ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

Attività fisica per i bambini: la piramide dello sport


attività fisica bambiniL'attività fisica, è ormai risaputo, è importantissima per mantenersi in buona salute, non solo fisica ma anche mentale;
soprattutto per i bambini lo sport assume una rilevanza ancora maggiore, per favorire un corretto sviluppo, evitare l'insorgenza di patologie come ad esempio l'obesità (causata appunto dalla sedentarietà diffusa oltre che dalle cattive abitudini alimentari) e, sempre parlando di bambini, anche per il suo alto valore educativo.
Tuttavia, è giusto dire, il troppo stroppia ed è sempre preferibile non esagerare quando si parla di attività fisica per i bambini;


per i genitori non sempre è facile definire quale sia il modo corretto di far fare attività fisica ai propri bambini, alcuni sono troppo lassivi e, anche in presenza di situazioni limite, tendono a risolvere problemi di sovrappeso abbandonandosi al pensiero che "tanto poi con la crescità si asciugherà", altri ancora, all'opposto, sono ossessionati dalla forma fisica dei propri bambini e tendono a sovracaricarli facendogli praticare attività fisica in maniera eccessiva.
Per aiutare i genitori e stabilire delle linee guida facili e precise da seguire scendono in campo i pediatri i quali, mutuando dall'alimentazione il concetto di piramide, stabiliscono quella che è stata definita appunto la piramide dello sport;
andiamo quindi a vedere com'è fatta questa piramide e quali sono i consigli dei pediatri quando si parla di attività fisica per i bambini.
Innanzitutto possiamo dire che è formata da quattro gradini, ogni step prevede una tipologia di attività fisica differente e, a partire dalla base via via salendo, diminuisce la frequenza settimanale relativa alla pratica

Il primo gradino della piramide dell'attività fisica

alla base della piramide dell'attività fisica i pediatri inseriscono tutte quelle attività di ordine quotidiano, quelle piccole buone abitudini che in realtà dovremmo seguire tutti, non solo i bambini, è che aiutano a bruciare le calorie in eccesso oltre che, in definitiva, a mantenersi in forma:

  1. camminare
  2. passeggiare col cane
  3. fare le scale a piedi
  4. giocare con gli amici all'aperto

insomma, tutte quelle piccole abitudini utili ad evitare di cadere in uno stile di vita eccessivamente sedentario.

Il secondo gradino della piramide dell'attività fisica

Questo livello della piramide è quello relativo alle attività da fare per 3/5 volte alla settimana, sono sostanzialmente quelle attività fisiche di tipo aerobico che consentono una maggiore ossidazione dei grassi, i pediatri consigliano in questo senso la bicicletta, la corsa, il nuoto e il pattinaggio.

Il terzo gradino della piramide dell'attività fisica

Arrivati quasi al vertice della piramide i pediatri prevedono per questo step quelle attività fisiche "programmate", da fare preferibilmente in gruppo, per favorire una giusta cultura dello sport, a livello propriamente formativo, avendo magari l'accortezza, per i bambini con problemi di peso, di evitare di scegliere alcuni tipi di sport in cui quei chili di troppo potrebbero costituire un ostacolo eccessivo o comunque fonte di imbarazzo per i bambini;
meglio quindi, ad esempio, le arti marziali invece che il calcio, la pallavvolo per le bambine invece che la danza.

Il quarto gradino della piramide dell'attività fisica

Al vertice della piramide i pediatri, ben consapevoli delle difficoltà che incontrerebbero i genitori dal tener lontani i bambini da console e videogiochi, lasciano spazio a qualsiasi attività possa piacere ai bambini, certo, meglio se non preveda l'assoluta sedentarietà (come appunto nel caso dei videogiochi), ma in fondo si tratta di bambini ed è giusto che abbiano un pò di tempo libero da dedicare a quello che più piace loro.

Unadieta.It © 2016 Tutti i diritti riservati | PIva 02992130738 | REA TA184606