ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Mesoterapia antalgica: ridurre il dolore e l’assunzione di farmaci


Mesoterapia antalgica: ridurre il dolore e l’assunzione di farmaciLa mesoterapia antalgica è sicuramente uno dei trattamenti più importanti per quelle persone che soffrono di dolori articolari cronici;
come vedremo nel corso di questo post uno degli scopi principali della mesoterapia antalgica è quello di ridurre l’assunzione dei farmaci per via orale di modo da evitare che l’organismo si affatichi migliorandone l’assorbimento e riducendone la quantità.
In questo post tenteremo di capire meglio quali sono i benefici, le applicazioni, le eventuali controindicazioni e tutto quanto di utile c’è da sapere sulla mesoterapia antalgica

Che cos’è la mesoterapia antalgica

La mesoterapia antalgica è un trattamento sanitario pensato per ridurre il dolore nei pazienti affetti da patologie di carattere articolare, muscolare e osseo; come accennato nell’introduzione a questo post la mesoterapia antalgica si pone come obiettivo principale quello di migliorare la qualità di vita del paziente non soltanto aiutandolo a contrastare il dolore, che pure in certe situazioni può risultare addirittura invalidante (prendiamo ad esempio il caso del dolore cervicale che può addirittura costringere le persone a letto per intere giornate) ma anche riducendo l’assunzione dei farmaci i quali, come noto, hanno sempre degli effetti indesiderati sull’organismo non fosse altro per lo stress procurato a fegato e reni.

Mesoterapia antalgica: consigli e informazioni utili

Nel trattamento di quelle patologie che originano dolore cronico e che sono tipicamente a carico di muscoli ed articolazioni, la mesoterapia antalgica è un alleato prezioso per migliorare la qualità della vita dei pazienti dal momento che, come abbiamo detto, soprattutto per certe patologie, il dolore può rivelarsi così forte e continuo da risultare persino invalidante; nei prossimi paragrafi tenteremo di comprendere meglio come funziona, quali risultati offre, come e dove sottoporsi ad una seduta di mesoterapia antalgica e tutte le informazioni utili per chi avesse la necessità di provare questo tipo di trattamento

  1. Come funziona la mesoterapia antalgica

    Il presupposto della mesoterapia antalgica è molto semplice, si basa sull’uso dei soliti farmaci (antinfiammatori e antidolorifici essenzialmente) utilizzati per trattare i disturbi a carico delle articolazioni solo che, a differenza di quanto avviene normalmente, l’assunzione non avviene per via orale ma attraverso delle iniezioni.
    Inoculando i farmaci a livello dermico (non molto in profondità) e direttamente in prossimità dell’articolazione dolorante è possibile migliorare l’azione e l’assorbimento dei farmaci riducendone sensibilmente la quantità; questo offre una serie di benefici non trascurabili, prima di tutto per quanto riguarda l’efficacia del trattamento, perché la somministrazione risulta più incisiva di quella orale, ed in secondo luogo perché diminuisce lo stress sull’organismo che, con le normali assunzioni di farmaci per via orale, si ritrova sottoposto ad uno stress che, soprattutto a livello di fegato e reni, non potrebbe invece protrarsi ancora per molto a lungo.
  2. Mesoterapia antalgica: quali risultati aspettarsi

    La mesoterapia antalgica offre risultati concreti e grosso modo immediati, i benefici sono riscontrabili sin dalle primissime applicazioni; il motivo sostanzialmente è da individuare nella modalità di somministrazione dei farmaci che, come abbiamo accennato, vengono assorbiti più facilmente e più velocemente dall’organismo offrendo risultati rapidi e concreti soprattutto nel trattamento delle sindromi dolorose. La mesoterapia antalgica, infatti, può essere utilizzata anche come trattamento estetico (ad esempio per contrastare la cellulite) in questa sede però abbiamo deciso di concentrarci sulle applicazioni prettamente mediche di questo trattamento.
  3. Dove si può fare la mesoterapia antalgica

    La mesoterapia antalgica è da considerarsi a tutti gli effetti un trattamento sanitario e va quindi effettuata da personale medico qualificato per evitare ogni possibile rischio; se l’iniezione non viene fatta correttamente, ad esempio se arriva troppo in profondità o troppo superficialmente oppure ancora se il dosaggio dovesse essere sbagliato questo potrebbe vanificare l’efficacia del trattamento e creare, nei casi più estremi, effetti collaterali anche rilevanti. E’ quindi assolutamente opportuno affidarsi esclusivamente a strutture mediche adeguate per questo tipo di trattamento; se hai bisogno di risparmiare trova qualcos’altro per farlo e non tentare di risparmiare sulle tue sedute di mesoterapia antalgica.
  4. Quanto costa la mesoterapia antalgica

    Il costo di una singola seduta di mesoterapia antalgica si aggira intorno ai cinquanta euro, mediamente ogni ciclo di trattamento prevede 2/3 sedute settimanali e può durare da un minimo di uno a un massimo di tre o quattro settimane in base alle esigenze del singolo paziente; spetta ovviamente al medico valutare la quantità di sedute settimanali necessarie e la durata del trattamento
  5. Mesoterapia antalgica: per chi è indicata

    La mesoterapia antalgica, come accennato, si presta bene al trattamento di numerose patologie, essenzialmente potremmo dire che risulta particolarmente indicata nel trattamento di tendiniti, contratture e traumi muscolari, contusioni ed osteoartrosi.

Mesoterapia antalgica: effetti collaterali

Come per qualunque altra tecnica preveda l’uso di iniezioni gli effetti collaterali possono riguardare prevalentemente ematomi o ponfi dovuti appunto alle iniezioni; sono possibili, anche se rare, reazioni allergiche ai farmaci impiegati (per questo come abbiamo detto è fondamentale che questo trattamento sia eseguito da personale medico qualificato). Esistono inoltre determinate patologie per le quali la mesoterapia antalgica risulta controindicata (da evitare quindi), lo stesso dicasi, ovviamente, per le donne in gravidanza o durante l’allattamento, ma questo vale, come ormai dovremmo sapere, praticamente per quasi qualunque tipo di farmaco

Qual è la durata di un ciclo di mesoterapia antalgica

Come accennato mediamente un ciclo dura orientativamente tre settimane e prevede circa due o tre sedute a settimana; ovviamente la durata del trattamento dipende anche dal tipo di disturbo che si va a trattare, un conto quindi è sottoporsi a mesoterapia antalgica per contrastare la cellulite ben diverso invece il discorso, ad esempio, nel trattamento di patologie come il tunnel carpale.

Mesoterapia antalgica: i farmaci impiegati

I farmaci impiegati dipendono ovviamente dal tipo di disturbo che si va a trattare, la scelta del farmaco più indicato spetta ovviamente al medico, insieme con la definizione della quantità di sedute settimanali e della durata del ciclo. Come accennato alcuni farmaci potrebbero originare reazioni allergiche, è quindi importante che i pazienti segnalino opportunamente al proprio medico eventuali intolleranze note a specifici farmaci o classi di farmaci.

Mesoterapia antalgica omeopatica

Il meccanismo che sottostà alla mesoterapia antalgica trova applicazione anche in campo omeopatico;
nessuno vieta infatti di sostituire i farmaci normalmente inoculati con farmaci di tipo naturale (che sfruttano quindi le proprietà benefiche delle piante) riducendo quindi ulteriormente la tossicità di questo trattamento che, lo ribadiamo, ha in ogni caso tra i propri obiettivi quello di ridurre comunque la quantità di farmaci normalmente assunti dal paziente per via orale (si pensi ad esempio agli antidolorifici nel trattamento della sindrome del tunnel carpale). Ovviamente tutti voi sapete quanto vecchia sia la diatriba tra medicina ufficiale e omeopatia, ma se ci seguite sapete anche che è una querelle della quale, come unadieta.it, poco ci interessa, secondo le opinioni personali di ognuno, quindi, si potrà decidere se credere o meno nell’efficacia dei così detti farmaci omeopatici; e questo vale ovviamente sia per la mesoterapia antalgica che per qualunque altro tipo di trattamento

Hai trovato utile questo post sulla mesoterapia antalgica?
Condividilo sui social network
Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606