ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Salute della pelle: sintomi, cause e rimedi contro la pelle asfittica


Salute della pelle: sintomi, cause e rimedi contro la pelle asfitticaLa pelle asfittica è un disturbo che riguarda un gran numero di persone; come spesso accade in questi casi, quando la gente non è soddisfatta dell’aspetto della propria pelle, si mette a pasticciare provando i rimedi più assurdi e improponibili e finendo così per complicare ulteriormente la situazione. L’ideale, invece di buttare via soldi e tempo acquistando ogni genere di crema o di sapone le riviste e i siti internet specializzati ti consiglino, sarebbe di rivolgersi a un dermatologo; purtroppo la maggior parte delle persone per trattare un problema di pelle asfittica preferisce buttare soldi in cosmetici invece che rivolgersi ad un professionista, speriamo quindi con questo post di aiutare quante più persone possibili ad evitare di cadere in questo errore proprio illustrando che cosa sia la pelle asfittica, quali siano le sue cause e i sintomi attraverso cui più comunemente si manifesta.

Che cosa è la pelle asfittica

La pelle asfittica, come il nome stesso suggerisce, è una pelle che non riesce a respirare normalmente; su molti siti puoi leggere che la pelle asfittica è un tipo di pelle sia grassa che secca, ma le cose non stanno esattamente così. Sostanzialmente quello che succede è che a fronte di una produzione di sebo eccessiva e di un sebo particolarmente denso i pori della pelle vengono ostruiti; quando questo succede la pelle perde la sua capacità di respirare (appunto perché i pori che le permettono di farlo sono ostruiti) e ciò si traduce in tutti quegli inestetismi che caratterizzano la pelle asfittica e di cui ci occuperemo più approfonditamente nel paragrafo in cui descriveremo i sintomi attraverso cui è possibile riconoscere un problema di pelle asfittica.

Pelle asfittica: informazioni generali

Fin qui ci siamo limitati a dare una spiegazione semplice ed accessibile di cosa sia la pelle asfittica, abbiamo quindi spiegato che in presenza di una produzione eccessiva di sebo e quando questo sebo risulti particolarmente denso i pori attraverso cui la pelle respira finiscono con l’ostruirsi; questa condizione genera ovviamente una serie di sintomi (la pelle appare secca, spenta, poco luminosa) che spesso le persone con questo genere di problemi provano a trattare con ogni genere di intruglio gli venga consigliato. Il più delle volte questo comportamento non fa che peggiorare la situazione, come già accennato in apertura di questo post, quindi, chi non fosse soddisfatto dell’aspetto della propria pelle farebbe bene a spegnere il computer, buttare via le riviste di bellezza e prendere appuntamento con un dermatologo di fiducia.

  1. Quali sono le cause della pelle asfittica

    Come detto le cause della pelle asfittica stanno nell’eccessiva produzione di sebo ed in un sebo eccessivamente denso che quindi favorisce l’ostruzione dei pori attraverso cui la pelle respira; tipicamente si tratta di una condizione riconducibile all’adolescenza, quando la produzione ormonale può favorire anomalie di questo tipo che poi regrediscono fino a svanire con la crescita. La pelle asfittica non colpisce però solo gli adolescenti ma è un problema che può riguardare qualunque fascia di età per le stesse identiche dinamiche; il motivo per cui alcune persone presentino una maggiore produzione di sebo e per giunta così denso non sono ancora note, per cui quando parliamo di pelle asfittica comprendiamo quali sono le dinamiche che producono questa condizione ma non sappiamo ancora dire per quale motivo queste dinamiche si presentino solo in alcune persone ed in altre no. La cosa più probabile, in ogni caso, è che alcune persone siano più soggette alla pelle asfittica per motivazioni di carattere genetico.
  2. Pelle asfittica: i sintomi principali

    La pelle asfittica appare come una pelle secca, poco idratata, opaca, non luminosa. Non è affatto raro che le persone con problemi di pelle asfittica presentino anche diverse impurità, sono frequenti i comedoni (i così detti punti neri), può notarsi visibilmente la dilatazione dei pori e possono presentarsi lesioni di vario tipo come nel caso delle microcisti. Per quanto sin qui detto, quindi, dovresti aver capito che la pelle asfittica è in qualche modo una sorta di anticamera dell’acne; un motivo in più per non rischiare di peggiorare le cose con rimedi fai da te e intrugli di ogni specie e contattare invece un dermatologo esperto.
  3. Come si diagnostica la pelle asfittica

    E’ sufficiente una normale visita ambulatoriale perché lo specialista (il dermatologo) riesca a identificare la natura del problema; a parte la diagnosi in se il ricorso al dermatologo può essere importante per definire un approccio utile a contrastare il problema. Attenzione però, questo genere di problemi della pelle non è facile da trattare con successo, spesso si deve procedere quasi per tentativi anche perché ogni pelle e diversa e non tutti i pazienti rispondono allo stesso modo a parità di trattamento; il dermatologo potrà però aiutarti a capire cosa fare e cosa non fare per contrastare la pelle asfittica ed evitare di peggiorare il problema.
  4. Pelle asfittica: quando rivolgersi al dermatologo

    L’abbiamo già ampliamente ripetuto ma è utile ribadirlo ancora: se non sei soddisfatto (o soddisfatta) dell’aspetto della tua pelle c’è solo una cosa che puoi fare ed è rivolgerti ad un dermatologo. Per farti capire quanto sia importante questo punto ti facciamo qualche esempio; molte persone con problemi di pelle grassa usano abitualmente saponi astringenti, questo però spesso causa una reazione dell’organismo che, in risposta all’uso di quei saponi, inizia a produrre ancora più sebo ed ecco che il problema si complica ancora di più invece che migliorare. Certo, sulla carta non fa una piega, usare un sapone astringente contrasta la pelle grassa, ma questo rimane sulla carta perché poi nella pratica può succedere che l’effetto dei saponi astringenti sia esattamente il contrario. E’ proprio per evitare di incorrere in questo genere di errori che ci sentiamo di consigliarti di rivolgerti immediatamente ad un dermatologo se hai un problema di pelle asfittica ed evitare di seguire i tanti rimedi che troppi siti e riviste mettono a disposizione dei loro lettori.
  5. Cura e trattamento della pelle asfittica

    Non esiste una cura che possa considerarsi universalmente valida nel trattamento della pelle asfittica; ciò che devi considerare è che i fattori che possono aver avuto un ruolo nell’insorgenza di questo disturbo sono tantissimi, dalla cattiva alimentazione a squilibri di tipo ormonale passando per fattori di carattere genetico. Dato che diversi possono essere i fattori che hanno provocato la pelle asfittica diverso dovrà anche essere l’approccio nel curarla; come sempre facciamo nel trattare problemi simili ti consigliamo di tenere un diario in cui annotare quello che mangi, la qualità del sonno, l’eventuale assunzione di farmaci (anche contraccettivi) e tutto quanto tu ritenga possa avere un ruolo nell’insorgenza della tua pelle asfittica incluse quindi situazioni che ti dovessero procurare forti stati d’ansia e di stress. Tutte queste informazioni raccolte nel tempo potrebbero permetterti di trovare una chiave utile per migliorare il tuo problema di pelle asfittica.

Rimedi naturali contro la pelle asfittica

Possiamo considerare un valido rimedio naturale contro la pelle asfittica l’alimentazione; aumentare il consumo di frutta e verdura, infatti, permette di migliorare la salute della pelle, ne migliora l’idratazione, e potrebbe anche risolvere per sempre il problema qualora la causa della tua pelle asfittica sia di carattere alimentare. Per quanto riguarda saponi e prodotti di bellezza ad hoc disponibili sul mercato e venduti come validi rimedi contro la pelle asfittica ti consigliamo prima di provarli di consultare il tuo dermatologo.

Come prevenire la pelle asfittica

Come recitava una famoso spot anche nel caso della pelle asfittica prevenire è meglio che curare; come detto infatti la pelle asfittica è difficile da trattare proprio perché non sempre è possibile conoscerne le cause. Al contrario avere una corretta alimentazione sin da bambini, la cura degli stili di vita, evitare di esagerare col makeup, sono tutte strategie che, se poste in essere sin da piccoli, possono ridurre concretamente il rischio di insorgenza della pelle asfittica; molto spesso invece si produce una dinamica contraria, la pelle viene trascurata sin da giovanissimi, si usano prodotti inadeguati, si eccede magari nell’uso di saponi particolari anche quando non ce ne sarebbe alcuna necessità, insomma, la nostra pelle viene fin troppo maltrattata. Come accennavamo in uno dei paragrafi precedenti, ad esempio, spesso le giovani che durante l’adolescenza abbiano problemi di pelle grassa eccedono nell’uso di saponi astringenti (ovviamente senza nemmeno consultare preventivamente un dermatologo) ed è un comportamento che può spingere l’organismo ad aumentare ulteriormente la produzione di sebo; questo potrebbe quindi rivelarsi essere una delle possibili cause di pelle asfittica. Se invece ci abituassimo ad avere maggior cura della salute della nostra pelle sin da giovanissimi ecco che, probabilmente, oggi il numero di persone con problemi di pelle asfittica sarebbe molto inferiore.

Rischi e complicazioni della pelle asfittica

Il principale rischio correlato alla pelle asfittica è la formazione di lesioni (come nel caso delle microcisti), di comedoni e di acne; ovviamente la principale criticità è puramente di tipo estetico, visto che parliamo di patologie che non destano preoccupazioni di sorta, ma che possono procurare un certo disagio in chi ne soffre proprio perché possono alterare in maniera anche rilevante l’estetica del viso. Ribadiamo quindi ancora una volta che onde evitare di peggiore la situazione non si deve mai tentare di trattare questi problemi con rimedi fai da te o provando a caso un gran numero di creme, pomate e saponi; la sola cosa intelligente da fare se si soffre di pelle asfittica e si vuole tentare di risolvere il problema è di rivolgersi a un dermatologo.

Pelle asfittica: conclusioni

La pelle asfittica è una condizione in cui la pelle si presenta spenta, poco luminosa, può assumere un colorito grigiastro e presentare impurità, comedoni e microcisti dovute al fatto che i pori (che dovrebbero permettere alla pelle di traspirare) sono ostruiti da un sebo particolarmente denso e prodotto in eccesso. L’errore più comune che fanno le persone con problemi di pelle asfittica è di tentare di gestire la situazione da soli, adottando ogni genere di rimedio o di consiglio che trovino on line o sulle riviste, senza rivolgersi preventivamente a un dermatologo. Anche i prodotti distribuiti in commercio come specifici per la cura della pelle asfittica possono in realtà finire con il peggiorare la situazione perché non tutte le pelli asfittiche hanno le stesse cause e il rischio di usare un prodotto pensato per tutta un’altra serie di circostanze è tutt’altro che trascurabile. Il ricorso al dermatologo, quindi, si rende necessario non solo per avere delle indicazioni specifiche su come si possa trattare il tuo specifico problema di pelle asfittica ma anche per un semplice consiglio nel momento in cui valuti la possibilità di iniziare ad utilizzare un certo tipo di prodotto per la cura della pelle.

Hai trovato utile questo post sulla pelle asfittica?
Condividilo sui social network
Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606