanesco, questo tipo di broccolo, è oggi prodotto in gran parte del lazio, molto simile al cavolfiore, vanta una tradizione di coltivazione antichissima in tutta la campagna romana
  3. Carciofo romanesco: è uno degli ingredienti principali di una delle ricette tipiche romane (il carciofo alla giudea), viene coltivato anche nelle province di Viterbo e latina

Tre ricette e piatti tipici della cucina romana

La città di Roma, come abbiamo visto, anche dal punto di vista enogastronomico, è un mondo a se che ha i suoi vini, i salumi, i formaggi ed i suoi prodotti tipici;
tutta la nostra cucina è disseminata di ricette tipiche romane, spesso nemmeno ce ne rendiamo conto, si tratta infatti di piatti così affermati (a livello anche internazionale) che spesso si dimentica, ingiustamente, di rendere il giusto merito alla storia, alla tradizione e alla cultura che quei piatti li ha prodotti ed ideati.
Vediamo quindi quali sono le tre ricette tipiche romane che abbiamo scelto per questo post

  1. Ricette tipiche romane: Saltimbocca alla romana

    Questa ricetta tipica romana è un secondo piatto molto semplice da preparare;
    le sue origini non sono chiarissime, per certo si sa che questa ricetta ha iniziato a diffondersi già dall’ottocento, detto questo vediamo subito come preparare i saltimbocca alla romana

    Saltimbocca alla romana: ingredienti

    Carne di vitello (tre fettine) | Prosciutto crudo (3 fette) | Salvia (3 foglie) | Burro (20gr) | Vino bianco (1/2 bicchiere) | Sale (quanto basta) | Pepe (quanto basta)

    Saltimbocca alla romana: preparazione

    1. Battere la carne
    2. Adagiare una fetta di prosciutto su ogni fettina di carne
    3. Quindi aggiungere una foglia di salvia sopra il prosciutto
    4. Fermare con uno stuzzicadenti
    5. Sciogliere il burro in una padella
    6. Scottare i saltimbocca (entrambi i lati) in padella
    7. Aggiungere il vino e fare sfumare fino a cottura completata
    8. Impiattare ed aggiungere sale e pepe
    9. Dal sugo di cottura si può ricavare una salsina per condire i saltimbocca alla romana
  2. Ricette tipiche romane: La carbonara

    La carbonara, pur essendo una ricetta tipica romana, è un piatto conosciuto a livello internazionale;
    anche se si tratta di un piatto estremamente semplice da preparare, realmente alla portata di chiunque, preparare una buona carbonara richiede cura e attenzione, perché la pasta va mantenuta al dente anche se la cottura viene fatta in due tempi differenti.
    Vediamo quindi come preparare una buona carbonara

    La carbonara: ingredienti

    Pasta (tipicamente spaghetti) | Guanciale di maiale (a dadini, 200gr) | Pecorino romano (100gr) | Uova (solo il tuorlo, quattro) | Olio (EVO) | Sale (quanto basta) | Pepe (quanto basta)

    La carbonara: preparazione

    1. Mettere a bollire gli spaghetti
    2. Tagliare il guanciale a dadini
    3. Preparare un soffritto col guanciale
    4. Sbattere i tuorli aggiungendo sale (un pizzico per uovo), pecorino e pepe
    5. Scolare la pasta (un minuto prima del tempo di cottura)
    6. Saltare la pasta in padella col guanciale
    7. Aggiungere l’uovo in padella e saltare (appena 30 secondi)
    8. Impiattare e spolverare (a gradimento) il pecorino
    9. Consumare bollente
  3. Ricette tipiche romane: La cacio e pepe

    Gli spaghetti cacio e pepe sono una delle ricette tipiche romane più famose nel resto del paese ed anche una delle più servite tra le trattorie che servono la cucina tipica romana; si tratta di un piatto estremamente semplice da preparare ma che, come tutte le ricette così importanti, non può essere assolutamente sbagliato, vediamo come preparare quindi gli spaghetti cacio e pepe

    La cacio e pepe: ingredienti

    Pasta (tipicamente spaghetti) | Pecorino romano DOC (300gr) | Pepe nero (macinato grosso) | Olio (EVO) | Sale (quanto basta)

    La cacio e pepe: preparazione

    1. Mettere a bollire l’acqua
    2. Grattugiare il pecorino
    3. Buttare la pasta
    4. Sciogliere il pecorino nell’acqua di cottura (quando si inizia a formare l’amido)
    5. Aggiungere un po’ di pepe nella crema ottenuta
    6. Scolare la pasta un paio di minuti prima della cottura
    7. Far saltare in padella con la crema di pecorino
    8. Servire bollente spolverando (a gradimento) ancora pepe e pecorino
Hai trovato utile questo post sulle ricette, i piatti e i prodotti tipici romani?
Condividilo sui social network
Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606