ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Ginnastica cervicale: batti il dolore

Ginnastica cervicale

La ginnastica cervicale risulta estremamente utile, come ben sa chi ne soffre, per ridurre il dolore nelle cervicalgie, cioè in quelle situazioni in cui, a causa di errori di postura, colpi di freddo, sedentarietà o patologie più specifiche, la muscolatura del collo inizia a dare luogo a dolori di varia natura che possono rivelarsi, nei casi più estremi, persino invalidanti; nei casi di sindrome cervico-cefalica, infatti, il dolore può originare nausea, giramenti di testa e vertigini che possono arrivare addirittura a costringere una persona a letto persino per un paio di giorni. In questo post tenteremo di capire come fare a tenere sotto controllo questo tipo di problemi attraverso una ginnastica specifica che viene chiamata, appunto, ginnastica cervicale

Che cos'è la ginnastica cervicale

Ginnastica cervicale: info ed eserciziLa ginnastica cervicale altro non è che un complesso di esercizi da svolgersi quotidianamente per migliorare l’elasticità e la tonicità della muscolatura cervicale al fine di ridurre quei difetti di postura che sottostanno alla genesi delle sindromi dolorose che colpiscono la cervicale. La ginnastica cervicale, quindi, può essere considerata in tutto per tutto una forma di ginnastica correttiva anche se, a differenza della ginnastica posturale propriamente detta, si tratta di esercizi abbastanza semplici da replicare e che spesso possono essere fatti in autonomia senza che sia necessario rivolgersi a un professionista

Tutto quello che devi sapere sulla ginnastica cervicale

Uno dei principali problemi delle persone che soffrono di dolore cervicale cronico è l’abuso di farmaci antidolorifici che, alla lunga, oltre a provocare assuefazione (e quindi i farmaci si rivelano inefficaci) finisce con il procurare danni a fegato e reni che, come noto, sono gli organi del nostro corpo che più di tutti patiscono l’abuso di farmaci (di qualunque tipo essi siano). La miglior soluzione per risolvere entrambi i problemi, sia il dolore quindi che l’assunzione abituale di antidolorifici, è proprio abituarsi a svolgere alcuni semplici esercizi di ginnastica cervicale ogni giorno.

Benefici della ginnastica cervicale

Tra i benefici della ginnastica cervicale i maggiori sono senza dubbio la possibilità di ridurre il dolore e, al contempo, correggere quegli errori di postura che, come chi lavora in ufficio sa, sono prevalentemente imputabili alla forte sedentarietà che caratterizza la nostra società. In secondo luogo, come accennato nei paragrafi precedenti, tra i benefici della ginnastica cervicale va senza dubbio ascritta la riduzione nell’assunzione di farmaci antidolorifici che, le persone con problemi di dolore cronico cervicale, normalmente finiscono con l’assumere in maniera eccessiva.

Controindicazioni della ginnastica cervicale

La ginnastica cervicale non presenta alcuna controindicazione a patto che gli esercizi vengano svolti nella maniera corretta; un movimento eseguito male o in maniera troppo brusca o violenta potrebbe infatti finire per peggiorare la situazione, favorendo una maggiore intensità del dolore, per questo motivo è importante che, se decidete di provare a praticare abitualmente la ginnastica cervicale, impariate ad eseguire i vari movimenti che caratterizzano gli esercizi di ginnastica cervicale nella maniera corretta

Efficacia della ginnastica cervicale

La ginnastica cervicale è sicuramente efficace in tutti quei casi in cui il dolore sia scatenato da problemi di postura o da un’eccessiva sedentarietà; a lungo andare la ginnastica cervicale offre benefici maggiori e si rivela persino più efficace dei farmaci per arginare il dolore, purchè, come ampliamente ripetuto, venga eseguita in maniera corretta

Ginnastica cervicale: esercizi e informazioni

Come abbiamo accennato in uno dei paragrafi precedenti chi soffra di cervicale può iniziare a praticare abitualmente degli esercizi di ginnastica cervicale che sono abbastanza semplici da eseguire ma che non per questo vanno presi sotto gamba. Nei prossimi paragrafi oltre a descrivere alcuni esercizi di ginnastica cervicale che puoi iniziare a fare da solo e linkeremo anche dei video per darti la possibilità di studiare ed imparare i movimenti corretti prima di iniziare a praticare la tua ginnastica cervicale

Attrezzi usati nella ginnastica cervicale

La ginnastica cervicale non prevede l’uso di alcun attrezzo, può essere svolta praticamente ovunque (in auto, a casa, persino in ufficio) e per questi motivi costa praticamente zero, se non per la costanza che vi è richiesta; ma comunque, almeno in termini economici, per fare ginnastica cervicale l’investimento è pari a zero. L’unica cosa è abituarvi a dedicare un po’ di tempo ogni giorno a questo tipo di esercizi

Muscoli coinvolti nella ginnastica cervicale

I muscoli coinvolti nella ginnastica cervicale sono essenzialmente quelli del collo e delle spalle; in un certo senso è un po’ una forzatura parlare di ginnastica in quanto, come vedrai nel prossimo paragrafo, si tratta essenzialmente di esercizi di stretching pensati per migliorare l’elasticità e la tonicità dei muscoli coinvolti da questo tipo di esercizi.

Esercizi tipo della ginnastica cervicale

Gli esercizi più facili da praticare per la ginnastica cervicale sono basati sulle rotazioni e i piegamenti del collo; tutti questi esercizi vanno eseguiti da seduti, possono essere praticati ovunque, le maggiori accortezze riguardano il fatto di mantenere la schiena dritta e le spalle rilassate; per quanto riguarda i piegamenti ve ne sono di due tipi (ovviamente) sia avanti-dietro che di lato, nel primo caso si tratterà di portare il mento verso il petto e, alternativamente, indietro guardando il soffitto e fino a formare un angolo di 90° tra schiena e nuca.
Per quanto riguarda invece le rotazioni ne abbiamo di due tipi, il primo movimento consiste nell’inclinare la testa a destra e a sinistra avvicinando alternativamente l’orecchio alla spalla, il secondo movimento consiste nel ruotare la testa, guardando a destra e sinistra, come se (per fare un esempio) si dovesse attraversare una strada. Come puoi immaginare descrivere correttamente tutti i movimenti e le tecniche per eseguirli nella maniera giusta per iscritto è alquanto proibitivo, ti rimandiamo quindi alla visione di questo video che descrive in maniera semplice ed efficace gli esercizi di cui abbiamo parlato fino adesso.
Ci sono poi tutta una serie di esercizi che possono essere fatti a terra, che sono assolutamente efficaci ma più complicati da descrivere per iscritto; in questo video vengono descritti tutti i vari movimenti e come devono essere eseguiti, come potrete notare alcune posizioni sono mutuate dalla pratica yoga, che è certamente un ottimo modo per mantenere in efficienza il nostro corpo. Si tratta di una gamma di esercizi che richiede più impegno (anche in termini di tempo) per essere eseguiti, rispetto ovviamente agli esercizi da seduti, ma che si rivelano ancora più efficaci.

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606