ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

I valori nutrizionali del prosciutto crudo

Valori nutrizionali prosciutto crudo

Prima di parlare dei valori nutrizionali del prosciutto crudo vogliamo fermarci un attimo a spendere due parole su questo alimento che è, senza dubbio alcuno, il re indiscusso degli affettati italiani; il punto però è che, per quanto buono sia, il prosciutto è anche un alimento da consumare con assoluta moderazione. Come puoi notare dal dettaglio dei valori nutrizionali del prosciutto crudo questo alimento risulta estremamente ricco di sodio e di proteine; questo vuol dire che mangiare abitualmente prosciutto crudo (specie se in quantità importanti e in presenza di una dieta povera di frutta e verdura, quindi di fibre) non può che tradursi in un forte stato di affaticamento per il fegato (che deve trasformare tutte quelle proteine) e i reni (che sono più soggetti ai calcoli visto l'enorme quantitativo di sodio presente nel prosciutto crudo). Tutto questo non vuol dire che tu non debba più consumare prosciutto crudo, certamente, noi di unadieta.it continueremo sempre a consigliarti di passare ad una dieta vegetariana, ma se proprio non puoi fare a meno della carne in generale, o del prosciutto crudo in particolare, tenta almeno di moderarne significativamente il consumo

Valori nutrizionali e proprietà del prosciutto crudo

Il prosciutto crudo si ottiene attraverso un determinato processo di lavorazione della carne di maiale (più specificatamente della coscia dell'animale); questa lavorazione si basa sostanzialmente su tre distinti e successivi processi di lavorazione: la salatura, la fermentazione e la stagionatura della coscia di maiale. Questo è già sufficiente a capire come questo tipo di alimento presenti fisiologicamente, non potrebbe che essere così, criticità rilevanti per il consumo umano; già la carne rossa, come sai bene se ci segui abitualmente, andrebbe consumata con moderazione perchè presenta forti rischi per l'insorgenza di malattie a carico dell'apparato cardiocircolatorio (favorisce infatti l'aumento del colesterolo) e di alcune forme tumorali (in particolare del colon, a causa dell'accumulo di tossine nell'organismo). Nel caso del prosciutto, poi, abbiamo il processo di salatura che (aumentando in maniera enorme il contenuto di sodio) rende questo alimento particolarmente ostico da "gestire" per l'organismo umano. A scanso di equivoci precisiamo, come facciamo sempre, che questo non vuol dire che devi assolutamente smettere di consumare prosciutto crudo, ma che semplicemente, se ne consumi troppo, sarebbe importante cambiare quest'abitudine. Come linea di principio per una corretta alimentazione, se vuoi accettare un consiglio, parti dal presupposto che gli affettati non andrebbero mai consumati per un numero di volte superiore a una o al massimo due volte a settimana e questo vale, senza alcuna ombra di dubbio, per tutti gli affettati incluso appunto anche il prosciutto crudo

Valori nutrizionali e macronutrienti del prosciutto crudo

Macronutrienti prosciutto crudo

Valori relativi a 100gr di prodotto
Apporto calorico 147Kcal

 

Carboidrati: 0,05 grammi

 

Proteine: 22,32 grammi

 

Grassi: 5,71 grammi

 

Fibre: 0,00 grammi

 

Zuccheri: 0,00 grammi

Quali sono i minerali contenuti nel prosciutto crudo

  1. Calcio: 7mg
  2. Sodio: 1516mg
  3. Fosforo: 232mg
  4. Potassio: 371mg
  5. Ferro: 0.81mg
  6. Magnesio: 18mg
  7. Zinco: 2.04mg
  8. Rame: 0.079mg
  9. Fluoro: Assente
  10. Manganese: 0.035mg
  11. Selenio: 18.8mcg

Quali sono le vitamine contenute nel prosciutto crudo

  1. Acido ascorbico (C): Assente
  2. D2+D3: 0.7mcg
  3. Colecalcifenolo (D): 27IU
  4. Alpha-tocoferolo (E): 0.2mg
  5. Fillochinone (K): Assente
  6. Colina totale (J): 84.7mg
  7. Beta carotene: Assente
  8. Alfa carotene: Assente
  9. Beta criptoxantina: Assente
  10. Licopene: Assente
  11. Luteina+zeaxantina: Assente
  12. Beta tocoferolo: Assente
  13. Gamma tocoferolo: Assente
  14. Delta tocoferolo: Assente
  1. Retinolo (A): Assente
  2. Vitamina A, IU: Assente
  3. Betaina: 5.6mg
  4. Vitamina A, RAE: Assente
  5. Tiamina (B1): 0.932mg
  6. Riboflavina (B2): 0.226mg
  7. Niacina (B3): 5.252mg
  8. Vitamina B5: 0.538mg
  9. Piridossina (B6): 0.53mg
  10. Acido folico: Assente
  11. Folato alimentare: 4mcg
  12. Folato, DFE: 4mcg_DFE
  13. Folati, totali: 4mcg
  14. Cobalamina (B12): 0.87mcg