ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Scopriamo insieme i più comuni sintomi della fibromialgia

sintomi fibromialgia

I sintomi della fibromialgia non sono esattamente facili da interpretare e vengono spesso confusi con molte altre patologie; questo succede sia perchè i pazienti tendono a gestire patologie come la fibromialgia in maniera autodidattica (cosa che non andrebbe mai fatta) optando per l'assunzione di farmaci antidolorifici da banco sia perchè si tratta di un disturbo decisamente complicato da diagnosticare. Anche dal punto di vista del trattamento la fibromialgia si rivela un disturbo non esattamente facile da curare in maniera efficacie. Il fatto di non riconoscere i sintomi di una fibromialgia e di trattare il dolore ad essa correlato con metodi fai da te non fa altro che aggravare la patologia e rendere più complicato il lavoro del vostro medico. In questo post vogliamo quindi tentare di rendere più facilmente identificabili per le persone comuni i sintomi di una fibromialgia al fine di rendere più rapida e tempestiva la decisione di rivolgersi al proprio medico di fiducia.

Fibromialgia: sintomi ed informazioni generali

Si definisce fibromialgia una condizione di dolore cronico diffuso a livello muscolare accompagnato da rigidità (ovviamente dei muscoli stessi); le cause di questo disturbo non sono ancora perfettamente note ma l’aumento dell’incidenza di questo disturbo negli ultimi anni lascia presupporre che possa essere correlato a sedentarietà e difetti nella corretta postura (si tratta di una nostra opinione però che non è supportata da alcuna evidenza scientifica). La fibromialgia è un disturbo abbastanza complicato da diagnosticare anche se si accompagna a sintomi abbastanza caratteristici, non dilunghiamoci quindi oltre e tentiamo di capire come sia possibile riconoscere una fibromialgia dai suoi sintomi

I sintomi della fibromialgia

Come accennato diagnosticare una fibromialgia non è esattamente un compito facile (spesso nemmeno per un medico) per cui bisogna evitate di cadere nell’errore di voler fare da soli; chiunque si dovesse riconoscere nei sintomi che stiamo per descrivere farebbe bene a rivolgersi immediatamente ad un medico di fiducia anche perché le fibromialgie sono tanto difficili da diagnosticare quanto lo sono da curare. Meglio evitare quindi di perdere tempo e ritardare il consulto presso un medico di fiducia e tentare di prendere la situazione di petto. Detto questo non dilunghiamoci oltre e andiamo subito a vedere quali sono i più comuni sintomi di una fibromialgia

Dolore

Il dolore è il sintomo più rilevante della fibromialgia, disturbo che potremmo quasi definire come un sindrome da dolore cronico; come accennato la fibromialgia è un disturbo che richiede molta pazienza da parte delle persone che ne sono affette perché è difficile da diagnosticare, non è ancora perfettamente compreso per cui può essere necessario imparare a convivere col dolore anche per diverso tempo prima di riuscire a risolvere una fibromialgia. Scriviamo convivere perché non sempre può essere conveniente il ricorso agli analgesici (antidolorifici) dal momento che cedere troppo spesso a questa tentazione può causare assuefazione; meglio quindi limitare il ricorso agli antidolorifici solo ai casi in cui il dolore diventi realmente insopportabile di modo da essere sicuri che questi farmaci funzionino quando ne abbiamo più bisogno.

Disturbi del sonno

Un altro sintomo che accompagna la fibromialgia sono i disturbi del sonno, il che dovrebbe risultare intuitivo dal momento che il dolore purtroppo non va a dormire ed è difficile per chiunque prendere sonno se il dolore non ci lascia pace; anche in questo caso vale quanto detto nel paragrafo precedente, in questi casi il ricorso agli antidolorifici può essere utile, ma non può essere un’abitudine altrimenti alla lunga il rischio è che gli analgesici non facciano più effetto

Deficit dell’attenzione

Vale grosso modo quanto detto nei paragrafi precedenti, questa serie di sintomi deriva direttamente dal dolore cronico che caratterizza la fibromialgia e che essendo in certi casi fortemente debilitante causa tutta questa serie di scompensi, dai disturbi del sonno ai deficit di attenzione.

Astenia

Stando a quanto detto nei paragrafi  precedenti non dovrebbe quindi stupire che l’astenia sia tra i sintomi della fibromialgia; le persone affette da questo tipo di disturbo riferiscono tipicamente di una caratteristica sensazione di spossatezza, probabilmente dovuta non solo al dolore cronico ma anche alla rigidità muscolare, come stiamo per vedere

Rigidità muscolare

Le persone affette da fibromialgia presentano una consistente rigidità muscolare e questo provoca un notevole dispendio di energia, per cui a questa rigidità si correlano tutta una serie di sintomi, dall’astenia, che abbiamo già visto, ai crampi, che stiamo per vedere.

Crampi

Dato che la fibromialgia colpisce, come accennato, i muscoli è ovvio che tra i sintomi di questo disturbo ci siano anche i crampi, probabilmente dovuti in parte proprio a quella costante rigidità muscolare di cui abbiamo appena parlato nel paragrafo precedente

Problemi nella deambulazione

Nei casi più gravi di fibromialgia si possono verificare anche problemi nella deambulazione, questo sintomo, unitamente alla difficoltà nella diagnosi del disturbo di cui abbiamo già parlato, spesso porta a presumere che si sia di fronte a una malattia cronico degenerativa; per cui prima di pensare al peggio completate il percorso di analisi che stabilirà il vostro medico perché come si può vedere persino i sintomi più rilevanti non necessariamente afferiscono a malattie gravi o incurabili, come nel caso della fibromialgia che per quanto non sia esattamente una patologia facile da trattare (come accennato richiede tempo e pazienza) è comunque un disturbo che può essere curato in maniera efficace

I sintomi della fibromialgia: conclusioni

La fibromialgia è una patologia che colpisce i muscoli del nostro corpo e che si manifesta prevalentemente attraverso il dolore cronico; si tratta di un disturbo abbastanza complicato sia da diagnosticare che da curare per cui è necessaria un po' di pazienza per chi ne dovesse essere affetto. I sintomi della fibromialgia, per quanto caratteristici, sono correlati a numerose altre patologie ed è questo il motivo principale per cui risulta spesso così difficile riuscire a diagnosticare questo disturbo

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606