Dolore al ginocchio gonfio, ecco cosa puoi fare

Cause e rimedi del dolore al ginocchio

Un dolore al ginocchio, o comunque un ginocchio gonfio, possono davvero rovinarti la giornata, mettici poi che questa, per la sua stessa fisionomia, è una delle articolazioni più difficili da trattare e capirai perchè tanta gente arriva a considerare questo genere di acciacchi un vero e proprio incubo. Le persone che ricevono una forte botta al ginocchio o che comunque subiscono un truma tendono spesso a sottovalutare la situazione (ovviamente quando il dolore lo permette) e il più delle volte non si recano dal proprio medico di fiducia e preferiscono limitarsi ad applicare del ghiaccio o ad assumere dell'antidolorifico; si tratta di un comportamento che, per quanto comprensibile, non ci sentiamo comunque di incoraggiare dal momento che fare un salto dal medico di fiducia, nonostante il ginocchio malconcio, non costa veramente nulla.

Anatomia del ginocchio: introduzione

Ovviamente in questa sede non ci interessa illustrare in maniera assolutamente esaustiva quella che è l'anatomia del ginocchio, tuttavia un rapido riepilogo sarà certamente utile anche per comprendere meglio a cosa sia imputabile il dolore e quanto sia eventualmente urgente il ricorso al medico di fiducia. Se fossi interessato a comprendere meglio l'anatomia di questa articolazione ti suggeriamo questo interessante articolo che tratta in maniera molto completa l'argomento. Per quanto ci riguarda noi, invece, ci limitiamo a ricordare che l'articolazione del ginocchio è formata sostanzialmente dal femore e dalla tibia tenute insieme, legate, attraverso la rotula; di lato all'articolazione è poi presente un ultimo osso (il perone) che è l'ultimo attore protagonista fra quelli che recitano all'interno del tuo ginocchio gonfio o dolorante. Per ridurre gli attriti e fornire una protezione maggiore a tutta l'articolazione, specie nei punti di contatto fra due ossa, tipo fra la rotula e la tibia, sono presenti delle cartillagini (tra queste il più noto è il menisco); per garantire la stabilità dell'articolazione, la sua flessibilità ed un corretto funzionamento ci sono poi ben 4 legamenti (2 laterali, unoo frontale e uno posteriore).

Le cause del dolore al ginocchio

Le cause del dolore al ginocchio possono essere tante, da una forma reumatica, passando per un incidente (una forte botta), fino ad arrivare a ben precise patologie a carico dell'articolazione; ma magari non serve fasciarsi la testa prima del tempo e forse per risolvere questo tuo dolore cronico al ginocchio dovresti solo limitarti a smetterla di sciare, giocare a basket o a calcetto. Una delle prime cause di infortunio a quest'articolazione, infatti, è proprio lo sport. Anche l'età gioca un ruolo importante ed è abbastanza tipico fra le persone anziane, specie con quelle con forti problemi di peso, che si arrivi a lamentare un dolore a uno o ad entrambe le ginocchia. Appurato che le cause del tuo dolore possono essere tante, tentiamo di capire meglio come puoi fare per trovare un pò di tregua da questo maledetto dolore:

Possibili cause della dolore al ginocchio

  1. La causa è lo sport: se sospetti che la causa principale del tuo dolore al ginocchio possa essere lo sport (e se giochi spesso a calcio più che un sospetto è una certezza) la prima cosa che puoi fare è cambiare attività sportiva scegliendone una che metta meno sotto stress le tue articolazioni
  2. La causa è l'età: se sei ormai in là con gli anni è una cosa piuttosto frequente che la cartillagine che ricopre l'articolazione ceda, favorendo gli attriti e conseguentemente il dolore che avverti al ginocchio; la quantità e la "qualità" del dolore dipenderanno direttamente dallo stato di deterioramento delle cartillagini, per di più non sempre a una rispondenza radiologica corrisponde un quadro sintomatologico preciso e viceversa. In pratica una tac potrebbe evidenziare un problema ma anche no, e questo nulla toglierebbe alla tua situazione. Quello che puoi fare, se sei in questa situazione, è consultare un medico immediatamente, il quale, dopo aver approfondito il tuo caso, deciderà se trattare il tuo ginocchio con della fisioterapia, un ciclo di terapie termali, cicli terapici più moderni (laser, infiltrazioni, etc) o magari semplicemente con un antidolorifico
  3. Una forte botta: magari il motivo del tuo dolore al ginocchio è semplicemente una forte botta, in tal caso dovresti avere il ginocchio gonfio, prova quindi a dare un'occhiata al prossimo paragrafo

Come trattare un ginocchio gonfio

Iniziamo col dire che la prima cosa che devi fare è definire quanto sia rilevante il gonfiore al ginocchio; in caso di infortuni di grave entità, infatti, l'articolazione si presenterà molto gonfia e decisamente dolente al tatto; se hai il sospetto che possa esserti rotto qualcosa consulta immediatamente un medico ed aspetta il suo intervento, qualunque cosa tu faccia potrebbe finire con l'aggravare la tua situazione. Se invece il dolore non è lancinante, il ginocchio è gonfio ma solo leggermente dolente al tatto, conservi ancora una certa mobilità ed hai preso da poco una botta allora probabilmente non si tratta di nulla di grave, ti basterà adottare alcune piccole accortezze ed aspettare che il ginocchio si sgonfi; andiamo quindi subito a riassumere schematicamente cosa puoi fare in questi casi.

Cosa fare in caso di ginocchio gonfio

  1. Prendi un antidolorifico: se proprio non riesci a farne a meno ed il dolore è troppo forte allora prendi un antidolorifico, ma non abbusarne e se il dolore ed il gonfiore persistono rivolgiti al tuo medico
  2. Usa del ghiaccio: ciò allieverà il dolore e ridurrà il gonfiore
  3. Usa una fasciatura: ti aiuterà a bloccare l'articolazione e a ridurre sensibilmente il dolore al ginocchio
  4. Solleva la gamba: sprattutto quando vai a dormire tenere la gamba sollevata può aiutarti ad evitare che, con un movimento involontario, tu possa aggravare la situazione
  5. Le scarpe: le scarpe sono importanti, se soffri abitualmente di gonfiori e dolore alle ginocchia usa un plantare ortopedico o delle scarpe ad hoc

Cosa fare in caso di rottura del ginocchio

Qualora il ginocchio fosse rotto, chiama immediatamente un medico o un'ambulanza; è difficile definire, per una persona non esperta, l'entità della rottura e il tipo di rottura, anche il tuo medico per capirlo avrà bisogno di farti una radiografia. Se non c'è un'ambulanza disponibile e devi arrivare da solo al prontosoccorso immobilizza al meglio l'articolazione con una fasciatura stretta o meglio ancora con una stecca, tieni la gamba dritta ed evita di fare movimenti di qualunque tipo.

Elenco dei principali traumi possibili a carico dell'articolazione del ginocchio

Fin qui ci siamo limitati a illustrare i comportamenti che sarebbe opportuno avere in caso di una forte botta al ginocchio; ma ci sono anche tantissimi casi in cui il dolore non è riconducibile a un evento traumatico ma a una precisa patologia pre-esistente; andiamo quindi a vedere quali sono i disturbi che più comunemente possono provocare una sindrome dolorosa a carico del ginocchio.

Il ginocchio valgo

Si tratta di una deformità del ginocchio che tende verso l'interno (al contrario se tende all'esterno viene definito ginocchio varo); è un problema non molto comune, spesso ne sono affetti i bambini ma è un difetto di tipo posturale che viene normalmente facilmente corretto entro i primi 10 anni di vita del bambino. La cura di questo disturbo, soprattutto nei casi più gravi, è di tipo chirurgico

Cosa fare in caso di borsite del ginocchio

Tutte le articolazioni, come abbiamo già detto, presentano dei meccanismi fisiologici di riduzione degli attriti, tra questi ci sono le "borse" cioè delle sacche di liquido sinoviale che servono a lubrificare l'articolazione e a rendere il movimento più fluido riducendo gli attriti; le cause di una borsite, non solo quella del ginocchio ma per qualunque articolazione venga coinvolta, possono essere molteplici, comunemente però questo problema si manifesta in presenza di movimenti ripetitivi (come ad esempio per chi lavora in catena di montaggio) o in caso di pressioni prolungate come succede a chi è costretto a passare tanto tempo in ginocchio. In quest'ultimo caso, se passate tanto tempo inginocchiati, per risolvere il problema potrebbe bastare indossare delle ginocchiere; una borsite al ginocchio può essere però causata anche da altri fattori che, di seguito, riepiloghiamo schematicamente.

Possibili cause della borsite del ginocchio

  1. Borsite infettiva: in alcuni casi questa patologia puoi essere quindi provocata da un virus
  2. Borsite traumatica: può essere quindi la conseguenza di un colpo o una forte botta
  3. Borsite infiammatoria: e in questo caso per risolverla è spesso sufficiente un antinfiammatorio da banco
  4. Borsite reumatica: è questa la forma più fastidiosa e difficile da trattare

Dolore al ginocchio: le tendiniti

Le tendiniti sono delle infiammazioni dei tendini nel caso del ginocchio abbiamo 3 diversi tipologie di tendinite in base appunto ai tendini coinvolti:

  1. tendinite del tendine rotuleo
  2. tendinite del muscolo quadricipite
  3. tendinite del popliteo

I sintomi di una tendinite sono caratterizzati da dolore al ginocchio localizzato (nella parte alta o bassa) e che tende ad aumentare all'aggravarsi dell'infiammazione, cosa che avviene quasi sempre se la tendinite viene trascurata; altri sintomi che possono accompagnare questo disturbo sono appunto gonfiore, arrossamento localizzato e calore irradiato. Le tendiniti non vanno assolutamente trascurate anche perchè riducono il corretto funzionamento di tutto l'arto riducendone la mobilità

Dolore al ginocchio: le distorsioni

Una distorsione al ginocchio, in parole povere, vuol dire che ti sei lesionato, in maniera più o meno importante, uno dei legamenti che compongono l'articolazione del ginocchio; riconosciamo quindi tre tipologie di distorsione del ginocchio, di 1° (lesioni microscopiche), 2° (strappo parziale del legamento) e 3° grado (rottura del legamento) in base alla gravità della lesione che riguarda un certo tendine. Sintomi, diagnosi e trattamento delle distorsioni del ginocchio variano in base al grado e alla tipologia di tendine coinvolto; se hai il sospetto di avere una distorsione rivolgiti immediatamente al tuo medico per avere cure adeguate.

Hai trovato utile questo post sulle possibili cause del dolore al ginocchio?
Condividilo sui social network
Creato da La Redazione il 26/09/2014 Ultima revisione: 02/07/2017 Ultimo aggiornamento: 02/07/2017
Torna in home Stampa Torna indietro Contatti Informazioni Torna su

EFFETTUA LA TUA RICERCA

Sei qui
CATEGORIA FITNESS
Condividi sui social Condividi su facebook Condividi su google plus
Feed Rss categoria fitness
FEED RSS FITNESS
Segnala un errore Diventa partner unadieta.it
indice di massa corporea Vai

IL TUO INDICE DI MASSA CORPOREA

IL TUO PESO ESPRESSO IN KG
LA TUA ALTEZZA ESPRESSA IN CM
IMC (Indice di Massa Corporea)
rischio

< 18.5 SOTTOPESO

OK

TRA 18.5 E 24.9 NORMOPESO

pericolo

> 30 OBESO

rischio

TRA 25 E 29.9 SOVRAPPESO

Visita la nostra community dedicata al fitness Torna in home Stampa Torna indietro Contatti Informazioni Torna su