ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Xerosi: cause, sintomi e rimedi contro la pelle secca


Xerosi: cause, sintomi e rimedi contro la pelle seccaLa xerosi è una condizione abbastanza comune, specie tra gli anziani, il termine, che magari può suscitare qualche inquietudine per chi non mastica il linguaggio tecnico, indica molto semplicemente una condizione di secchezza della pelle; niente di cui aver paura insomma, anche in caso di xerosi la vostra aspettativa di vita non verrà drasticamente ridotta (scherziamo), ma è comunque opportuno rimarcare come una cute particolarmente secca sia una condizione che comunque pregiudica, nel complesso, la salute della nostra pelle ed è quindi di questo che ci occuperemo nel nostro post, come prevenire e trattare la pelle secca, o xerosi, che dir si voglia.

Che cos’è la xerosi

La xerosi è una condizione con cui si identifica, nel linguaggio medico, una pelle che risulti particolarmente secca; la mancanza di sebo e/o di umidità della pelle è una condizione che, oltre i vari inestetismi (la pelle secca non risulta esattamente gradevole alla vista ed ovviamente nemmeno al tatto), certamente pregiudica il benessere della cute e andrebbe quindi evitata. Non si tratta in questo caso di prevenire guai più seri, come per altre malattie, ma si tratta del concetto di salute inteso a 360°, secondo il quale, appunto, la xerosi, pur non essendo una malattia che debba destare preoccupazioni di sorta, riduce comunque il benessere psico fisico della persona da un punto di vista più amplio e generale.

Xerosi: informazioni generali

La xerosi, cioè la secchezza della pelle, è una condizione abbastanza diffusa nella popolazione e che colpisce abbastanza indistintamente tanto le donne quanto gli uomini; normalmente la xerosi si presenta con maggior incidenza nelle persone anziane, per ovvi motivi, tuttavia non deve essere considerata come un fattore fisiologico. E’ possibile infatti prevenire e contrastare la xerosi ed è proprio di questo che andremo ad occuparci nei prossimi paragrafi.

  1. Xerosi: le cause della pelle secca

    Le cause della xerosi possono essere diverse, si va dalla carenza di vitamina A, il diabete e l’ittiosi (come cause di natura patologica) ma anche l’eccessivo contatto con l’acqua o altre situazioni ambientali (ad esempio il freddo intenso) possono favorire la secchezza della pelle. Presumibilmente tra le tante cause della xerosi ce ne saranno anche alcune di origine genetica (alcune persone sembrano avere quasi una predisposizione alla secchezza della cute); in definitiva possiamo dire che le cause che possono favorire la xerosi sono così tante che sarebbe proibitivo, e al limite presuntuoso da parte nostra, pretendere di enunciarle tutte.
  2. Sintomi: riconoscere la xerosi cutanea

    La xerosi si manifesta attraverso squame e/o striature sulla pelle; la cute appare quindi visibilmente secca e spesso a questi sintomi (prettamente di carattere estetico) si accompagna prurito e irritazione (specie per quanto riguarda le mani). Riconoscere la xerosi non è affatto complicato, è anzi abbastanza intuitivo, tanto che persino le persone più a digiuno degli argomenti relativi alla salute sanno perfettamente riconoscere un problema di pelle secca nel momento che si manifesta.
  3. Xerosi: pelle secca e non solo

    In questo post ci stiamo concentrando sul problema della pelle secca, in realtà la xerosi è un termine col quale si identifica più in generale la “secchezza” di un particolare anatomico per cui si può parlare di xerosi anche nei casi in cui la secchezza riguardi, ad esempio, le mucose (del naso o della bocca) e si può parlare di xerosi oculare quando invece questa riguardi appunto gli occhi. Ovviamente parlare di xerosi in un post senza preventivamente restringere il campo del discorso sarebbe stato troppo dispersivo, per questo abbiamo reputato opportuno concentrarci esclusivamente sulla xerosi di tipo cutaneo.
  4. Xerosi: quando rivolgersi al medico

    Anche se la xerosi non è una patologia che debba suscitare grosse preoccupazioni ci sentiamo di consigliarti comunque di prendere un appuntamento con un dermatologo di fiducia per approfondire il discorso e questo sostanzialmente per due motivi; per prima cosa, soprattutto se sei ancora giovane, è un peccato maltrattare la tua pelle, oggi non ci fai caso, ma quando gli anni inizieranno a passare ti peserà non aver badato abbastanza al benessere della tua pelle. In secondo luogo gli screening dermatologici nel nostro paese non sono sufficientemente diffusi per cui può sempre essere utile rivolgersi al proprio dermatologo anche per situazioni poco preoccupanti, come nel caso della xerosi, e cogliere l’occasione per un checkup a 360° sullo stato di salute della tua pelle
  5. Xerosi: come curare la secchezza della pelle

    Come per ogni altra situazione anche nel caso della xerosi conoscere quali siano le cause scatenanti è estremamente utile per risolvere il problema; ad esempio poco fa abbiamo accennato come, tra le varie cause della xerosi, anche l’eccessiva esposizione all’acqua favorisce la secchezza della cute. In questo caso quindi basta ridurre quest’esposizione per risolvere il problema. Quando invece la xerosi è difficilmente trattabile con un semplice cambiamento delle abitudini si ricorre solitamente a prodotti, pomate e saponi (tipicamente a base di glicerina) capaci di favorire una corretta idratazione della cute.

Complicazioni possibili della xerosi

Quando la xerosi della pelle diventa più aggressiva e l’idratazione della cute risulta assolutamente scarsa (con una percentuale di umidità cutanea inferiore al 10%) la pelle si mostra estremamente screpolata e può arrivare a formare piaghe e spaccarsi; questa è una situazione che andrebbe assolutamente evitata, se non altro perché aumenta il rischio che possano insorgere, ad esempio, infezioni dal momento che la cute risulta lesionata. Prima di arrivare a tanto è quindi preferibile trattare il problema per tempo onde evitare che la xerosi diventi realmente fastidiosa, provocando (oltre alle squame e alle eventuali piaghe della pelle) prurito e irritazione

Xerosi: rimedi naturali contro la pelle secca

Per mantenere la pelle correttamente idratata e contrastare la xerosi l’alimentazione risulta sicuramente importante, attraverso una dieta sana ed equilibrata, infatti, possiamo prenderci cura della nostra pelle ogni giorno anche solo semplicemente aumentando il consumo di frutta e verdura (non per niente tra le cause di xerosi abbiamo inserito anche la carenza di vitamina A). Altre accortezze utili possono essere quelle di usare dei saponi specifici contro la pelle secca; per maggiori informazioni sui prodotti omeopatici contro la xerosi puoi provare a chiedere consiglio al tuo erborista di fiducia a patto però che tu non stia già usando pomate o altri farmaci per trattare lo stesso problema che potrebbero interagire con eventuali rimedi omeopatici (in tal caso prima di fare qualunque tentativo consultati col tuo medico)

Pelle secca: come prevenire la xerosi

Come accennato per prevenire la xerosi è importante avere tutti quei comportamenti che sono normalmente previsti in tutte le linee guida sulla sana alimentazione e sui sani stili di vita; porte aperte quindi al consumo di frutta e verdura e porta chiusa a quei vizi come ad esempio il fumo di sigaretta che, come noto, sono assolutamente deleteri per tante cose ed anche per la salute della nostra pelle.
I benefici di uno stile di vita sano e corretto sono tantissimi, riguardano la tua salute in generale, non solo quella della tua pelle e vale davvero la pena prendere in considerazione il fatto di cambiare le proprie abitudini dato che questo si rivela ancora oggi essere il nostro miglior alleato nella difesa della nostra salute.

Come comportarsi in caso di xerosi

In caso di xerosi prendi comunque appuntamento con un dermatologo anche solo per raccogliere qualche consiglio professionale su come trattare questo disturbo; in secondo luogo tenta di capire da cosa possa prevenire il tuo problema di xerosi e cambia di conseguenza quegli stili di vita che potrebbero incidere negativamente sulla secchezza della tua pelle. Quindi ricorri a pomate e saponi ad hoc se proprio non riesci a contrastare la xerosi attraverso una sana alimentazione e dei corretti stili di vita.

Hai trovato utile questo post sulla xerosi?
Condividilo sui social network
Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606