ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Tieni in salute i tuoi occhi con la ginnastica oculare

Ginnastica oculareParlare di ginnastica oculare può risultare eccessivo, se non altro perché siamo portati a dare per scontata la nostra capacità di vedere correttamente (cosa che non dovremmo fare); in realtà mantenere in salute i muscoli oculari attraverso piccoli esercizi quotidiani può essere molto importante soprattutto man mano che passano gli anni. Certo, qualcuno potrebbe vedere in questo tipo di esigenze una sorta di fissazione salutista, ma si tratta in genere di persone che poi, di fronte a qualunque guaio, se ne escono, immancabilmente, col classico “pensa alla salute”. Beh, pensiamoci per davvero alla nostra salute e, soprattutto, facciamo in modo di preservarla il più a lungo possibile, visto che è così importante; e per una volta facciamolo a partire da una parte del nostro corpo che è tanto importante quanto data per scontata: gli occhi appunto

Che cos'è la ginnastica oculare

Ginnastica oculare: info ed esercizi

La ginnastica oculare altro non è che una forma di allenamento pensata per mantenere in salute e potenziare la nostra capacità di vedere; questo obiettivo viene perseguito attraverso una serie di esercizi che consistono di muovere i muscoli oculari per preservarne la funzionalità. Si tratta quindi di una ginnastica come qualunque altra anche se normalmente quando parliamo di ginnastica raramente pensiamo a quella oculare.

Tutto quello che devi sapere sulla ginnastica oculare

Posto che, come abbiamo accennato, è possibile migliorare la propria capacità visiva oltre che prevenire una serie di piccoli disturbi, il punto è ovviamente capire come sia possibile fare questo; precisiamo innanzitutto che, come per qualunque altro allenamento, anche per la ginnastica oculare sono necessarie costanza e impegno per ottenere risultati concreti. Ovviamente gli esercizi di ginnastica oculare non sono particolarmente impegnativi e possono essere praticati da chiunque, ma questo lo vedremo meglio nei paragrafi successivi.

Benefici della ginnastica oculare

I benefici della ginnastica oculare riguardano la possibilità di migliorare la nostra capacità visiva ma anche, come abbiamo accennato, per prevenire alcuni particolari disturbi a carico degli occhi come ad esempio nel caso della presbiopia. I benefici della ginnastica oculare, quindi, sono praticamente identici a quelli di qualunque altra ginnastica solo che, ovviamente, si occupano di allenare un particolare anatomico che di solito tendiamo a trascurare ma che non per questo è meno importante per il nostro benessere psicofisico in generale.

Controindicazioni della ginnastica oculare

La ginnastica oculare può essere praticata da chiunque senza alcuna controindicazione, ovviamente a patto però che venga eseguita in maniera corretta; come per qualunque altra forma di allenamento, infatti, anche nel caso della ginnastica oculare eseguire in maniera scorretta i vari esercizi ne inficia sensibilmente l’efficacia

Efficacia della ginnastica oculare

La ginnastica oculare risulta assolutamente efficace per mantenere in salute i muscoli oculari, ovviamente a patto che sia eseguita in maniera corretta e con la dovuta costanza, del resto in caso contrario difficilmente ci si potrebbero attendere benefici di sorta cosi come d’altronde avviene con qualsiasi altra forma di allenamento.

Ginnastica oculare: esercizi e informazioni

Fin qui ci siamo limitati a dire che cosa sia la ginnastica oculare, a cosa serva e per quale motivo questa particolare forma di allenamento abbia un senso se vogliamo avere cura di tutto il nostro corpo nel suo complesso (inseguiamo quindi un benessere psicofisico generale e non solo una forma fisica più o meno discreta da sfoggiare in spiaggia). Nei prossimi paragrafi tenteremo di entrare più nel vivo di questo post scoprendo quali sono i muscoli coinvolti dalla ginnastica oculare, gli eventuali attrezzi che possono essere utili per praticarla, oltre che vedere alcuni tipici esercizi di ginnastica oculare che chiunque può eseguire

Attrezzi usati nella ginnastica oculare

La ginnastica oculare non richiede l’uso di alcun attrezzo, fatta eccezione per uno specchio, oggetto però che ognuno di noi ha in casa; per il resto questo tipo di ginnastica non prevede altro che muovere gli occhi in un determinato modo (come vedremo meglio nell’ultimo paragrafo)

Muscoli coinvolti nella ginnastica oculare

I muscoli maggiormente coinvolti dalla ginnastica oculare sono quelli extraoculari (anche detti estrinsechi); si tratta di sei coppie di muscoli che possiamo riassumere in due categorie, quelli retti (mediale, laterale, superiore e inferiore) e quelli obliqui (piccolo obliquo e grande obliquo)

Esercizi tipo della ginnastica oculare

In uno dei paragrafi precedenti abbiamo detto che la ginnastica oculare non ha alcun tipo di controindicazione e può essere praticata da tutti, il che è vero ma a patto che venga praticata correttamente; come sempre evitiamo quindi di descrivere i vari esercizi di ginnastica oculare per iscritto anche perché la complessità nel descrivere i vari movimenti potrebbe indurre a fraintendimenti e portarti a eseguire i vari esercizi in maniera non corretta. Per chi volesse comunque approfondire il discorso consigliamo di rivolgersi al proprio ottico di fiducia, chi proprio non potesse fare a meno di capire più nel dettaglio in cosa consistano gli esercizi di ginnastica oculare, invece, potrà dare un’occhiata ai vari tutorial disponibili su youtube

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606