ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Che cos'è il cibo spazzatura


cibo spazzatura

Diamo subito una rapida definizione di cibo spazzatura, il termine e mutuato dall'inglese junk food, e viene comunemente utilizzato dai nutrizionisti per definire tutti quegli alimenti che hanno un bassissimo livello nutritivo e che sono normalmente molto ricchi di zuccheri e di grassi; L'abuso di cibo spazzatura può portare a diversi tipi di patologie, alcune sin troppo comuni nella nostra società, come ad esempio malattie cardiovascolari, diabete ed obesità, fra quelle più comunemente percepite come legate all'alimentazione, ma anche alcuni tipi di cancro oltre che malattie legate allo stato psichico della persona come ad esempio la depressione. Studi recenti hanno inoltre evidenziato la capacità del cibo spazzatura di alterare l'attività celebrale in modo simile a quello provocato da alcune sostanze stupefacenti (cocaina ed eroina in particolar modo); la sperimentazione sui ratti ha inoltre evidenziato come il cibo spazzatura generi un meccanismo molto simile a quello dell'assuefazione, la parte del cervello destinata alle stimolazioni del piacere tenderebbe infatti a diventare insensibile spingendo le cavie ad assumere quantità maggiori di tale cibo per tornare sensibile.Particolarmente inquietante è il rischio correlato all'assunzione di cibo spazzatura da parte di donne incinta, gli studi infatti suggeriscono una maggiore possibilità di insorgenza per i loro figli di determinate malattie quali diabete, obesità e per l'insorgenza di problematiche relative alla circolazione.

Murgan Spurlock nel 2004 girerà un documentario diventato poi piuttosto noto nel mondo (super size me) nel quale tenterà di evidenziare gli effetti sulla salute di una persona la quale si nutra esclusivamente di cibo spazzatura; dopo 30 giorni di colazioni, pranzi e cene a base di cibi acquistati presso il maggior fast food esistente al mondo (McDonald's) ed interrompendo contemporaneamente ogni attività sportiva in favore di uno stile di vita assolutamente sedentario, l'autore dell'esperimento subirà una serie di stravolgimenti sia fisici che psichici (come ad esempio frequenti sbalzi d'umore) arrivando ad ingrassare fino ad 11kg nell'arco di un solo mese al punto da portare l'equipe medica che lo seguiva a suggerirgli di cessare immediatamente l'esperimento vista anche l'importante alterazione dei valori del sangue e i danni riportati dal fegato in un lasso di tempo così breve.
La definizione di cibo spazzatura non è quindi, come purtroppo spesso viene accreditata, una fissazione di salutisti ed esperti improvvisati, esistono serissimi studi che evidenziano la nocività di questo tipo di alimenti e resta quantomeno sospetto il motivo per cui se da un lato compaiono scritte del tipo "nuoce gravemente alla salute" sui pacchetti di sigarette ormai da anni, lo stesso non avvenga per la maggior parte dei cibi spazzatura che infestano il mercato (bibite gassate, patatine fritte presurgelate, hamburger, etc);
in assenza di una normativa atta a tutelare i consumatori e i cittadini dai rischi relativi al consumo di cibo spazzatura, solo attraverso la formazione, a partire dai bambini, ed un'attenta campagna culturale si potrà tentare di arginare l'epidemia di quelle patologie, quali ad esempio obesità e diabete, che riguardano ormai una parte sempre maggiore di popolazione.

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606