ALIMENTAZIONE
FITNESS
SALUTE
WELLNESS
FOOD

I valori nutrizionali del salmone

Valori nutrizionali salmone

Prima di vedere nel dettaglio i valori nutrizionali del salmone precisiamo sin da subito che, di questo pesce, esistono ben otto  specie differenti, dal salmone rosso a quello reale, dal salmone rosa a quello argentato, passando per il salmone del dublino fino a quello atlatico (che è la specie di salmone i cui valori nutrizionali trovi riepilogati nelle tabelle a seguire).
Ogni specie di salmone ha ovviamente caratteristiche (in termini nutrizionali) peculiari che lo contraddistinguono, a prescindere da queste, tuttavia, è possibile fare una valutazione nutrizionale sull'alimento in se (il salmone appunto), senza tener conto delle discrepanze fra una specie e l'altra. Tendenzialmente il salmone sarebbe un alimento utile per la salute umana, dal momento che è ricco di proteine e anche a livello di grassi è ricco di omega-3, per cui pur essendo un pesce grasso, il suo consumo è considerato sano; Ma è davvero così? Il salmone è davvero un alimento così sano da portare sulle nostre tavole? Lo vediamo insieme nel prossimo paragrafo, prima di andare ad osservare più da vicino i valori nutrizionali del salmone

Valori nutrizionali e proprietà del salmone

Come abbiamo accennato nel paragrafo precedente il salmone è un alimento potenzialmente prezioso per la salute umana, visto il suo alto contenuto proteico, il basso apporto calorico e, non da ultimo, il fatto che sia un alimento ricco di omega-3.
Tuttavia sostanzialmente, almeno per come stanno oggi le cose, non è più possibile dire che il salmone sia un alimento sano per il consumo umano; infatti nel salmone, così come in tutti gli altri grandi cacciatori, riscontriamo un livello di inquinamento da metalli pesanti sensibilmente più alto rispetto ad altri pesci. Questo non vuol dire che non si debba consumare salmone ma solo che non andrebbe consumato in maniera frequente; chi ama il pesce e lo consuma abitualmente, quindi, dovrebbe tendenzialmente preferire altre carni (come il pesce azzurro o il merluzzo), prediligendo quei pesci che, in natura, si nutrono di plancton e non di altri pesci, dal momento che sono proprio questi animali quelli che presentano il minor livello di intossicazione da metalli pesanti.

Valori nutrizionali e macronutrienti del salmone

Macronutrienti salmone

Valori relativi a 100gr di prodotto
Apporto calorico 142Kcal

 

Carboidrati: 0,00 grammi

 

Proteine: 19,84 grammi

 

Grassi: 6,34 grammi

 

Fibre: 0,00 grammi

 

Zuccheri: 0,00 grammi

Quali sono i minerali contenuti nel salmone

  1. Calcio: 12mg
  2. Sodio: 44mg
  3. Fosforo: 200mg
  4. Potassio: 490mg
  5. Ferro: 0.08mg
  6. Magnesio: 29mg
  7. Zinco: 0.64mg
  8. Rame: 0.25mg
  9. Fluoro: Assente
  10. Manganese: 0.016mg
  11. Selenio: 36.5mcg

Quali sono le vitamine contenute nel salmone

  1. Acido ascorbico (C): Assente
  2. D2+D3: Assente
  3. Colecalcifenolo (D): Assente
  4. Alpha-tocoferolo (E): Assente
  5. Fillochinone (K): Assente
  6. Colina totale (J): Assente
  7. Beta carotene: Assente
  8. Alfa carotene: Assente
  9. Beta criptoxantina: Assente
  10. Licopene: Assente
  11. Luteina+zeaxantina: Assente
  12. Beta tocoferolo: Assente
  13. Gamma tocoferolo: Assente
  14. Delta tocoferolo: Assente
  1. Retinolo (A): 12mcg
  2. Vitamina A, IU: 40IU
  3. Betaina: Assente
  4. Vitamina A, RAE: 12mcg_RAE
  5. Tiamina (B1): 0.226mg
  6. Riboflavina (B2): 0.38mg
  7. Niacina (B3): 7.86mg
  8. Vitamina B5: 1.664mg
  9. Piridossina (B6): 0.818mg
  10. Acido folico: Assente
  11. Folato alimentare: 25mcg
  12. Folato, DFE: 25mcg_DFE
  13. Folati, totali: 25mcg
  14. Cobalamina (B12): 3.18mcg