ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

I sintomi della gotta: ecco come riconoscerla

sintomi gotta

I sintomi della gotta sono piuttosto tipici, tuttavia, essendo questo un disturbo non particolarmente noto, può capitare che le persone finiscano con l’imputarli a condizioni differenti; tra i sintomi della gotta il dolore è sicuramente ciò che porta le persone che ne sono affette a decidere di rivolgersi al proprio medico, ma ovviamente sarebbe sempre preferibile imparare a riconoscere in maniera tempestiva questo disturbo per anticipare il più possibile il ricorso al medico. Nei prossimi paragrafi capiremo insieme come fare a riconoscere i sintomi della gotta ma senza trascurare prima di comprendere meglio cosa sia questa malattia e quali ne siano le principali cause.

Gotta: sintomi ed informazioni generali

Si definisce gotta una condizione caratterizzata da frequenti attacchi di artrite acuta (dovuta a processi infiammatori); la causa della gotta è da identificarsi in disturbi del metabolismo che favorisce un’alta concentrazione di acido urico nel sangue (iperuricemia). Appurato questo non dilunghiamoci oltre e andiamo a vedere subito quali sono i più comuni sintomi della gotta

I sintomi della gotta

Come accennato la gotta è un disturbo abbastanza doloroso con cui convivere per cui raramente le persone che ne sono affette possono riuscire a sottostimare i sintomi che accompagnano questo disturbo; in ogni caso la gotta presenta anche altri sintomi oltre al semplice dolore, proviamo quindi a capire insieme come fare a riconoscere questo disturbo

Dolore

Il dolore è uno dei sintomi più rilevanti della gotta, in certi casi può essere particolarmente intenso; la gotta rientra tra le malattie invalidanti proprio perché in certi casi il dolore può rendere impossibile a una persona svolgere persino le attività quotidiane più banali

Arrossamento

L’arrossamento è tipico della gotta dal momento che, come accennato, questo disturbo è caratterizzato da attacchi di artrite acuta che sono dovuti a processi infiammatori e sono proprio questi a causare l’arrossamento

Gonfiore

Anche nel caso del gonfiore vale quanto detto nel paragrafo precedente sull’arrossamento, è quindi un sintomo direttamente correlato alle infiammazioni che causano gli attacchi di artrite

Febbre

Alcuni attacchi di gotta possono essere accompagnati da un leggero stato febbrile, non si tratta di un sintomo particolarmente frequente ma può comunque capitare di avere qualche linea di febbre in concomitanza di un attacco di gotta

Iperazotemia

Il termine, come dovrebbe essere intuitivo, indica un eccesso di azoto (non proteico) nel sangue; tra i sintomi della gotta abbiamo quindi l’iperazotemia che ci permette di avere una traccia di questo disturbo constatabile e tangibile attraverso un semplice esame del sangue

Tumefazione ossea

Infine la gotta può generare episodi di tumefazione ossea (gonfiore) che sono piuttosto tipici di questo disturbo

I sintomi della gotta: conclusioni

In questo post abbiamo imparato che la gotta è una malattia che consiste in ricorrenti attacchi di artrite acuta e che può addirittura diventare invalidante se non correttamente e tempestivamente trattata; fra i sintomi della gotta abbiamo detto che sicuramente il più rilevante è il dolore ed abbiamo rimarcato come sia importante evitare l'abuso di antidolorifici se si soffre di questa patologia.

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606