ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Ginnastica respiratoria: la riabilitazione dei pazienti con problemi polmonari

Ginnastica respiratoriaLa ginnastica respiratoria può essere intesa secondo diverse accezioni, esistono infatti numerose tecniche correlate ad esempio alla meditazione che sono pensate per esercitare la respirazione, in questo post ci concentreremo però sull’accezione medica del termine ginnastica respiratoria (o riabilitazione respiratoria) tentando di concentrarci solo su quella che è la dimensione prettamente medica di questo tipo di esercizi. La ginnastica respiratoria rientra quindi a pieno titolo tra quelle tecniche riabilitative che consentono ad un paziente di recuperare la piena funzionalità inseguito ad una malattia o un trauma

Che cos'è la ginnastica respiratoria

Ginnastica respiratoria: info ed esercizi

La ginnastica respiratoria è un complesso di tecniche ed esercizi pensati per il recupero di quei pazienti che abbiano avuto complicazioni polmonari (ma anche extrapolmonari) di vario tipo o entità; la ginnastica respiratoria, quindi, consente di pervenire ad un più pieno recupero di pazienti che siano stati affetti da disturbi come bronchite, asma, enfisema (per quanto riguarda i disturbi a carattere polmonare). Risulta anche largamente impiegata nella riabilitazione in caso di chirurgia toracica, ma viene anche utilizzata per trattare patologie del sistema muscolo/scheletrico (cifoscoliosi, fibromialgia, sciatalgia, deformazioni toraciche); ancora la ginnastica respiratoria risulta utile anche nel trattamento delle apnee ostruttive nel sonno e numerosi altri disturbi (come abbiamo visto non solo di natura polmonare) che vanno ad incidere negativamente sulla corretta respirazione.

Tutto quello che devi sapere sulla ginnastica respiratoria

Inspirare ed espiare (in una sola parola, respirare) sembrano le cose più facili del mondo ma non sempre è così e ce ne rendiamo conto solo quando, a causa di un qualche disturbo, questi due gesti così semplici, che quasi diamo per scontati e che ripetiamo migliaia di volte al giorno, cessano di essere così naturali come siamo abituati a percepirli. Posto che respirare in maniera corretta è fondamentale per il nostro organismo e che spesso nemmeno ci accorgiamo di farlo in maniera errata, nei prossimi paragrafi tenteremo di capire quali siano i benefici della ginnastica respiratoria, le controindicazioni e l’effettiva efficacia di queste tecniche riabilitative

Benefici della ginnastica respiratoria

I benefici della ginnastica respiratoria sono evidenti anche se variano a seconda del disturbo che ha reso necessario questo tipo di allenamento; ciò che intendiamo dire è che i benefici della ginnastica respiratoria sono differenti a seconda che questa si sia resa necessaria in seguito ad un problema di asma rispetto a quanto accade nella riabilitazione postoperatoria (come abbiamo visto in precedenza la ginnastica respiratoria risulta utile in caso di interventi chirurgici al torace). In ogni caso il ricorso a questa tecnica di allenamento è da intendersi in tutto e per tutto come di tipo riabilitativo, serve quindi al recupero di una condizione di normalità che si sia perduta inseguito a qualche tipo di disturbo o di patologia.

Controindicazioni della ginnastica respiratoria

La ginnastica respiratoria non presenta alcuna controindicazione, viene tipicamente prescritta dal medico in presenza di determinate condizioni che ne rendano auspicabile il ricorso ed eseguita sotto la supervisione di personale qualificato; da tutto ciò si deduce quindi che la ginnastica respiratoria è assolutamente sicura per chi la pratica e non presenta alcun tipo di controindicazione

Efficacia della ginnastica respiratoria

L’efficacia della ginnastica respiratoria dipende almeno da due fattori: la costanza e l’impegno con cui vengono eseguiti i vari esercizi (com’è del resto per qualunque altra forma di ginnastica, riabilitativa o no) e dalla situazione soggettiva dell’individuo che si trovi a praticarla. Come accennato, infatti, il trattamento dell’asma, per fare un esempio, è diverso da quello della bronchite e, di conseguenza, anche i benefici che si possono trarre dalla ginnastica respiratoria sono sensibilmente differenti.

Ginnastica respiratoria: esercizi e informazioni

Fin qui abbiamo provato a capire cosa sia la ginnastica respiratoria, a cosa serva, quali sono i suoi benefici, le eventuali controindicazioni e la sua efficacia; nei prossimi paragrafi tenteremo di entrare un po’ più nel vivo di questo nostro post per capire se e quali attrezzi siano utili nella ginnastica respiratoria, quali siano i muscoli maggiormente coinvolti da questa attività e, in chiusura, proveremo a dare qualche indicazione su come si eseguano gli esercizi di ginnastica respiratoria

Attrezzi usati nella ginnastica respiratoria

La ginnastica respiratoria può essere eseguita in molti modi diversi, può basarsi semplicemente sul respirare in un certo modo, lavorando quindi prevalentemente sul diaframma, può richiedere di eseguire determinati movimenti a corpo libero ma può anche essere eseguita mediante l’uso di particolari attrezzature; trattandosi sostanzialmente di ginnastica riabilitativa normalmente ti avvarrai di strutture idonee atte a definire un programma di allenamento adeguato alle tue esigenze, e capaci di fornirti tutti gli strumenti eventualmente necessari per la tua ginnastica respiratoria.

Muscoli coinvolti nella ginnastica respiratoria

Come abbiamo accennato nei paragrafi precedenti la ginnastica respiratoria può essere usata per trattare numerose patologie differenti, anche in maniera rilevante, tra loro; resta quindi complicato fare un discorso generale su questo tipo di ginnastica dato che anche lei varia sensibilmente in base al tipo di disturbo per la quale la stiamo impiegando. Certamente tra i muscoli maggiormente coinvolti dalla ginnastica respiratoria abbiamo quelli che consentono la respirazione, a partire dal diaframma, passando per i muscoli scaleni fino ad arrivare al plesso brachiale.

Esercizi tipo della ginnastica respiratoria

Ovviamente esistono numerosi esercizi di ginnastica respiratoria a seconda degli usi per cui la si pratica, esiste del resto, come abbiamo accennato, una ginnastica respiratoria finalizzata alla meditazione, una finalizzata alla prevenzione (di tipo più prettamente posturale) e la ginnastica respiratoria di tipo riabilitativo che è poi quella di cui ci siamo occupati nel corso di questo post. Su youtube sono disponibili numerosi tutorial a riguardo, chi volesse avere quindi maggiori informazioni e comprendere meglio come venga praticata la ginnastica respiratoria e come funzioni può provare a cliccare qui per consultare i numerosi video disponibili in proposito

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606