Macchie sulla pelle: cause, sintomi e rimedi contro la lentigo labiale


Macchie sulla pelle: cause, sintomi e rimedi contro la lentigo labialeLentigo labiale è un termine a cui non siamo molto abituati ma che, intuitivamente, tendiamo a correlare al termine lentiggini; ed in fatti la lentigo labiale altro non è che una lentiggine. Anche se si tratta di un disturbo molto comune (specie tra le persone con la carnagione chiara) e che può causare qualche lieve disagio (principalmente a causa dell’impatto estetico) stiamo parlando di un disturbo che non dovrebbe suscitare particolari apprensioni. Nei prossimi paragrafi tenteremo di capire insieme quali sono le cause possibili di una lentigo labiale, come riconoscerla e quali sono gli eventuali rimedi utili non solo per contrastare ma anche e soprattutto, nei limiti del possibile, per prevenire queste macchie della pelle

Che cos’è una lentigo labiale

Prima di entrare nel vivo di questo post e scoprire insieme quante più informazioni possibili sulla lentigo labiale prendiamoci un attimo per capire in cosa consista questo disturbo; iniziamo quindi per prima cosa a introdurre una distinzione tra due termini che spesso vengono usati come sinonimi, lentiggini, appunto, ed efelidi. Si tratta in entrambi i casi di macchie della pelle ma mentre per le efelidi queste macchie sono causate dall’accumulo di pigmento nel caso delle lentiggini oltre all’accumulo di pigmento abbiamo anche quello di cellule. Quando la macchia cutanea conseguente all’accumulo di cellule e pigmento viene a formarsi sul labbro (il più delle volte su quello inferiore) allora parleremo esplicitamente di lentigo labiale

Lentigo labiale: informazioni generali

Una cosa importante da precisare, prima di passare oltre, è che lo un meccanismo simile a quello che può provocare queste macchie di colore scuro sulle labbra (lentigo labiale) può interessare anche la mucosa orale ed in particolar modo le gengive; vedremo meglio nei prossimi paragrafi per quale motivo in alcuni casi la melanosi (termine che indica appunto l’aumento patologico di pigmenti a livello cutaneo o della mucosa) coinvolge solo il labbro ed in altri risulta interessare anche le gengive, per adesso limitiamoci ad evidenziare come, anche se questo disturbo si manifesta in una forma un po’ inquietante, si tratta di una condizione che normalmente non provoca alcun tipo di problema tra le persone che ne sono affette

  1. Quali sono le cause della lentigo labiale

    La principale causa della lentigo labiale è l’esposizione eccessiva ai raggi solari; questo spiega anche bene per quale motivo queste macchie compaiono prevalentemente sul labbro inferiore (naturalmente esposto alla luce del sole perché rivolto verso l’alto) che non quello superiore. Come accennato poco sopra, inoltre, questo tipo di macchie possono interessare anche le gengive, in questo caso però non è l’esposizione solare la responsabile ma si tratta di uno dei tanti effetti indesiderati del tabagismo; tra i tanti problemi che il fumo di sigaretta provoca, quindi, abbiamo anche questo tipo di disturbo.
  2. Lentigo labiale: come riconoscerla

    Solitamente una lentigo labiale si presenta come una macchia scura sul labbro, il cui aspetto può ragionevolmente causare qualche grattacapo; come vedremo meglio più avanti, quindi, è preferibile evitare l’autodiagnosi e rivolgersi in ogni caso a un dermatologo di fiducia proprio per essere sicuri al cento per cento che si tratta di una semplice lentigo labiale.
  3. Lentigo labiale: quando rivolgersi al medico

    In linea di massima è sempre opportuno rivolgersi il prima possibile al proprio dermatologo non appena si dovesse notare la comparsa di macchie cutanee di qualunque tipo; negli ultimi anni, infatti, stiamo assistendo ad un aumento importante dei casi di melanoma e, come se non bastasse, occorre ricordare che spesso anche i medici più preparati ed esperti possono avere delle difficoltà a inquadrare sulla base della semplice osservazione visiva la natura di queste macchie, se ne deduce quindi che se persino un medico esperto e preparato può trovarsi in difficoltà nel diagnosticare correttamente questo tipo di lesioni allora noi persone comuni non abbiamo veramente alcuna possibilità di riuscirci.
  4. Come si diagnostica una lentigo labiale

    Come abbiamo avuto modo di iniziare ad accennare nel paragrafo precedente anche se al dermatologo è sufficiente l’osservazione clinica di queste macchie per identificarne la natura non è infrequente che si decida di procedere comunque ad un esame istologico per ridurre a zero il rischio di diagnosi errata; ciò che è importante capire, infatti, è che questo tipo di macchie (o lesioni) sono molto simili tra loro e quelle più banali si confondono facilmente con quelle più problematiche. Qualora il tuo dermatologo consigliasse precisi esami diagnostici, quindi, evita di andare nel panico, con ogni probabilità non ci sarà nulla di cui preoccuparsi e si è trattato di semplice scrupolo professionale da parte del tuo medico.
  5. Cura e trattamento di una lentigo labiale

    Le lentigo labiali (ma anche le altre forme di lentigo di cui ci occuperemo in altri post) sono difficilmente trattabili e sono sostanzialmente permanenti proprio perché, come spiegato, non si formano in seguito a una semplice concentrazione di pigmento (in tal caso si attenuerebbero fino anche a scomparire nel periodo invernale) ma in seguito anche alla concentrazione cellulare. Da diverse fonti online abbiamo potuto verificare che soprattutto l’uso dei laser promette di essere di giovamento nel trattare questo tipo di problemi, tuttavia le informazioni che abbiamo potuto trovare in merito non ci sono sembrate particolarmente esaustive anche perché, da quel che abbiamo potuto capire, non sempre l’uso di particolari tipi di laser è realmente indicato per trattare tutte le lentigo labiali; per questo motivo, qualora l’impatto estetico della lentigo labiale fosse per te eccessivo, ti consigliamo di parlarne sempre con il tuo medico di fiducia e, in ogni caso, ci sentiamo anche di consigliarti di iniziare a calarti nell’ottica di idee di imparare semplicemente a convivere con la tua lentigo senza crucciartene più di tanto.

Come prevenire il rischio di lentigo labiale

Dal momento che, come spiegato, a favorire l’insorgenza della lentigo labiale è l’esposizione al sole e visto che, come ripetiamo ogni volta che trattiamo l’argomento, i danni causati dall’eccessiva esposizione ai raggi solari nocivi per la nostra pelle si cumulano nel tempo (non vengono quindi smaltiti come invece accade per altri organi), risulta ovvio come il miglior modo per prevenire la lentigo labiale è quello di esporsi al sole in maniera intelligente e senza eccessi. Evitare di esporsi troppo al sole e soprattutto negli orari più critici (che sono quelli del primo pomeriggio), evitare di scottarsi, usare sempre la protezione solare sono tutte piccole accortezze estremamente utili per mantenere in salute la nostra pelle

Rischi e complicazioni della lentigo labiale

Il vero rischio correlato a una lentigo labiale è quello correlato alle errate diagnosi; come accennato in uno dei paragrafi precedenti, infatti, è proprio per questo motivo che i dermatologi chiedono spesso comunque di effettuare un esame istologico, perché sono consapevoli di quanto facile sia confondere altri tipi di lesione per una lentigo labiale. Quando ci rivolgiamo al medico, ovviamente, questo tipo di rischio si riduce fino a scomparire quasi del tutto, ben diverso è quando omettiamo di rivolgerci al medico ipotizzando che quella macchia non sia poi nulla di così grave; attenzione, se da un certo punto di vista è certamente vero che la stragrande maggioranza delle persone che finiscono dal dermatologo per una macchia cutanea non hanno nulla di che preoccuparsi è anche vero che, come detto, l’enorme aumento dei casi di melanoma cui stiamo assistendo negli ultimi anni non può che dare il segno a tutti di quanto sia importante rivolgersi immediatamente al proprio dermatologo nel momento in cui si dovesse notare la comparsa di una macchia cutanea.

Lentigo labiale: conclusioni

La lentigo labiale è un disturbo caratterizzato dalla comparsa di macchie scure o al livello del labbro (tipicamente quello inferiore) o (più raramente) a livello gengivale; le cause della comparsa di queste macchie sono imputabili all’esposizione eccessiva alla luce solare (si parla in questo caso di lentigo labiale propriamente detta) o, nel caso in cui le macchie comparissero a livello gengivale, a causa del tabagismo. In questo post ci siamo occupati espressamente delle macchie che compaiono sulle labbra a seguito dell’eccessiva esposizione solare e abbiamo spiegato come anche se si tratta quasi sempre di disturbi banali con cui si convive tranquillamente e senza problemi è comunque fondamentale sottoporre queste macchie all’attenzione del proprio dermatologo di fiducia perché sia lui a definire se effettivamente si tratta di una lentigo labiale o se non si tratti invece di una lesione di altra natura

Hai trovato utile questo post sulla lentigo labiale?
Condividilo sui social network

EFFETTUA LA TUA RICERCA

Sei qui
CATEGORIA SALUTE
Condividi sui social Condividi su facebook Condividi su google plus
Feed Rss categoria salute
RSS CATEGORIA SALUTE
Segnala un errore Diventa partner unadieta.it
indice di massa corporea Vai

IL TUO INDICE DI MASSA CORPOREA

IL TUO PESO ESPRESSO IN KG
LA TUA ALTEZZA ESPRESSA IN CM
IMC (Indice di Massa Corporea)
rischio

< 18.5 SOTTOPESO

OK

TRA 18.5 E 24.9 NORMOPESO

pericolo

> 30 OBESO

rischio

TRA 25 E 29.9 SOVRAPPESO

Visita la nostra community dedicata alla salute Torna in home Stampa Torna indietro Contatti Informazioni Torna su