ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Sintomi botulismo: impara a riconoscerli

sintomi botulismo

I sintomi del botulismo non sono particolarmente noti alle persone comuni, condizione che non è esattamente ottimale visto che questo disturbo colpisce ancora oggi un certo numero di persone ogni anno; imparare a riconoscere i sintomi del botulismo può essere importante anche per evitare che questa patologia venga trascurata o presa sotto gamba visto che per essere curata necessità di trattamenti tanto adeguati quanto tempestivi. Prima di imparare insieme come riconoscere i sintomi del botulismo ci prenderemo, come da consuetudine, un pò di tempo per capire meglio cos'è il botulismo e quali sono le sue cause

Botulismo: sintomi ed informazioni generali

Il botulismo è una patologia rara che porta alla paralisi della persona e che richiede tempi di recupero abbastanza lenti (settimane e in certi casi persino mesi); si tratta di una malattia potenzialmente letale ma che ha ottime speranze di guarigione se trattata in maniera tempestiva e opportuna. Il botulismo è tipicamente causato da intossicazioni alimentari e si sviluppa a seguito dell’aggressione di un particolare batterio che rilascia una tossina molto potente i cui effetti (cioè i sintomi) sull’organismo umano avremo modo di comprendere meglio nei prossimi paragrafi

I sintomi del botulismo

Fin qui ci siamo concentrati a conoscere un po’ meglio il botulismo (che erroneamente viene chiamato botulino, identificando la patologia con la tossina che la provoca), adesso è arrivato il momento di addentrarci nel vivo di questo post e scoprire insieme quali sono i più comuni sintomi del botulismo

Vista doppia o sfocata

Uno dei sintomi del botulismo che dovrebbe suscitare immediata attenzione sono i deficit a carico della vista; sin dalle prime fasi dell’infezione i soggetti affetti da questo disturbo lamentano il fatto di vedere doppio o comunque in maniera sfocata

Difficoltà ad articolare le parole

Se non bastassero i disturbi a carico della vista a mettere sull’allerta chi dovesse avere un problema di botulismo la difficoltà ad articolare correttamente le parole dovrebbe essere un sintomo capace di mettere sul chi vive anche la persona più testarda. Meglio non perdere altro tempo e rivolgersi immediatamente a un medico

Difficoltà a deglutire

Un altro dei sintomi del botulismo è la difficoltà a deglutire che può causare anche inappetenza in alcuni casi, questo sintomo, associato a quelli che abbiamo già descritto, dovrebbe rappresentare un ulteriore campanello di allarme per chi dovesse aver contratto un’infezione da botulismo

Debolezza

La sensazione di debolezza è piuttosto tipica del botulismo, tuttavia se questo sintomo può passare inosservato o comunque finire con l’essere sottovalutato imputandolo magari ad un banale periodo di stress, tale sottovalutazione non ha più ragion d’essere nel momento in cui si dovesse constatare che la sensazione di debolezza è solo uno fra gli altri sintomi del botulismo che abbiamo descritto

Secchezza delle fauci

Infine, tra i vari sintomi del botulismo, quello della secchezza delle fauci si accompagna tipicamente alle difficoltà di deglutizione e nell’articolare le parole

I sintomi del botulismo: conclusioni

Il botulismo è un disturbo col quale è meglio non scherzare, chi dovesse averlo contratto dovrebbe rivolgersi immediatamente ad un medico di fiducia evitando quindi il ricorso ad ogni rimedio fai da te; soprattutto non vanno confusi i vari sintomi con altre patologie più banali, se da un lato infatti sintomi come la debolezza, la difficoltà a deglutire e la secchezza delle fauci sono abbastanza comuni perché esista il rischio che vengano presi sotto gamba lo stesso non può dirsi per la difficoltà ad articolare le parole e lo sdoppiamento (o offuscamento della vista) che sono sintomi che andrebbero sempre presi sul serio indipendentemente dal fatto che siano correlati o meno a un problema di botulismo

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606