ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Tornare in forma con la ginnastica tonificante

Ginnastica tonificanteLa ginnastica tonificante è importante sotto diversi punti di vista, per prima cosa mantenere tonici i nostri muscoli è fondamentale per il nostro benessere, la muscolatura infatti ha un ruolo fondamentale sulla salute del nostro organismo, una muscolatura tonica consente di evitare errori di postura, riduce gli infortuni e previene il dolore a carico delle articolazioni (che tipicamente inizia a farsi vivo man mano che invecchiamo); da un punto di vista più meramente estetico, poi, un corpo tonico è sicuramente più gradevole (tanto alla vista quanto al tatto) di un corpo meno tonico o, addirittura, flaccido. In questo post tenteremo quindi di capire che cos’è la ginnastica tonificante, perché è così importante e tenteremo di dare quante più informazioni possibili a chi volesse iniziare ad eseguire abitualmente degli esercizi di ginnastica tonificante

Che cos'è la ginnastica tonificante

Ginnastica tonificante: info ed esercizi

La ginnastica tonificante non è una vera e propria forma di allenamento, è più corretto quindi definirla come un’amplia gamma di esercizi pensati per mantenere tonica ed elastica la muscolatura, alcuni dei quali sono mutuati da altre forme di ginnastica ben più note. Qualunque tipo di esercizio punti a mantenere tonica la muscolatura, quindi, può essere definito come ginnastica tonificante anche se magari si tratta di un esercizio “preso in prestito” da un’altra forma di allenamento.

Tutto quello che devi sapere sulla ginnastica tonificante

La ginnastica tonificante rappresenta un tipo di allenamento particolarmente apprezzato dalle donne le quali, per motivi anche estetici, hanno l’esigenza di mantenere un corpo asciutto e tonico senza per questo aumentare a dismisura la massa muscolare; dal momento che si tratta di una serie di esercizi che possono essere praticati tranquillamente in casa, anche a corpo libero, presentano pochissime controindicazioni, ma tutto questo lo vedremo più nel dettaglio nei prossimi paragrafi

Benefici della ginnastica tonificante

I benefici della ginnastica tonificante possono essere riassunti in due macrocategorie: benefici estetici e benefici per la salute; da un punto di vista estetico, come accennato, la ginnastica tonificante permette di migliorare l’estetica complessiva del corpo perché attraverso una muscolatura tonica ci permette di sollevare glutei e seno (per le donne), donando al corpo un aspetto più armonico e sodo. Per quatto riguarda invece gli effetti benefici della ginnastica tonificante sulla salute sono tutt’altro che trascurabili dal momento che una muscolatura tonica previene i dolori a livello articolare, mantiene in salute la nostra colonna vertebrale e previene in maniera efficace gli errori di postura. Inoltre la ginnastica tonificante è anche un buon metodo per mantenere sotto controllo il nostro peso corporeo ed evitare così di ingrassare.

Controindicazioni della ginnastica tonificante

La ginnastica tonificante non presenta particolari controindicazioni, è essenzialmente adatta a tutti (bambini inclusi) proprio perché il suo obiettivo non è tanto quello di aumentare la massa quanto quello di mantenere la muscolatura in salute e tonica. In ogni caso, come per qualunque altra forma di ginnastica, è sempre preferibile chiedere un parere al proprio medico di fiducia soprattutto se in presenza di patologie pregresse che potrebbero rendere sconsigliabile il fatto di allenarsi abitualmente eseguendo degli esercizi di ginnastica tonificante

Efficacia della ginnastica tonificante

La ginnastica tonificante, se correttamente eseguita, risulta pienamente efficace per lo scopo con cui è stata pensata, quello cioè di mantenere tonica la muscolatura; ovviamente se la tua esigenza è di natura differente, ad esempio desideri aumentare la massa muscolare, la ginnastica tonificante mal si presta ad esigenze di natura differente. Per un allenamento efficace, quindi, è fondamentale orientarsi al tipo di ginnastica che più si confà alle proprie esigenze ed obiettivi, evitando di improvvisare e magari rivolgendosi a strutture dotate di spazi idonei e personale qualificato

Ginnastica tonificante: esercizi e informazioni

Fin qui abbiamo avuto modo di capire cosa sia la ginnastica tonificante, con quali tipi di finalità può essere praticata, quali sono i suoi benefici, le controindicazioni e l’efficacia di questo particolare tipo di ginnastica. Nei prossimi paragrafi tenteremo di capire quali sono gli attrezzi maggiormente impiegati nella ginnastica tonificante, i muscoli che risultano più coinvolti da questo tipo di allenamento e, in chiusura, tenteremo di illustrare alcuni dei più comuni esercizi di ginnastica tonificante che possiamo provare ad eseguire.

Attrezzi usati nella ginnastica tonificante

Tipicamente la ginnastica tonificante viene eseguita a corpo libero, ciò non toglie che possa essere eseguita anche con l’ausilio di particolare attrezzi; è possibile ad esempio utilizzare i manubri, in questi casi però è importante precisare che la ginnastica tonificante punta più sul numero di ripetizioni che sul peso in se. Gli esercizi di ginnastica tonificante, per fare un esempio, eseguiti con i manubri prevedono un peso irrisorio (tipicamente si usa solo il manubrio che ha un peso approssimativo di 1/1,5Kg) a fronte di numerose ripetizioni; al contrario caricando un peso eccessivo ciò che otterremmo sarebbe la crescita della massa muscolare, cosa che non rientra negli scopi della ginnastica tonificante. Lo stesso dicasi per qualunque altro attrezzo o macchina utilizzato, la ginnastica tonificante prevede numerose ripetizioni a fronte di un peso irrisorio, al contrario della ginnastica che punta all’aumento della massa che invece prevede l’uso di pesi importanti per un numero ridotto di ripetizioni. Ovviamente anche la velocità di esecuzione incide sulla tipologia di allenamento, solitamente movimenti eseguiti lentamente servono a stimolare l’aumento della massa mentre gli stessi esercizi eseguiti più velocemente stimolano la reattività e la tonicità della massa muscolare.

Muscoli coinvolti nella ginnastica tonificante

Tecnicamente la ginnastica tonificante può arrivare a coinvolgere ogni gruppo muscolare, dipende dal tipo di esercizi scelti; in base alle differenti esigenze si potrebbe prediligere di allenare prevalentemente gli arti inferiori o quelli superiori, ovviamente un allenamento completo tende a coinvolgere tutti i gruppi muscolari al fine di trarre il massimo beneficio possibile dalle proprie sedute di allenamento di ginnastica tonificante.

Esercizi tipo della ginnastica tonificante

Come abbiamo già avuto modo di rimarcare in altri post provare a descrivere per iscritto gli esercizi di ginnastica tonificante che puoi eseguire oltre che molto complesso sarebbe anche, al limite, pericoloso, dato che basterebbe un piccolo fraintendimento per portarti ad eseguirli in maniera scorretta; fermo restando che il nostro consiglio è sempre quello di avvalerti del supporto di personale qualificato che possa mostrarti come andrebbero eseguiti correttamente i vari differenti movimenti che compongono gli esercizi di ginnastica tonificante, chi volesse avere un’idea più approfondita di quali siano i migliori esercizi di ginnastica tonificante può provare a dare un’occhiata ai vari tutorial disponibili su youtube

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606