ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Riconoscere i sintomi della mononucleosi: come fare

sintomi mononucleosi

I sintomi della mononucleosi, come vedremo fra poco, possono essere facilmente confusi con quelli di una banale influenza; tuttavia essendo questo disturbo particolarmente debilitante per il nostro organismo è importante che le persone sappiano come riconoscere i sintomi di una mononucleosi per evitare che possano sottovalutare i segnali attraverso cui questo disturbo si manifesta e rivolgersi in maniera tempestiva al proprio medico di fiducia.

Mononucleosi: sintomi ed informazioni generali

Per mononucleosi (anche nota come malattia del bacio) si intende un’infezione virale (quindi causata da un virus) che aggredisce il nostro sistema immunitario (più precisamente i linfociti B); come vedremo nei prossimi paragrafi nei quali impareremo insieme quali sono i sintomi della mononucleosi questa malattia può facilmente essere confusa (in prima istanza) con una banale influenza. E’ estremamente importante non incorrere in questo genere di errore ed imparare a riconoscere la mononucleosi dai suoi sintomi perché si tratta di una malattia estremamente debilitante per il nostro organismo per cui trattarla in maniera adeguata e tempestiva rende più rapidi i tempi di recupero. Detto questo non perdiamo altro tempo e tentiamo di capire insieme come riconoscere una mononucleosi dai suoi sintomi

I sintomi della mononucleosi

Come abbiamo avuto modo di accennare i sintomi della mononucleosi potrebbero essere facilmente confusi per altre patologie più banali; attenzione, per quanto la mononucleosi sia una malattia assolutamente curabile questo non vuol dire affatto che sia una patologia “banale”. Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, infatti, la mononucleosi aggredisce il nostro sistema immunitario ed è un disturbo decisamente debilitante per il nostro organismo, da qui la necessità che venga trattato in maniera adeguata e tempestiva. Vediamo quindi come fare a riconoscere una mononucleosi sin dalle prime manifestazioni dei suoi sintomi

Affaticamento

I sintomi della mononucleosi, come stiamo per vedere, possono essere facilmente confusi per quelli di una semplice influenza; in realtà in caso di mononucleosi gli stessi sintomi appaiono più rilevanti e di entità maggiore, è questo il caso della sensazione di affaticamento costante che se in una influenza tende a scomparire nel giro di pochi giorni, in caso di mononucleosi si protrae per un periodo di tempo molto più lungo

Mal di gola

Il mal di gola può certamente comparire a seguito anche di un banale raffreddore, tuttavia in caso di mononucleosi il mal di gola risulta più intenso, si ha difficoltà a deglutire e si prova dolore nel farlo, inoltre questi sintomi, a differenza di quanto accade in una sindrome influenzale, tendono a perdurare nel tempo.

Placche

La faringite (mal di gola) tipica della mononucleosi si accompagna alla formazione di placche, queste però hanno causa virale e non batterica, per questo è un errore trattare questo genere di situazioni usando gli antibiotici perché la mononucleosi ha natura virale e gli antibiotici non solo non sono di alcun aiuto in queste circostanze ma potrebbero (in alcuni casi) addirittura debilitare ulteriormente il nostro sistema immunitario

Febbre

La febbre risulta un sintomo utile per distinguere una normale influenza da una mononucleosi, in questo secondo caso infatti la febbre potrà essere anche molto intensa (e arrivare a 40°) oltre che prolungarsi per un periodo di tempo superiore a quanto non avviene solitamente in caso di sindrome influenzale

Linfonodi ingrossati

Un altro sintomo che permette al medico di riconoscere una mononucleosi sono i linfonodi ingrossati, che risultano gonfi e dolenti anche al tatto, situazione questa che risulta essere piuttosto tipica di questa patologia

Gonfiore delle tonsille

Il gonfiore delle tonsile (con possibile formazione di placche come abbiamo visto in uno dei paragrafi precedenti) è un altro sintomo tipico della mononucleosi

Mal di testa

Le cefalee, anche intense, sono sintomi tipici non solo della mononucleosi ma di un’ampia gamma di patologie; sono tantissimi infatti i disturbi che possono favorire l’insorgenza del mal di testa, per questo, come abbiamo già avuto modo di ripetere in altri post, è importante considerare tutta la gamma dei sintomi e non solo alcuni. Meglio ancora sarebbe rivolgersi immediatamente al medico di fiducia perché sia lui a valutare le nostre condizioni di salute, ma oggi come oggi questo tipo di comportamento è diventato abbastanza raro, purtroppo, e questo è, secondo noi, un motivo in più per sforzarsi di informare adeguatamente le persone. Del resto determinati tipi di comportamenti sono difficili da contrastare, per cui il modo migliore che abbiamo per provarci è appunto aumentare la consapevolezza delle persone.

Ingrossamento della milza

Infine uno dei sintomi tipici della mononucleosi è l’ingrossamento della milza, sintomo che è difficile cogliere per una persona non esperta ma che un medico riesce ad evidenziare subito durante una semplice visita ambulatoriale.

I sintomi della mononucleosi: conclusioni

La mononucleosi è una malattia infettiva di origine virale, è ancora molto diffusa nel nostro paese e si stima che gran parte della popolazione sia a tutt'oggi portatrice sana del virus; i sintomi della mononucleosi possono essere facilmente confusi con quelli di una normale influenza tuttavia si tratta di una patologia normalmente molto più aggressiva di un'influenza. La mononucleosi attacca infatti il nostro sistema immunitario, debilitandolo, ed è un disturbo che richiede qualche tempo per un pieno recupero

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606