ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Morbillo: i sintomi tipici di questa malattia

sintomi morbillo

I sintomi del morbillo sono così caratteristici che non dovrebbe esserci, sinceramente, alcun bisogno di trattarli in un post ad hoc su unadieta.it; tuttavia, vista anche la grande disinformazione che si è fatta negli ultimi tempi in merito a questa patologia, abbiamo deciso di scrivere comunque questo post per contribuire, nel nostro piccolo, a far chiarezza su questa malattia. Prima di vedere nello specifico quali sono i sintomi del morbillo prendiamoci un attimo di tempo per capire meglio in cosa consista questa malattia e quali siano le sue cause più comuni.

Morbillo: sintomi ed informazioni generali

Il morbillo è un’infezione virale (causata quindi da un virus) che aggredisce l’apparato respiratorio, la cute e il sistema immunitario; anche se il morbillo è una malattia assolutamente guaribile va rimarcato come non esistano ad oggi trattamenti ad hoc contro questa patologia ed è sostanzialmente il nostro stesso sistema immunitario a sconfiggere l’infezione. I farmaci normalmente prescritti (il paracetamolo su tutti) servono principalmente ad attenuare i sintomi ma non costituiscono da soli un trattamento efficace per contrastare il virus che causa il morbillo. Troviamo sia importante evidenziare questo punto viste le numerosi voci che circolano negli ultimi tempi relativamente all’inutilità del vaccino contro il morbillo, per quanto sin qui detto, infatti, dovrebbe risultare intuitivo come, qualora questa malattia colpisse un soggetto con un sistema immunitario compromesso o comunque debilitato, non esisterebbero terapie valide per curare quel determinato soggetto; da qui si deduce l’idiozia di chi denuncia l’inutilità delle vaccinazioni contro il morbillo considerando, erroneamente, questa malattia banale e priva di qualsivoglia criticità (dovrebbe risultare ora evidente che non è assolutamente così). Detto questo non dilunghiamoci oltre e tentiamo di capire insieme quali sono i principali sintomi del morbillo.

I sintomi del morbillo

Fin qui abbiamo tentato di capire che cos’è il morbillo e quali sono le sue cause, in maniera ovviamente che fosse tanto semplice quanto accessibile; adesso, quindi, proviamo a fare altrettanto con i sintomi del morbillo e tentiamo di capire come fare a riconoscere questa malattia attraverso l’osservazione dei sintomi che la caratterizzano

Tosse

La tosse è uno dei primi sintomi del morbillo, tipicamente ricondotta a problemi di carattere influenzale, come abbiamo visto in numerosi altri post, la tosse è in realtà un sintomo che può essere correlato a numerose altre patologie tra cui, appunto, anche il morbillo

Congestione nasale

La congestione nasale, specie quando si presenta in concomitanza alla tosse, è uno dei motivi per cui tanti genitori scambiano, in prima istanza, un problema di morbillo per una normale sindrome influenzale; per fortuna al contrario di quanto accade per gli adulti quando una patologia colpisce un bambino siamo (a livello di società) mediamente più attenti per cui raramente i genitori bypassano il pediatra come invece fanno col medico di famiglia quando ad ammalarsi sono loro

Arrossamento degli occhi

Gli occhi arrossati sono un sintomo tipico di numerose patologie, per cui, stando ai sintomi del morbillo fin qui descritti, è abbastanza difficile per una persona comune rendersi conto che c’è un problema di morbillo sulla base della semplice osservazione di questi sintomi

Febbre

Dopo i primissimi periodi in cui il morbillo si manifesta con sintomi molto generici e facilmente confondibili con quelli di una normale sindrome influenzale, ecco che di norma compare la febbre, anche elevata, e con questa la sintomatologia più facilmente riconducibile al morbillo e di cui ci occuperemo nel prossimo paragrafo

Eruzioni cutanee

Una volta che compaiono le eruzioni cutanee è impossibile non riconoscere un caso di morbillo dato che parliamo di “sfoghi” cutanei che sono perfettamente riconoscibili praticamente da chiunque; una volta appurato che si tratta di morbillo è quindi non più derogabile il fatto di rivolgersi al medico e bisognerà utilizzare tutte quelle piccole accortezze utili per prevenire un eventuale contagio

I sintomi del morbillo: conclusioni

Il morbillo è un'infezione di origine virale che è sostanzialmente endemica nella nostra società; anche se viene comunemente percepita come una malattia banale il morbillo non deve essere preso sottogamba, se da un lato è infatti vero che un bimbo sano (con un sistema immunitario efficiente) riesce a superare questa patologia senza problemi, è anche vero che, non essendoci cure efficaci contro il morbillo al di fuori delle campagne di vaccinazione, qualora questo disturbo colpisse un bimbo già debilitato da un'altra patologia i rischi di complicazioni sarebbero elevati e il morbillo potrebbe finire con l'avere un decorso persino letale. I sintomi del morbillo sono abbastanza semplici da riconoscere, tuttavia nelle prime fasi della malattia questa viene facilmente confusa con un'influenza e questo non può che aumentare il rischio di contagio. Solo quando compaiono le classiche eruzioni cutanee il morbillo diviene facilmente riconoscibile per chiunque.

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606