Dolore toracico pleurico: cause, sintomi e rimedi contro la pleurite


cause, sintomi e rimedi contro la pleuriteLa pleurite è un disturbo che può rivelarsi tanto fastidioso quanto complicato da curare; come tutti i disturbi del genere l’impatto sulla vita della persona può essere violento qualora questa patologia non venga trattata in maniera adeguata e tempestiva. Anche se la pleurite non è normalmente un disturbo che possa originare complicazioni particolarmente gravi è comunque importante rivolgersi quanto prima al proprio medico di fiducia perché, sia pure raramente, questa patologia potrebbe essere la spia di un disturbo più grave. Nei prossimi paragrafi, quindi, oltre ad illustrare cause, sintomi e rimedi contro la pleurite proveremo anche a fornire maggiori informazioni di carattere anatomico e a definire quali sono i principali rischi correlati a questa patologia

Che cosa è la pleurite

La pleurite è un’infiammazione della pleura, che può essere sia acuta che cronica; ovviamente questa definizione senza le necessarie nozioni d’anatomia ci serve veramente a poco, per cui prima di passare oltre proviamo a capire insieme cos’è la pleura. Ognuno dei nostri polmoni è avvolto, protetto e sorretto da una membrana; a sua volta questa membrana è formata da due foglietti (o lamine) che prendono il nome di viscerale e parietale in base alla struttura anatomica cui risultano adiacenti. Il foglietto viscerale, quindi, è quello direttamente a contatto con la superficie del polmone mentre quello parietale riveste esternamente i polmoni dividendoli dalla parete toracica; tra i due foglietti si viene così a formare una camera a pressione negativa all’interno della quale è contenuto il liquido pleurico che serve a permettere e favorire lo scorrimento dei due foglietti l’uno contro l’altro. Tutta questa struttura che abbiamo appena descritto prende appunto il nome di pleura, ed è cioè la membrana sierosa che riveste, protegge e sostiene ognuno dei nostri due polmoni

Pleurite: informazioni generali

Fin qui ci siamo limitati a dare una definizione che fosse il più semplice e accessibile possibile di cosa sia la pleurite e abbiamo quindi detto che si tratta di un’infiammazione, cronica o acuta, della pleura; per meglio comprendere la natura di questo disturbo ci siamo poi presi un attimo di tempo per capire meglio che cosa sia la pleura. Adesso possiamo quindi entrare nel vivo di questo nostro post e provare a capire insieme quali sono le principali cause, i sintomi e i rimedi più efficaci contro la pleurite

  1. Quali sono le principali cause della pleurite

    Come detto la pleurite è un’infiammazione della pleura ma, come i nostri lettori più assidui ormai dovrebbero sapere bene, le cause che possono provocare questo processo infiammatorio possono essere molteplici; attenzione, questo non vale solo per la pleura, ma per qualunque altra parte del nostro corpo, per cui quando si parla di processi infiammatori (cronici o acuti che siano) per poterli curare in maniera adeguata è fondamentale capire cosa ha avviato l’infiammazione. Nel nostro caso specifico la principale causa dell’infiammazione alla pleura che provoca la pleurite sono le infezioni (sia di tipo virale che batterico); ma attenzione perché ci sono tantissime altre patologie che possono provocare una pleurite, tra le quali alcune anche molto pericolose. Tra i vari disturbi che possono provocare un’infiammazione della pleura abbiamo ad esempio alcune forme di tumore, l’artrite reumatoide, il lupus, gli eventi traumatici, alcuni stili di vita (come il tabagismo), la polmonite e il collasso del polmone; come abbiamo appena visto, quindi, le cause della pleurite possono essere tante e molto diverse tra loro, un motivo in più per rivolgersi immediatamente al proprio medico di fiducia sin dai primi sintomi ma di questo, come capirai proseguendo nella lettura, avremo modo di occuparci meglio più avanti.
  2. Pleurite: i sintomi principali

    I principali sintomi di pleurite sono il dolore toracico e la tosse; ovviamente, però, in base alle diverse cause che possono aver provocato l’infiammazione della pleura potremo constatare altri sintomi correlati più che alla pleurite in se ai vari disturbi che possono averla causata. Sintomi simili a quelli di una sindrome influenzale, difficoltà respiratorie di vario tipo e entità, mal di gola, febbre, diarrea e perdita di peso sono tutti sintomi che con una certa facilità possono risultare associati alla pleurite
  3. Come si diagnostica un caso di pleurite

    Normalmente al medico è sufficiente la semplice auscultazione con stetoscopio per percepire il tipico rumore durante la respirazione che caratterizza la pleurite; ovviamente questo primo esame non è sufficiente a comprendere cosa abbia causato il disturbo quindi il medico tipicamente può richiedere un supplemento di test che possono includere le analisi del sangue, esami per immagini (radiografia, risonanza magnetica, TAC), la tomografia computerizzata, l’elettrocardiogramma, l’analisi dell’espettorato e la biopsia del tessuto pleurico oltre che la toracentesi (l’esame del liquido pleurico) che è uno degli esami più utili per pervenire a una diagnosi di pleurite. Ovviamente i diversi esami diagnostici possono essere necessari in base ai sospetti che avanzerà il medico, qualora la pleurite, giusto per fare un esempio, fosse provocata da un evento traumatico non ci sarebbe alcun bisogno di fare una biopsia, esame che è richiesto invece qualora si sospettasse una possibile neoplasia
  4. Pleurite: quando rivolgersi al medico

    Il momento ideale per rivolgersi al medico di fiducia e sin dalla comparsa dei primissimi sintomi della pleurite; intendiamoci, non è nostra intenzione fare terrorismo, la pleurite è un disturbo che quasi sempre si cura senza alcun tipo di problema, tuttavia esistono anche rari casi in cui la tipica tosse e il dolore toracico provocato dalla pleurite possono essere la spia di patologie estremamente più gravi, come nel caso del tumore al polmone. Sarebbe totalmente stupido avere la presunzione di poter distinguere da soli tra le varie cause di una pleurite, nessuno può fare delle valutazioni di questo tipo, nemmeno il medico di fiducia il quale, infatti, come abbiamo appena visto nel paragrafo precedente, si avvale di precisi strumenti diagnostici per riuscire a definire cosa abbia provocato una pleurite. Il rischio, raro ma non per questo trascurabile, che corriamo non rivolgendoci al medico è quello di ritardare la diagnosi di disturbi estremamente gravi come, appunto, proprio il tumore al polmone.
  5. Cura e trattamento delle pleuriti

    La cura della pleurite dipende direttamente dalle cause che l’hanno provocata; nelle infezioni virali, ad esempio, il disturbo tende a regredire sostanzialmente da solo e si può ricorrere al medico e ai farmaci semplicemente per alleviare i sintomi; quando la pleurite è causata invece da un’infezione batterica il ricorso agli antibiotici è ovviamente inderogabile, oppure, ancora, quando dovesse essere causata da un trauma a livello toracico bisognerà curare prima di tutto il trauma. Come chiunque può capire, quindi, la cura migliore per trattare una pleurite può essere scelta solo dopo averne stabilito le cause

Come prevenire il rischio di pleurite

Le linee guida per la prevenzione e la salute che prevedono dieta sana ed equilibrata, corretti stili di vita e pratica abituale dell’attività sportiva possono essere considerate valide anche per prevenire la pleurite, oltre che una vagonata di altre patologie. Ovviamente questo non è sempre vero, se la pleurite è dovuta a un’infezione virale dieta, sport e stili di vita non possono aiutarti a prevenire questo tipo di evento ma visto che, come abbiamo visto, tra le varie cause della pleurite ci sono anche fattori come ad esempio il tabagismo ecco che rientrano in gioco le nostre amate linee guida per la salute; seguirle fa sempre bene e ci aiuta a restare sani e ad invecchiare meglio.

Rimedi naturali contro la pleurite

Anche in questo caso la possibilità di ricorrere a rimedi naturali per trattare una pleurite dipende sostanzialmente dalle cause che l’hanno provocata; in caso di infezione batterica il mancato ricorso agli antibiotici, ad esempio, potrebbe avere esiti imprevedibili, mentre al contrario si può benissimo ricorrere a rimedi naturali per trattare quelle forme di pleurite comunque destinate a guarire da sole, magari per alleviarne i sintomi. Anche in questo caso quindi il medico gioca un ruolo fondamentale, solo dopo esserci rivolti al medico e aver appurato le cause della nostra pleurite potremo valutare come intervenire; chi fosse in linea di principio contrario alla somministrazione di farmaci ove non strettamente indispensabile potrà parlarne tranquillamente col medico di fiducia. Normalmente, a patto che ve ne siano gli estremi, i medici non hanno alcuna remora nell’indirizzare un paziente verso rimedi naturali invece che farmacologici ma, lo ribadiamo, a patto che ve ne siano gli estremi; se il medico reputerà necessaria, ad esempio, la somministrazione di un antibiotico allora non c’è deroga possibile, bisognerà sottoporsi al ciclo di antibiotici, ma se al contrario il medico reputerà possibile una regressione spontanea della pleurite (magari perché imputata a infezione virale) allora non avrà alcun problema a suggerirti gli opportuni rimedi naturali per alleviare i sintomi della pleurite invece che prescriverti dei farmaci. Del resto si tratta di cose semplici per alleviare la tosse e il dolore, anche una semplice tisana calda può andare bene; normalmente sono i medici stessi a sconsigliare il ricorso ai farmaci quando non necessario, per cui liberati di ogni pregiudizio e rivolgiti senza timori al tuo medico di fiducia

Rischi e complicazioni della pleurite

Normalmente la pleurite non presenta particolari rischi di complicazioni, ma attenzione, questo non vuol dire che possiamo permetterci il lusso di trascurare questo disturbo; anche se come abbiamo visto la pleurite è una patologia guaribilissima, che in certi casi regredisce addirittura da sola, non dobbiamo mai dimenticare che questo disturbo può essere la spia di patologie anche molto gravi, come appunto nel caso del tumore. Rivolgerci tempestivamente al medico di fiducia, quindi, in alcuni rari casi, potrebbe consentire una diagnosi precoce della malattia neoplastica e salvarci la vita; per cui in caso di pleurite niente ansia, non è un disturbo particolarmente pericoloso, ma recati comunque al più presto dal tuo medico di fiducia.

Pleurite: conclusioni

La pleurite è un’infiammazione cronica o acuta della pleura, la membrana sierosa che avvolge ognuno dei nostri polmoni; i principali sintomi di questo disturbo sono la tosse e il dolore toracico, mentre le cause possono essere molteplici. Anche se quasi sempre la pleurite non è un disturbo particolarmente preoccupante in alcuni rari casi potrebbe essere la spia di patologie anche molto gravi, per cui è importante in ogni caso rivolgersi tempestivamente al proprio medico di fiducia onde evitare di correre qualsiasi tipo di rischio.

Hai trovato utile questo post sulla pleurite?
Condividilo sui social network

EFFETTUA LA TUA RICERCA

Sei qui
CATEGORIA SALUTE
Condividi sui social Condividi su facebook Condividi su google plus
Feed Rss categoria salute
RSS CATEGORIA SALUTE
Segnala un errore Diventa partner unadieta.it
indice di massa corporea Vai

IL TUO INDICE DI MASSA CORPOREA

IL TUO PESO ESPRESSO IN KG
LA TUA ALTEZZA ESPRESSA IN CM
IMC (Indice di Massa Corporea)
rischio

< 18.5 SOTTOPESO

OK

TRA 18.5 E 24.9 NORMOPESO

pericolo

> 30 OBESO

rischio

TRA 25 E 29.9 SOVRAPPESO

Visita la nostra community dedicata alla salute Torna in home Stampa Torna indietro Contatti Informazioni Torna su