Laser terapia: tutto quello che devi sapere sulla laser terapia antalgica


Laser terapia: tutto quello che devi sapere sulla laser terapia antalgicaLa laser terapia è nata già intorno agli anni settanta e nel corso di questi anni ha fatto, e continua a fare, enormi passi in avanti; oggi le applicazioni in campo medico dei laser sono tantissime e diventano ogni anno più numerose. In questo post impareremo a conoscere meglio uno dei tanti trattamenti che ha il laser come protagonista, ossia la terapia antalgica; la laser terapia antalgica, quindi, come il nome stesso suggerisce, è un trattamento finalizzato a ridurre il dolore nei pazienti che ne sono affetti. Nei prossimi paragrafi proveremo a capire insieme come funziona il laser nella terapia antalgica, per quali disturbi questo trattamento risulti indicato, quali sono i vantaggi, ma anche i rischi e le controindicazioni, di questa terapia e proveremo a dare ancora molte altre informazioni utili per chi dovesse sottoporsi per la prima volta a una seduta di laser terapia antalgica

Che cos’è la laser terapia antalgica

La laser terapia antalgica è un trattamento che sfrutta la capacità di determinati dispositivi di emettere fasci laser, con ben precise caratteristiche, che possono essere impiegati nel trattamento di determinate sindromi dolorose. Principalmente il laser viene impiegato in questo modo vista la sua capacità di stimolare la vasodilatazione e aumentare il drenaggio linfatico, due caratteristiche che rendono la terapia laser particolarmente indicata per essere impiegata con finalità antalgiche (di riduzione del dolore quindi). Vedremo in maniera più accurata nei prossimi paragrafi quali disturbi vengano trattati con questo metodo, come funziona effettivamente il laser e che genere di rischi o comunque controindicazioni esistono per questa particolare tecnica

Laser terapia antalgica: informazioni generali

Fin qui ci siamo limitati a rimarcare come negli ultimi anni le applicazioni dei laser in campo medico si siano enormemente diffuse con altrettanto grandi benefici per tantissimi pazienti; in particolare, poi, abbiamo evidenziato come uno degli usi principali della laser terapia è quello antalgico, che punta quindi a ridurre il dolore (cronico o acuto) in determinate tipologie di pazienti. Adesso possiamo quindi entrare nel vivo del nostro post e scoprire quante più informazioni possibili sulle laser terapia antalgica

  1. Come funziona il laser nella terapia antalgica

    Il laser nella terapia antalgica sfrutta la capacità di questi dispositivi di generare degli effetti benefici nelle cellule e nei tessuti; questo succede perché il laser ha ben precise capacità fotochimiche e fotobiologiche che permettono di stimolare i mitocondri favorendo un ritorno alla normalità delle cellule colpite. Anche se qualcuno può avere un più che giustificabile timore relativamente a sensazioni sgradevoli o comunque dolorose che potrebbero essere provate durante una seduta di laser terapia antalgica è una preoccupazione del tutto infondata; certo, noi siamo abituati a percepire i laser come dispositivi capaci di essere distruttivi e di concentrare grandi energie in punti microscopici, in realtà però durante una seduta di laser terapia antalgica non avvertiamo alcun tipo di dolore o sensazione fastidiosa, è un trattamento completamente indolore
  2. Laser terapia antalgica: per quali disturbi è indicata

    La laser terapia antalgica è indicata per trattare patologie di vario genere come nel caso dei disturbi articolari (indipendentemente dalla loro natura), in caso di traumi (sempre a livello articolare, tendineo o muscolare); trova inoltre applicazione nella riabilitazione motoria dopo gli interventi chirurgici o comunque successiva alla rimozione di gessi, tutori o fasciature atte a immobilizzare una determinata articolazione
  3. Principali vantaggi e benefici della laser terapia antalgica

    Il principale vantaggio della laser terapia antalgica è che si tratta di un rimedio assolutamente naturale, che non genera effetti indesiderati e può essere protratto per lungo tempo con effetti cumulativi; questo permette ai pazienti affetti da sindromi dolorose croniche, ad esempio, di ridurre e in alcuni casi eliminare l’assunzione di alcuni farmaci con effetti benefici per tutto l’organismo. Inoltre, come già accennato, la terapia laser antalgica è completamente indolore e per nulla invasiva.
  4. Rischi e controindicazioni della laser terapia antalgica

    Come un gran numero di trattamenti medici anche la laser terapia antalgica è controindicata per le donne durante il periodo di gravidanza ma, a differenza dell’elettroterapia, può essere impiegata senza controindicazioni anche nei pazienti portatori di pacemaker. Diverso il discorso per le persone con problemi di epilessia o affette da neoplasie per i quali la laser terapia antalgica rimane un trattamento in linea di massima controindicato
  5. Laser terapia antalgica: esenzioni e sistema sanitario nazionale

    La laser terapia antalgica è uno dei tanti trattamenti la cui erogazione è prevista dai nuovi LEA (livelli essenziali di assistenza) e per tanto è una prestazione a carico del SSN; ovviamente la presenza di eventuali ticket o la possibilità di esenzioni è strettamente correlata al reddito percepito, per maggiori informazioni in merito contatta la tua AUSL

Laser terapia antalgica: dove farla

Normalmente quasi tutti i centri di fisioterapia offrono la possibilità di sottoporsi alla laser terapia antalgica, ovviamente devono essere convenzionati in caso tu volessi avvalerti della possibilità di esenzione prevista dai recenti LEA.

Quanto costa la laser terapia antalgica

Il costo della laser terapia antalgica dipende dal tuo reddito, essendo uno dei servizi erogati dal SSN; diciamo che privatamente il costo medio di una seduta si aggira intorno alla ventina d’euro. Bisogna considerare però che sono mediamente necessarie molte sedute affinché si possano trarre degli effettivi benefici dalla laser terapia antalgica, ecco perché rimane molto raro che le persone che abbiano bisogno di sottoporsi a questo trattamento decidano di farlo privatamente e fuori dai servizi del SSN

Laser terapia antalgica:conclusioni

La laser terapia antalgica è un trattamento medico impiegato per trattare patologie a carico delle articolazioni, sia acute che croniche, in caso di traumi di vario tipo e nella riabilitazione motoria; questo trattamento si basa sulla capacità del laser di stimolare i mitocondri della cellula favorendone la "riparazione" sia in caso di traumi ma anche in caso di disturbi cronici e degenerativi. Anche se il costo della singola seduta può non apparire proibitivo, parliamo di circa una ventina d’euro, bisogna considerare che spesso è necessario sottoporsi a diverse sedute e questo renderebbe il costo di un ciclo completo di laser terapia antalgica proibitivo per la maggior parte delle persone (anche visto come vanno le cose al giorno d’oggi in Italia); fortunatamente questo trattamento è incluso nei LEA ed è quindi possibile sottoporsi alla laser terapia antalgica anche qualora non si avessero le possibilità economiche per farlo. Tutto merito del nostro SSN che, tanto bistrattato, permette ancora oggi a milioni di italiani di curarsi adeguatamente nonostante le difficoltà economiche sempre più diffuse nel nostro paese.

Hai trovato utile questo post sulla laser terapia antalgica?
Condividilo sui social network

EFFETTUA LA TUA RICERCA

Sei qui
CATEGORIA SALUTE
Condividi sui social Condividi su facebook Condividi su google plus
Feed Rss categoria salute
RSS CATEGORIA SALUTE
Segnala un errore Diventa partner unadieta.it
indice di massa corporea Vai

IL TUO INDICE DI MASSA CORPOREA

IL TUO PESO ESPRESSO IN KG
LA TUA ALTEZZA ESPRESSA IN CM
IMC (Indice di Massa Corporea)
rischio

< 18.5 SOTTOPESO

OK

TRA 18.5 E 24.9 NORMOPESO

pericolo

> 30 OBESO

rischio

TRA 25 E 29.9 SOVRAPPESO

Visita la nostra community dedicata alla salute Torna in home Stampa Torna indietro Contatti Informazioni Torna su