Postura: vantaggi, benefici e indicazioni della rieducazione posturale globale


Acidosi respiratoria: cause, sintomi e rimedi contro l’acidosi respiratoriaLa rieducazione posturale globale è una tecnica che consente, attraverso una serie di esercizi ben definiti, di correggere quegli errori posturali che, frequentemente, sono alla base di numerose sindromi dolore che colpiscono muscoli e articolazioni. Recentemente si sta sviluppando un’enorme interesse verso la rieducazione posturale globale non solo tra gli operatori del settore, che conoscono bene questa tecnica, ma anche nel grande pubblico; questo è successo probabilmente sia per una maggior consapevolezza dell’opinione pubblica relativamente ai danni della sedentarietà ma anche in luce del vertiginoso aumento di casi di tendiniti e problemi muscolari che la diffusione dei dispositivi tecnologici (il cui utilizzo spesso comporta il mantenimento di posture inadeguate per lunghi periodi di tempi) sta provocando. Nei prossimi paragrafi, quindi, proveremo a capire meglio insieme che cos'è la rieducazione posturale globale, a cosa serve e ancora molte altre informazioni utili per chi avesse bisogno di imparare a conoscere meglio questa tecnica riabilitativa

Che cos’è la rieducazione posturale globale

La rieducazione posturale globale è una tecnica riabilitativa ideata dal Professor Philippe E. Souchard nel 1981 (anno in cui pubblica il suo primo libro a riguardo dal titolo “il campo chiuso”); questa tecnica riabilitativa si basa sull’esecuzione di determinati esercizi il cui scopo è quello di pervenire a uno stiramento progressivo attivo dei muscoli antigravitari. La rieducazione posturale globale si basa su tre concetti che sono cardinali nella pratica di questa tecnica di riabilitazione, l’individualità (per prima cosa) intesa come l’unicità di ogni singola persona che è, inevitabilmente, differente da chiunque altro; cosa vuol dire? Semplice, che la rieducazione posturale globale è una disciplina che richiede di essere personalizzata in base alle peculiarità differenti di ogni individuo, non è una tecnica che si fondi quindi su degli standard ma presuppone un approccio globale ai problemi. Di qui deduciamo il secondo concetto cardine della rieducazione posturale globale che è appunto la globalità stessa, intesa quindi come la necessità di lavorare su tutto il corpo nella sua complessità, ben consapevoli delle relazioni che intercorrono tra le varie strutture anatomiche che compongono il nostro organismo. L’ultimo principio cardine della rieducazione posturale globale, in fine, è la casualità, intesa come consapevolezza che nel trattare in maniera efficace qualunque tipo di disturbo non ci si possa limitare al trattare i sintomi che quel disturbo produce ma occorre aggredirne le cause. La rieducazione posturale globale, quindi, attraverso una serie di movimenti ed esercizi accuratamente pensati permette ai pazienti di correggere tutti i vari difetti di postura che, nella loro globalità, causano il disturbo che produce la sindrome dolorosa

Rieducazione posturale globale: informazioni generali

Occorre a questo punto precisare che l’argomento relativo alla rieducazione posturale globale è così vasto che, ovviamente, non può essere trattato in maniera esaustiva in un post; stiamo parlando di una disciplina vastissima che richiede solide competenze da parte dei terapeuti che la praticano. La rieducazione posturale globale è quindi un’attività che non può essere improvvisata; questo non vuol dire però che si tratti di una tecnica inaccessibile, come vedremo nei prossimi paragrafi, infatti, è possibile seguire appositi corsi pensati per mettere chiunque in condizione di godere dei benefici di questa tecnica anche quando non si ha la possibilità di avvalersi della professionalità di un terapeuta esperto

  1. A cosa serve la rieducazione posturale globale

    La rieducazione posturale globale serve a correggere gli errori posturali che, nel lungo periodo, possono provocare scompensi anche importanti sulla salute della persona; attraverso posture di stiramento muscolare attivo questa tecnica permette di pervenire a una normalizzazione delle tensioni e permettono al paziente non solo di comprendere quale sia la postura corretta da adottare (comprensione che nel tempo si smarrisce a causa dei meccanismi di compensazione che il corpo tenta di porre in essere per evitare l’insorgenza del dolore) ma anche di riabituarcisi in maniera progressiva e naturale (inizialmente infatti per molte persone mantenere una postura corretta risulta impegnativo e faticoso).
  2. Rieducazione posturale globale: per chi è indicata

    La rieducazione posturale globale è indicata nei pazienti affetti da dolori cronici e acuti a livello vertebrale (indipendentemente dall’origine se traumatica o reumatica); indicata anche nel trattamento di pazienti affetti da patologie a carico degli arti sia superiori che inferiori (ad esempio nell’artrosi dell’anca), nel trattamento delle contratture muscolari (croniche o acute) e di quei disturbi che arrivano a deformare la colonna vertebrale (iperlordosi, ipercifosi, scoliosi, etc). Ancora la rieducazione posturale globale è indicata nel trattamento dei traumi e delle malattie a carico dei nervi, nelle deformazioni ortopediche (piedi piatti, ginocchio valgo, etc) e nel trattamento di alcune disfunzioni respiratorie (visto che le tecniche di respirazione negli esercizi di rieducazione posturale globale giocano un ruolo fondamentale)
  3. Principali vantaggi e benefici della rieducazione posturale globale

    I vantaggi e i benefici prodotti dalla rieducazione posturale globale consistono nella possibilità di pervenire a una diminuzione del tono posturale globale cosa che, conseguentemente, favorisce la riduzione del carico articolare e, come chiunque può facilmente intuire, la scomparsa di quelle sindromi dolorose che, spesso, sembra essere impossibile riuscire a risolvere. Tra gli altri benefici della rieducazione posturale globale segnaliamo anche una maggiore capacità di movimento espressa con conseguente recupero (parziale o totale) della capacità funzionale
  4. Rischi e controindicazioni della rieducazione posturale globale

    La rieducazione posturale globale non presenta controindicazioni e rischi di sorta, è anzi una tecnica cui possono accedere tutti e che spesso, come accennato, si rivela decisiva nel trattamento di numerosi disturbi che non si era riusciti in alcun altro modo a trattare in maniera definitiva.
  5. Esercizi di rieducazione posturale globale

    Come puoi facilmente intuire la rieducazione posturale globale è una tecnica abbastanza sofisticata quindi eviteremo di provare a presentare alcuni degli esercizi che caratterizzano questa forma di riabilitazione; inoltre il supporto del professionista (soprattutto nelle prime sedute) è fondamentale perché il paziente impari correttamente come devono essere eseguiti i vari esercizi di rieducazione posturale globale e possa quindi replicarli in tutta sicurezza a casa. Anche se numerosi siti descrivono diversi esercizi di rieducazione posturale globale e sul web sono disponibili anche dei video ti sconsigliamo di avvicinarti a questa tecnica col fai da te, fa un corso o meglio ancora rivolgiti a un professionista; in questo modo imparerai comunque come eseguire i vari esercizi comodamente a casa tua ma eviterai di esporti a tutti quei rischi che, inevitabilmente, il fai da te comporta.

Corsi di rieducazione posturale globale

E possibile iscriversi a diversi corsi di rieducazione posturale globale pensati per soddisfare ogni tipo di esigenza; dai corsi di formazione per operatori del settore (aperti ovviamente solo ai professionisti) ai corsi realizzati dai vari operatori e offerti dalle varie strutture che si occupano di fisioterapia e riabilitazione e che permettono ai pazienti di acquisire quelle competenze rudimentali che gli permetteranno di effettuare i vari esercizi di rieducazione posturale globale tranquillamente in casa propria

Rieducazione posturale globale: letture consigliate

Il libro che assolutamente si deve leggere se si vuole conoscere la rieducazione posturale globale è sicuramenteil campo chiuso” di cui abbiamo già accennato in uno dei primi paragrafi di questo post; esistono poi numerosi manuali che descrivono minuziosamente il metodo (libri di carattere principalmente accademico) oltre che libri meno sofisticati e con finalità più divulgative, che si rivolgono quindi al grande pubblico e che hanno come scopo quello di fornire le basi fondamentali della rieducazione posturale globale a quei lettori che, mediamente, non sono terapeuti professionisti. Un’altra lettura irrinunciabile, ovviamente, è infine un altro libro di Philippe E. Souchard “Lo stretching globale attivo” disponibile in praticamente tutte le maggiori librerie online.

Rieducazione posturale globale:conclusioni

La rieducazione posturale globale è una tecnica riabilitativa che punta a correggere le malformazioni muscolo scheletriche che insorgono in seguito a posture errate con tutte le sindromi dolorose che ne conseguono; ideata da Philippe E. Souchard nel 1981 questa tecnica è stata ulteriormente affinata negli anni ed è oggi diventata uno strumento terapeutico irrinunciabile per trattare disturbi che vanno dalla scoliosi al ginocchio valgo e restituendo una buona qualità della vita a tantissimi pazienti affetti (per vari motivi) da dolore cronico

Hai trovato utile questo post sulla rieducazione posturale globale?
Condividilo sui social network
indice di massa corporea Vai

IL TUO INDICE DI MASSA CORPOREA

PESO IN KG
ALTEZZA IN CM
IMC (Indice di Massa Corporea)
rischio

< 18.5 SOTTOPESO

OK

TRA 18.5 E 24.9 NORMOPESO

pericolo

> 30 OBESO

rischio

TRA 25 E 29.9 SOVRAPPESO

La tua pubblicità su Unadieta.It
strumenti Vai

STRUMENTI E UTILITA'

torna su

TORNA IN CIMA ALLA PAGINA

info

INFORMAZIONI SU QUESTA PAGINA

Segnala un errore nel post

SEGNALA UN ERRORE IN QUESTA PAGINA

Indietro

TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE

Vai alla home

VISITA LA NOSTRA HOME PAGE