ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Al via il sondaggio comunitario sul cibo biologico in Europa


biologico europeo

Chi segue abitualmente unadieta.it sa quanto siamo interessati ai temi relativi all'agricoltura biologica e a tutto quanto riguardi la sostenibilità dei sistemi per la produzione del cibo;
l'Italia, come abbiamo avuto modo di scrivere in un altro articolo, è in assoluto il primo paese in Europa nel settore del biologico, nonostante questo, ma è certamente giusto così, deve conformarsi alle direttive europee a livello normativo ed ha in questo voce in capitolo in fatto di normativa pari a quella di tutti gli altri paesi europei, inclusi quelli che non hanno inteso fare negli ultimi anni alcuno sforzo per rendere il biologico un settore strategico della propria economia, come invece stiamo facendo noi italiani.

Il tema del biologico è, da un punto di vista prettamente politico, uno dei temi più caldi nei palazzi del potere continentale, il cibo infatti è un business che vale centinaia di miliardi di euro l'anno, che tocca gli interessi di molti, dai singoli stati nazionali ai cittadini europei e non, dai piccoli produttori locali passando per la grande distribuzione e la lobby internazionale dell'agro-alimentare;
non deve quindi stupire che il cibo biologico sia al centro di un forte dibattito fatto anche di tanti studi e ricerche scientifiche alcune delle quali spudoratamente di parte e tese semplicemente a screditare le qualita del cibo biologico per la nutrizione umana.
E' probabilmente per questo motivo che la commissione europea ha deciso, attraverso il web, di avviare una consultazione popolare fra tutti i 500 milioni di liberi cittadini europei i quali sono invitati a dire la loro sul tema dell'agricoltura biologica;
proprio così, avete letto bene!
Dobbiamo dire che in questa occasione siamo rimasti piuttosto stupiti anche noi nello scoprire che la comunità europea si è dotata di un portale multilingue (tradotto in tutte le lingue parlate nell'unione) che serve proprio a raccogliere le opinioni, certamente preziose, dei cittadini europei sui più disparati argomenti;
ci stupisce in particolar modo la scarsa rilevanza che i media nazionali hanno dato a questo strumento, tanto che anche noi ne scopriamo l'esistenza solo in questo frangente.
Sarà forse per il clima politico che si respira in Italia che ci sembra quasi impossibile, ed in un certo senso entusiasmante, che un istituzione pubblica così importante possa essere davvero interessata all'opinione dei cittadini su argomenti che, in ogni caso è il caso di dirlo, riguardano direttamente tutti noi.
Sul portale (disponibile cliccando qui) è possibili compilare un questionario attraverso il quale l'istituzione europea intende raccogliere il punto di vista dei cittadini europei relativamente a quanto sia importante per loro investire sul biologico su scala continentale;
non stupitevi quindi se spesso vi troverete a rispondere a domande del tipo "ok, il biologico è una gran cosa, ma sei disposto a pagarlo di più?", perchè in molti casi il punto in questione è proprio questo, se siamo disposti oppure no a spendere di più per avere in cambio prodotti e generi alimentari di maggiore qualità.
Vi invitiamo quindi a partecipare al questionario, a contribuire a divulgarlo parlandone con più persone possibile, la consultazione terminerà il 15 aprile prossimo, il questionario è assolutamente anonimo e, ovviamente lo abbiamo fatto anche noi per capire bene di cosa si trattasse, non vi impegnerà più di una decina di minuti per compilarlo in tutti i suoi punti;
quindi piantatela una buona volta di lamentarvi continuamente della politica e, una volta tanto, partecipate attivamente!
Noi contiamo su di voi, insieme possiamo fare la differenza!

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606