Hydrobike: cos’è e quali sono i benefici dell’hydrobike

I benefici dell'hydrobike

Recentemente si sente sempre più parlare di hydrobike, se ne legge on line, sulle riviste specializzate, insomma, possiamo dire certamente che quest'attività ha conosciuto un vero è proprio boom negli ultimi anni tanto che sono ormai moltissime le strutture ad essersi dotate di spazi e attrezzature idonee per la pratica di questa disciplina e il numero delle persone che si iscrivono a i vari corsi sembra ancora destinato a crescere. In questo post impareremo cos’è l’ hydrobike, quali sono i benefici e le controindicazioni alla pratica di questa attività capendo quindi per quali persone questa disciplina può rivelarsi la miglior forma di allenamento possibile e per quali, al contrario, sarebbe preferibile orientarsi verso un altro tipo di sport.

Che cos’è l’ hydrobike

Non saprei dirti come sia nata l’ hydrobike ne tantomeno chi abbia inventato questa forma di allenamento, ma mi piace pensare che un giorno, da qualche parte qualcuno, per un motivo qualsiasi, abbia scaraventato una cyclette in piscina e che sia così che è nata l’ hydrobike; perché di questo sostanzialmente stiamo parlando, di una specie di spinning fatto in acqua, la cyclette è completamente immersa, così che chi pedala abbia la parte bassa del tronco anch’essa completamente immersa mentre la parte alta (dal bacino in su) è fuori dall’acqua. Le sedute durano mediamente una quarantina di minuti ed i corsi prevedono normalmente 2/3 sedute settimanali; detto questo non c’è molto altro da spiegare, parliamo infatti di un’attività che può essere praticata pressocchè da chiunque, anche da chi non sa nuotare o ha il terrore dell’acqua, non ha niente a che vedere col nuoto (ammesso che qualcuno possa averlo mai pensato) ed è una pratica che offre tanti benefici per la tua forma fisica come andremo appunto a vedere più nel dettaglio già nel prossimo paragrafo

Benefici dell’hydrobike

L’ hydrobike presenta una serie di benefici importanti soprattutto per alcune persone che trovano invece nella pratica di altre attività sportive ostacoli e controindicazioni anche importanti; proviamo quindi a descriverli tutti in maniera schematica:

  1. Bassi sforzi: essendo un’attività svolta essenzialmente in acqua l’ hydrobike si presta bene come attività per persone che magari sono completamente fuori allenamento, con un’ormai ridotta tonicità muscolare, oltre che, per gli stessi motivi, per le persone anziane o con problemi articolari; questo perchè garantisce un ridotto sforzo cardiaco e carichi pressocchè nulli su ginocchia e colonna vertebrale
  2. Maggior consumo energetico: rispetto alla normale cyclette l’ hydrobike garantisce un dispendio che è quasi doppio, per tanto è ideale per persone con forti problemi di peso perché garantisce un ottimo dispendio a fronte di rischi, come detto, ridottissimi per le articolazioni e il cuore
  3. Attività snellente e tonificante: è un'attività ideale soprattutto per le donne con problemi di ritenzione idrica e che vogliano snellire e rimodellare le gambe aumentandone la tonicità
  4. Migliora la resistenza anaerobica: come del resto avviene con la cyclette
  5. E’ ideale nella riabilitazione: l’ hydrobike è un’attività ottimale per chi abbia bisogno di recuperare il tono e la massa muscolare a seguito di un infortunio senza sovraccaricare le articolazioni

Controindicazioni dell’hydrobike

L’ hydrobike non presenta grosse controindicazioni per la salute, ovviamente è sempre opportuno rivolgersi preventivamente ad un medico (non solo perché è richiesto dalle palestre, ma per la tua sicurezza) che certifichi in ogni caso la tua idoneità a questo sport (o a qualunque altro sport); tuttavia, in linea di massima, come detto, quest'attività può essere praticato grossomodo da tutti. Ecco, se proprio vogliamo trovare una limitazione alla pratica dell’ hydrobike questa può essere che, come tutte le attività svolte in gruppo, è l’istruttore a definire i ritmi dell’allenamento e questo, per chi goda già di un ottima forma, superiore alla media, potrebbe rivelarsi scarsamente allenante costituendo quindi, se si guarda solo alle performance, una controindicazione alla pratica di questa attività.

Abbigliamento hydrobike: come vestirsi per allenarsi

L’abbigliamento per l’ hydrobike è abbastanza semplice, oltre a un normalissimo costume olimpionico, e magari ad un paio di pantaloncini con imbottiture ad hoc per evitare i fastidi dovuti al sellino, il solo strumento necessario per praticare questa disciplina sono un paio di scarpini (tipo quelli usati anche dai surfisti); in tutto, scarpe incluse, per iniziare a praticare hydrobike potrai spendere al massimo una cinquantina d’euro, se proprio vuoi il meglio del meglio, altrimenti puoi riuscire a far fronte con una spesa di anche solo 20€

Hai trovato utile questo post sui benefici dell'hydrobike?
Condividilo sui social network

EFFETTUA LA TUA RICERCA

Sei qui
CATEGORIA FITNESS
Condividi sui social Condividi su facebook Condividi su google plus
Feed Rss categoria fitness
FEED RSS FITNESS
Segnala un errore Diventa partner unadieta.it
indice di massa corporea Vai

IL TUO INDICE DI MASSA CORPOREA

IL TUO PESO ESPRESSO IN KG
LA TUA ALTEZZA ESPRESSA IN CM
IMC (Indice di Massa Corporea)
rischio

< 18.5 SOTTOPESO

OK

TRA 18.5 E 24.9 NORMOPESO

pericolo

> 30 OBESO

rischio

TRA 25 E 29.9 SOVRAPPESO

Visita la nostra community dedicata al fitness Torna in home Stampa Torna indietro Contatti Informazioni Torna su