ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Apparecchio linguale: vantaggi, svantaggi e prezzi dell’ortodonzia linguale


Apparecchio linguale: vantaggi, svantaggi e prezzi dell’ortodonzia lingualeL’uso di un apparecchio linguale per raddrizzare i denti (ortodontia) ha iniziato a diffondersi negli stati uniti diversi anni fa ma ormai è abbastanza consueto anche in Europa; la diffusione di questo genere di apparecchi è stata possibile anche grazie al fatto che l’ortodonzia, che per anni era stata considerata una tecnica a pannaggio quasi esclusivo dei pazienti più piccoli, è oggi abbastanza comune anche tra gli adulti. Nessuno ama indossare un apparecchio tuttavia mentre per i bambini diventa più facile convivere con questa esigenza (anche in virtù di un maggiore spirito di adattamento) spesso per gli adulti dover portare un apparecchio ortodontico visibile è fonte di notevole imbarazzo, nasce così l’apparecchio linguale, ideato per conseguire gli stessi risultati dell’ortodonzia classica ma con la caratteristica di essere praticamente invisibile.

Che cos’è un apparecchio linguale

L’apparecchio linguale altro non è che un apparecchio ortodontico, pensato quindi per addrizzare i denti e risolvere problemi come ad esempio la malocclusione mandibolare, con il vantaggio di risultare completamente invisibile. Sostanzialmente in un apparecchio linguale il complesso di “strutture” (brackets) in metallo o ceramica che negli apparecchi ortodontici classici sono poste sul lato anteriore dei denti (e quindi chiaramente visibili) è sostituito da un sistema di fili metallici che sono posizionati sulla parte interna dei denti (non quindi quella vestibolare), particolare questo che rende gli apparecchi linguali praticamente invisibili.

Apparecchio linguale: informazioni generali

I primi apparecchi linguali che si diffusero sul mercato statunitense pur risultando perfettamente invisibili (così come ancora oggi sono) erano anche piuttosto scomodi da portare; la struttura metallica interna che caratterizza ancora oggi un apparecchio linguale risultava particolarmente ingombrante tanto che i pazienti che indossavano questo tipo di apparecchi avevano difficoltà ad articolare correttamente le parole, inoltre spesso la lingua sfregava contro queste “strutture” metalliche provocando ferite, irritazioni ed infiammazioni che ci mettevano un bel po’ di tempo a guarire. Oggi invece la tecnica dell’ortodonzia linguale è stata ancora più affinata e questo tipo di problemi sono praticamente quasi scomparsi

  1. Quando è opportuno usare l’apparecchio linguale

    L’apparecchio linguale può essere usato in qualunque caso e rappresenta una valida alternativa al trattamento ortodontico classico; non ci sono particolari controindicazioni per cui può essere usato da tutti, tanto dagli adulti quanto dai bambini. Ovviamente il ricorso all’apparecchio linguale si rende particolarmente consigliato per evitare ricadute psicologiche in quei soggetti che vivrebbero il fatto di dover portare un apparecchio come fonte di notevole imbarazzo. In termini di funzionalità l’apparecchio linguale non presenta alcuna differenza particolarmente rilevabile rispetto agli apparecchi classici, la sola caratteristica quindi che lo rende preferibile rispetto a qualunque altro tipo di apparecchio è quindi proprio quella di risultare perfettamente invisibile
  2. Vantaggi dell’apparecchio linguale

    Come abbiamo già avuto modo di accennare il principale vantaggio di un apparecchio linguale è di carattere estetico, essendo praticamente invisibile questo lo rende ideale per tutti coloro che rinuncerebbero alle loro cure odontoiatriche pur di non subire l’imbarazzo di portare un apparecchio. Paradossalmente il problema riguarda più gli adulti che i bambini, i più piccoli infatti (pur non gradendo il fatto di dover portare un apparecchio) tendono ad accettare più facilmente questo piccolo sacrificio, gli adulti invece fanno molta più resistenza. Il problema, come accennato, per molti anni non s’è posto dal momento che si credeva che gli errori nel posizionamento dei denti non potessero essere curati da adulti ma solo quando la dentatura non è ancora completamente sviluppata. Più di recente, invece, si è iniziato a comprendere che è possibile correggere questo tipo di problemi anche negli adulti e così è nata l’esigenza di un apparecchio che potesse risultare invisibile, nascono così i primi apparecchi linguali. Ancora tra i vantaggi di un apparecchio linguale rispetto ad uno classico abbiamo il fatto che non c’è nessun rischio di danneggiare lo smalto dei denti dal lato anteriore (quello visibile quando sorridiamo quindi), oltre al fatto che l’uso dell’apparecchio linguale risulta più indicato per trattare i difetti articolari temporo mandibolari
  3. Svantaggi dell’apparecchio linguale

    Come abbiamo accennato in uno dei precedenti paragrafi fino a qualche tempo fa gli apparecchi linguali erano decisamente scomodi da indossare e questo rappresentava certamente una pregiudiziale; certo, non si vedevano, ma si sentivano ed erano spesso anche dolorosi per chi li indossava. Oggi la tecnica dell’ortodonzia linguale è stata ulteriormente affinata, gli apparecchi sono molto meno invasivi e, in termini di comfort, non hanno nulla da invidiare agli apparecchi classici. Possiamo quindi dire che il divario tra gli apparecchi ortodontici classici e quelli inguinali si è andato via via azzerando con gli anni, tanto che oggi possiamo arrivare a dire che non esiste alcuno svantaggio rilevante dall’uso di un apparecchio linguale rispetto ad uno ortodontico classico
  4. Apparecchio linguale fisso

    Come detto i primi apparecchi linguali erano decisamente fastidiosi per i pazienti, questo problema si è superato grazie agli apparecchi linguali chiamati incognito nei quali gli attacchi sono personalizzati in base alla dentatura del paziente, risultano quindi meno ingombranti e, rispetto ai primi apparecchi  linguali di cui abbiamo detto, hanno un ottimo comfort, tanto che spesso i pazienti se ne dimenticano nel giro di un paio di giorni, giusto il tempo di abituarsi al nuovo apparecchio linguale.
  5. Incognito: l’apparecchio linguale più usato nel mondo

    In ogni apparecchio linguale riscontriamo la presenza dei soliti elementi che caratterizzano questo genere di apparecchi ortodontici, ovvero sia i brackets (cioè gli attacchi ancorati ai denti dal lato interno) e il sistema di fili metallici (incognito) che collegano i vari brackets gli uni agli altri; attraverso questa struttura (in base ad ogni singolo paziente) è possibile mettere in trazione i denti per arrivare ad allinearli correttamente e risolvere quindi i problemi correlati ad una dentatura disordinata (da quelli di semplice masticazione, passando per i problemi di malocclusione fino agli errori di postura correlati a problemi di carattere odontoiatrico). Gli apparecchi linguali di tipo incognito sono quelli che ad oggi coniugano meglio il risultato finale con il comfort del paziente, dal momento che i loro attacchi sono personalizzati sulla base della dentatura del paziente, massimo comfort quindi e senza subire l’imbarazzo di indossare un apparecchio visibile

Apparecchio linguale: prezzi di mercato

Il costo di un apparecchio linguale può variare in base alle necessità del singolo paziente, in linea di massima per interventi di media complessità su entrambe le arcate i prezzi partono orientativamente dai 2500€; si tratta di un costo non esattamente alla portata di tutti ma bisogna considerare che il risparmio rispetto ad un apparecchio classico non è così importante da giustificare il fastidio di indossare un apparecchio visibile per qualche mese. Meglio quindi spendere un poco di più ma avere un apparecchio completamente invisibile che ci garantisce gli stessi risultati con un comfort certamente superiore e molti meno imbarazzi. Chi avesse la necessità di risparmiare sul costo dell’apparecchio linguale può valutare la possibilità di rivolgersi a un dentista in Croazia risparmiando così fino anche al 50% sui costi medi applicati in Italia

Opinioni sull’apparecchio linguale: fa male o da fastidio?

Normalmente le opinioni di chi ha avuto modo di indossare un apparecchio linguale fisso sono grosso modo tutte molto simili: grande entusiasmo, risultati certi, nessun fastidio o dolore. Diverso invece il discorso per gli apparecchi linguali del passato, in questi casi infatti, come abbiamo già avuto modo di dire, il comfort è sensibilmente inferiore, l’apparecchio si fa sentire, rende complicato articolare correttamente le parole, può provocare disagio e anche dolore. Fortunatamente gli apparecchi linguali di questo tipo non sono poi così diffusi e si può tranquillamente optare per un apparecchio linguale "incognito" per ovviare a questo tipo di svantaggi

Apparecchio linguale: le marche e i modelli più diffusi

Esistono diverse marche di apparecchi linguali, ogni dentista sceglie ovviamente quelle che gli offrono il miglior rapporto qualità/prezzo in modo da garantire ai propri pazienti il servizio migliore al prezzo più accessibile possibile; attualmente il sistema più apprezzato nel mondo, come abbiamo avuto modo di accennare, si chiama incognito ed è quello più utilizzato dai dentisti italiani per gli apparecchi linguali. Questo tipo di apparecchio linguale offre tutti i vantaggi tipici degli apparecchi linguali (è completamente invisibile, garantisce ottimi risultati e un buon comfort) a un prezzo tutto sommato in linea per gli apparecchi di questa categoria.

Apparecchio linguale: conclusioni

L’apparecchio linguale è un apparecchio ortodontico nato negli stati uniti che offre gli stessi risultati degli apparecchi classici ma ha il vantaggio di essere completamente invisibile; originariamente gli apparecchi linguali presentavano diversi limiti, erano si invisibili ma fastidiosi da portare, col tempo questa tecnica ortodontica si è affinata ed oggi gli apparecchi linguali hanno un comfort che non ha nulla da invidiare a quelli classici. In termini di costo un apparecchio linguale ha importi che sono certamente superiori rispetto ai classici apparecchi ordontici, tuttavia l’incremento di prezzo è ragionevole rispetto al vantaggio di portare un apparecchio che risulta completamente invisibile.

Hai trovato utile questo post sull'apparecchio linguale?
Condividilo sui social network
Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606