ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Allenare il cervello con la ginnastica mentale

Ginnastica mentaleLa ginnastica mentale non ti permetterà di dimagrire, non migliorerà la tua salute, in un certo senso quindi la parola stessa ginnastica è un poco fuorviante, tuttavia come qualunque altra forma di allenamento ti permetterà di tenere in forma il tuo cervello, ti aiuterà a prevenire alcune malattie e, particolare non di poco conto, ad invecchiare nel miglior modo possibile. La ginnastica può essere fatta per tanti motivi diversi, il più rilevante a parer mio è quello di garantirsi una vecchiaia che sia il più a lungo possibile affrontabile in autonomia. A nessuno piace dover dipendere dagli altri e, soprattutto dopo una vita in cui siamo stati perfettamente autonomi, dover dipendere da qualcun altro per azioni semplici come ad esempio fare la spesa è certamente un fastidio. La ginnastica, in generale, se praticata sin da giovani ci permette di rimanere autonomi il più a lungo possibile, nello specifico, invece, la ginnastica mentale ci aiuta a conservare la nostra lucidità ed anche questo è un particolare importante se proviamo a immaginare la qualità della nostra vita quando saremo anziani

Che cos'è la ginnastica mentale

Ginnastica mentale: info ed esercizi

La ginnastica mentale altro non sono che una serie di esercizi pensati per mantenere le nostre capacità intellettive sempre in buono stato; si tratta di tecniche specifiche pensate per migliorare la memoria, le capacità logiche, insomma, tutto ciò che fa parte della sfera intellettuale. Oltre le tecniche pensate ad hoc per mantenere il nostro cervello giovane ci sono anche una serie di abitudini ed hobby che sono utili a questo scopo, leggere (ad esempio) oppure fare la settimana enigmistica, insomma, tutto ciò che ci porta ad esercitare (più o meno consapevolmente) le nostre capacità intellettuali può essere senza grosse difficoltà definito come ginnastica mentale

Tutto quello che devi sapere sulla ginnastica mentale

La ginnastica mentale non è tenuta in grossa considerazione probabilmente anche perché nella nostra società l’aspetto esteriore pesa più di quello intellettuale, per cui siamo tutti preoccupati di aver un bell’aspetto fisico e tendiamo invece a disinteressarci di essere altrettanto interessanti sotto un profilo puramente intellettuale. Come tutti sappiamo però mente e corpo non sono due entità slegate reciprocamente, sono anzi in relazione tra loro, non per niente su queste pagine tendiamo spesso a parlare di benessere psicofisico proprio perché il concetto di salute non può prescindere da una di queste due entità (il corpo e la mente). Fondamentale quindi per tutti è tenere in allenamento non solo il proprio corpo ma anche la propria mente

Benefici della ginnastica mentale

Allenare il proprio cervello attraverso la ginnastica mentale porta numerosi benefici, il primo è che ci permette di conservare la nostra “lucidità” più a lungo possibile, e del resto nessuno ambisce a diventare svampito e a non ricordarsi cos’ha mangiato a colazione; in secondo luogo la ginnastica mentale permette anche di prevenire alcune patologie che sono tra le più temute da tutti, pensiamo ad esempio all’alzheimer e la demenza senile. Sono numerosi gli studi che sembrano certificare (anche se non in maniera incontrovertibile) come il fatto di mantenere la mente in esercizio consenta di prevenire numerose patologie (come appunto l’ alzheimer) e se non altro questo dovrebbe bastarci a convincerci dell’importanza di allenare il nostro cervello nello stesso modo in cui alleniamo il nostro corpo

Controindicazioni della ginnastica mentale

La ginnastica mentale non presenta alcuna controindicazione, può essere praticata da tutti e, per una volta, non vi serve il benestare del medico per iniziare a cimentarsi con questo tipo di allenamento. Inoltre, come accennato, i modi per allenare il cervello sono veramente tanti ed in effetti tantissime persone praticano questo tipo di attività abitualmente (sotto forma di hobby come lettura, teatro, etc) senza nemmeno rendersene conto.

Efficacia della ginnastica mentale

Sull’efficacia della ginnastica mentale è aperto un certo dibattito; se da un lato è risaputo che alcune capacità (come ad esempio quelle mnemoniche) si affinano proprio attraverso l’esercizio è sulle finalità in termini di prevenzione che la comunità scientifica, ad oggi, sembra essere divisa. Abbiamo accennato precedentemente come secondo alcuni studi la ginnastica mentale sia capace di prevenire l’ alzheimer ma ve ne sono anche degli altri che sembrano dimostrare come in realtà la sola cosa ottenibile sia di ritardare l’insorgenza della malattia che però a quel punto emergerà in maniera più violenta. Sulla effettiva efficacia della ginnastica mentale ai fini della prevenzione di alcune patologie il dibattito è ancora aperto, per quanto riguarda invece la possibilità di affinare alcune qualità esercitandole abitualmente questo è, invece, fuori da ogni dubbio.

Ginnastica mentale: esercizi e informazioni

Fin qui abbiamo provato a capire cosa sia la ginnastica mentale, a cosa serva, quali sono i suoi benefici, le eventuali controindicazioni e la sua efficacia; nei prossimi paragrafi tenteremo di entrare un po’ più nel vivo di questo nostro post per capire come si possa allenare il proprio cervello e, in chiusura, affronteremo anche l’annosa questione se il cervello possa o meno essere considerato un muscolo

Come allenare il cervello con la ginnastica mentale

Qualsiasi attività che comporti un intenso utilizzo delle proprie facoltà mentali può essere intesa come una forma di ginnastica mentale; dalla meditazione fino alla settimana enigmistica, passando per la lettura o attraverso giochi che comportino l’utilizzo di capacità logiche (tipo il sudoku per intenderci) sono tutte attività che ti permetteranno di mantenere in allenamento e in efficienza il tuo cervello.

Il cervello non è un muscolo, ma va comunque allenato

Dietro la frase “il cervello è un muscolo” si nasconde in realtà un luogo comune, il cervello infatti non è un muscolo; tale affermazione si è però diffusa a fronte del fatto che, proprio come succede ai muscoli, allenando il cervello si può conseguire un miglioramento delle proprie capacità. Precisiamo ovviamente che qui non è in gioco l’intelligenza di una persona, che quella è sin dalla nascita ed è immodificabile, bensì la possibilità di migliorare la capacità di memorizzare concetti e di ragionare in maniera analitica intorno un argomento. Abituarsi a visionare degli oggetti solo con la mente, ad esempio, è una delle più comuni forme di meditazione capace di stimolare e migliorare le capacità logiche di chiunque a patto che venga praticata assiduamente ed in maniera corretta

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606