ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Ginnastica prenatale: resta in forma con la ginnastica pre parto

Ginnastica prenataleLa ginnastica pre parto è diventata sempre più diffusa tra le neo mamme cosa che invece fino a qualche tempo fa sembrava, più che impensabile, addirittura superflua; come impareremo nel corso di questo post, invece, la ginnastica pre parto si rivela essere estremamente utile per le future mamme e offre loro numerosi benefici. Ovviamente prima di iniziare a fare ginnastica durante la gravidanza è sempre bene consultarsi col proprio ginecologo di fiducia anche perché non tutte le forme di allenamento sono adatte alle donne incinta. Nei prossimi paragrafi tenteremo di capire meglio cosa è la ginnastica prenatale, a cosa serve, quali sono i suoi benefici e le eventuali controindicazioni oltre che tentare di dare quante più informazioni possibili a tutte le neo mamme che volessero iniziare a praticare la ginnastica pre parto

Che cos'è la ginnastica pre parto

Ginnastica prenatale: info ed esercizi

La ginnastica pre-parto è una forma di allenamento che ha sostanzialmente una duplice finalità, per prima cosa intende preparare le future mamme al parto (come del resto il nome stesso suggerisce) insegnando loro le varie tecniche di respirazione ed alcuni “trucchi” che possono rivelarsi utili durante il parto; tuttavia la ginnastica pre parto ha anche l’obiettivo di aiutare le future mamme a mantenere una buona forma fisica, conservando una sufficiente tonicità muscolare e favorendo così anche il recupero del normale peso forma dopo la fine della gravidanza

Tutto quello che devi sapere sulla ginnastica pre parto

Esistono diversi tipi di ginnastica pre parto, ad esempio alcuni corsi si svolgono in piscina per evitare di affaticare troppo le articolazioni, altri ancora invece prevedono l’esecuzione (monitorata da un istruttore esperto) di particolari movimenti a corpo libero. Nei prossimi paragrafi tenteremo di capire insieme quali sono i principali benefici della ginnastica pre parto, quale sia la sua reale efficacia e le eventuali controindicazioni alla ginnastica prenatale

Benefici della ginnastica pre parto

Il principale beneficio della ginnastica pre parto riguarda la possibilità di apprendere alcune particolari tecniche di respirazione che potranno successivamente rivelarsi molto utili durante il parto vero e proprio (ovviamente qualora si tratti di parto naturale, in caso ad esempio di taglio cesareo questo tipo di informazioni perdono la loro utilità); oltre questo particolare la ginnastica pre parto offre benefici considerevoli sull’umore, ma questa è una qualità della ginnastica in generale che non riguarda solo le donne incinta, consente di mantenere una buona tonicità muscolare, di non mettere su più chili del necessario e soprattutto favorisce il recupero di una forma fisica ottimale subito dopo la gravidanza arginando così il problema della depressione post parto che, come noto, è legate principalmente proprio alla scarsa accettazione della propria forma fisica.

Controindicazioni della ginnastica pre parto

Anche se come unadieta.it abbiamo spesso stigmatizzato la tendenza attuale di considerare la gravidanza come una sorta di malattia non è possibile negare che la gravidanza è in se una condizione molto particolare che porta rischi oggettivi tanto per la salute della mamma quanto per quella del bambino; posto che le donne incinta non sono malate e che (al netto di alcune eccezioni ad esempio in ambito alimentare) possono per tanto proseguire ad avere le stesse abitudini di sempre, è anche vero che in determinate situazioni il fatto di fare un particolare tipo di attività fisica potrebbe avere delle pregiudiziali, per questo motivo consigliamo a tutte coloro che dovessero leggere questo post di consultarsi col proprio ginecologo di fiducia prima di iniziare qualsiasi forma di attività motoria, inclusa ovviamente anche la ginnastica pre parto

Efficacia della ginnastica pre parto

L’efficacia della ginnastica pre parto è sicuramente fuori discussione, ci sentiamo quindi di consigliarla a tutte le donne incinta (previa ovviamente il benestare del ginecologo di fiducia); in particolare risulta efficace nel contrastare i tipici dolori in zona lombare dovuti all’aumento di peso durante la gravidanza in quanto, se correttamente eseguita, la ginnastica prenatale lavora anche sui muscoli posturali, evitando quindi errori di postura come ad esempio quello d’inarcare la schiena.

Ginnastica pre parto: esercizi e informazioni

Fin qui abbiamo provato a capire cosa è la ginnastica pre parto, a cosa serve, quali sono i suoi benefici e le eventuali controindicazioni oltre che mettere in chiaro che si tratta di una forma di allenamento effettivamente utile alle neo mamme. Nei prossimi paragrafi tenteremo invece di capire quali attrezzi siano utilizzati nella ginnastica pre parto, quali sono i muscoli maggiormente coinvolti da questa forma di allenamento prima di chiudere il nostro post segnalando dei tutorial che spieghino come svolgere correttamente gli esercizi di ginnastica pre parto

Attrezzi usati nella ginnastica pre parto

In linea di massima la ginnastica pre-parto non richiede l’uso di attrezzi, rientra quindi tra le varie forme di allenamento (molte delle quali abbiamo già avuto modo di illustrare su unadieta.it) a corpo libero; ovviamente è abbastanza frequente l’uso dei tappetini per gli esercizi a terra, così come non è raro che vengano comunque impiegati degli attrezzi di vario tipo nell’esecuzione di determinati esercizi. Tuttavia, dal momento che quando parliamo di ginnastica pre parto il fai da te è assolutamente sconsigliato, è superfluo preoccuparsi di dover sostenere costi per l’acquisto di determinata attrezzatura, basterà scegliere una struttura adeguata e questa saprà fornire tutti gli strumenti necessari, o in caso contrario le informazioni che ti servono, per praticare la ginnastica prenatale.

Muscoli coinvolti nella ginnastica pre parto

La ginnastica pre parto tende a coinvolgere prevalentemente i muscoli posturali, evitando ovviamente di stressare eccessivamente i muscoli addominali; in ogni caso un buon istruttore tende a far lavorare grosso modo tutti i gruppi muscolari, sempre nel rispetto delle esigenze fisiologiche delle future mamme, proprio per garantire il mantenimento di una buona forma fisica e di una sufficiente tonicità muscolare.

Esercizi tipo della ginnastica pre parto

Eviteremo, come abbiamo fatto per quasi tutti i nostri post dedicati alle varie forme di ginnastica, di provare ad illustrare alcuni esercizi di ginnastica pre parto anche perché, come già accennato, in questo tipo di attività il fai da te è assolutamente da evitare. Il nostro consiglio per tanto è di evitare di cercare online siti che spieghino come praticare la ginnastica prenatale ed iscriversi invece ad un corso di modo da avere la possibilità di contare su strutture idonee e personale qualificato. Chi volesse comunque per curiosità provare a capire meglio in cosa consistano gli esercizi di ginnastica pre parto potrà provare a dare un’occhiata su youtube tra i vari tutorial che illustrano le più diverse forme di ginnastica pre parto.

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606